Archive for agosto, 2015

Enti non commerciali: la vendita di materiale sportivo ai propri associati è soggetta alla SCIA e al REA

venerdì, agosto 28th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

La vendita di materiale sportivo ai propri associati è soggetta alla SCIA e al REA. Non occorre, tuttavia, modificare lo statuto dell’ente non commerciale.

Lo ha precisato il Ministero dello Sviluppo Economico: il chiarimento è scaturito a seguito di una richiesta fatta da un comune che chiedeva se una associazione sportiva dilettantistica, che svolge attività istituzionale nei confronti dei propri associati, e che intende svolgere anche l’attività di cessione di materiale sportivo, accessoria a quella istituzionale, debba presentare la Segnalazione Certificata di Inizio di Attività tramite il SUAP per l’esercizio di vicinato. Chiedendo, inoltre, se nell’atto costitutivo dell’associazione debba essere menzionata tale attività.

Ebbene su tale problematica, il MISE ha risposto che, con riferimento alla specifica richiesta dell’istituto applicabile ai fini dell’avvio dell’attività di cessione di materiale sportivo agli associati, tale attività, potendo ritenersi assimilabile ad una attività rivolta ad una cerchia determinata di soggetti, sia assoggettabile alla SCIA di cui all’articolo 16 del DLgs 31 marzo 1998, n. 114, così come modificato dall’articolo 66 del DLgs 26 marzo 2010, n. 59.

L’associazione in parola, inoltre, esercitando un’attività economica, anche se solo in via accessoria e sussidiaria, deve iscriversi al REA – Repertorio Economico Amministrativo – nell’ambito della provincia nella quale esercita l’attività.

Infine, il MISE ha precisato che l’esercizio di tale ulteriore attività di vendita, in quanto non prevalente e strumentale all’attività istituzionale, non comporta modifiche dell’atto costitutivo.

Tags:

In scena l’adempimento collaborativo

venerdì, agosto 28th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Il D.Lgs. n. 128 del 5 agosto 2015, in G.U. n.190 del 18 agosto 2015, che entra in vigore il 2 settembre p.v., mette in campo il “Regime dell’adempimento collaborativo”, valevole in via di prima applicazione per le imprese di maggiori dimensioni.

L’accesso al regime, su base volontaria, è subordinato al possesso da parte del contribuente di un sistema di rilevazione, misurazione, gestione e controllo del rischio fiscale, che consenta l’autovalutazione preventiva e il monitoraggio dei rischi.

Attraverso l’istaurazione di un regime di scambio continuo di informazioni improntato alla trasparenza, con imposizione di doveri a carico dell’Agenzia delle entrate e del contribuente, si realizza anticipatamente un sistema di controllo per prevenire potenziali controversie fiscali.

Tags:

Modello RED 2015 da presentare entro il 15 settembre

mercoledì, agosto 26th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Al rientro dalla vacanze, tra le tante scadenze, vi figura anche quella della campagna RED 2015: dichiarazione di responsabilità da inviare entro il 15 settembre. L’INPS ha comunicato le fasi di avvio della Campagna RED 2015 (dichiarazioni reddituali pensionati – RED ITA e RED EST) e delle altre Dichiarazioni di Responsabilità 2015 (ICRIC, ICLAV e ACC AS/PS).

Il Modello RED deve essere presentato entro il 15 settembre per la richiesta delle pensioni INPS da parte di quei pensionati che percepiscono prestazioni previdenziali e assistenziali integrative collegate al reddito, per permettere all’Istituto di accertare il diritto e l’esatto importo delle pensioni.

La principale novità di quest’anno è che il modello RED non verrà più inviato in forma cartacea a tutti ma dovrà essere scaricato e compilato online per poi essere inviato per via telematica all’INPS dall’interessato o da un professionista intermediario o CAF.

Le alte novità sono:

- non sarà più possibile inviare il modello ZeroRED;

- i soggetti espatriati dovranno indicare la propria residenza all’estero;

- potrà essere indicato un soggetto giuridico come rappresentante legale.

Tags: ,

Riduzione degli adempimenti amministrativi e contabili per specifiche categorie di soggetti

martedì, agosto 25th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

1. Con effetto dal 1° gennaio 2017, per specifiche categorie di soggetti passivi IVA di minori dimensioni, l’Agenzia delle entrate realizza un programma di assistenza, differenziato per categoria di soggetti, con cui sono messi a disposizione, in via telematica, gli elementi informativi necessari per le liquidazioni periodiche e per la dichiarazione annuale dell’IVA e vengono meno:
a) l’obbligo di registrazione di cui agli articoli 23 e 25 del DPR 633/1972;
b) l’obbligo di apposizione del visto di conformità o la sottoscrizione alternativa e la garanzia previsti dall’articolo 38-bis del predetto decreto n. 633, del 1972.
2. Le disposizioni di cui al comma 1 si applicano a condizione che i soggetti passivi IVA effettuino la trasmissione telematica all’Agenzia delle entrate dei dati di tutte le fatture, emesse e ricevute, e delle relative variazioni, anche mediante il  Sistema  di Interscambio di cui all’articolo 1, commi 211 e 212, della legge 24 dicembre 2007, n. 244, con le modalità  previste  dal  provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate di cui all’articolo 1, comma 4, e, qualora effettuino operazioni di cui all’articolo 22 del DPR  633/1972, optino per la facoltà di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi di cui all’articolo 2, comma 1.
3. Con decreto del Ministro dell’economia e delle finanze sono individuati i soggetti ammessi al regime di cui al comma 1, tra i quali possono esservi anche soggetti non di minori dimensioni che intraprendono attività d’impresa, arte o professione. Per tali ultimi soggetti il regime di cui al comma 1 si applica per il periodo in cui l’attività è iniziata e per i due successivi.

(art. 4 del D. Lgs. 127 del 5/8/2015)

Tags:

Applicazione dell’aliquota aggiuntiva 1% (a carico del lavoratore) per i lavoratori dello spettacolo e dello sport professionistico

martedì, agosto 25th, 2015 | Notizie Fiscali | Nessun commento

L’INPS ha fornito precisazioni sulle modalità di applicazione dell’aliquota aggiuntiva 1% (a carico del lavoratore) per i lavoratori dello spettacolo e dello sport professionistico e altre precisazioni sulle modalità di valorizzazione di alcuni elementi della sezione <PosContributiva> del flusso Uniemens.

A seguito della pubblicazione della circolare n. 154/2014, recante l’integrazione degli elementi delle dichiarazioni contributive afferenti ai soggetti iscritti al Fondo pensioni lavoratori dello spettacolo e al Fondo pensioni sportivi professionisti nella sezione <PosContributiva> del flusso Uniemens, sono pervenute all’Istituto alcune richieste di chiarimenti sulla applicabilità delle regole previste per la generalità dei lavoratori dipendenti ai lavoratori assicurati alle gestioni ex Enpals in materia di contribuzione aggiuntiva, nonché in merito alla corretta compilazione di alcuni elementi di cui si compone il flusso Uniemens. Con il presente messaggio, si forniscono pertanto le precisazioni richieste.

Tags: ,

Split payment IVA permesso all’Italia solo fino al 31/12/2017

mercoledì, agosto 19th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Ufficializzato il via libera retroattivo e a tempo (determinato) allo split payment dell’IVA: l’Italia può applicare il meccanismo speciale di riscossione dell’imposta sulle forniture alle pubbliche amministrazioni, ma solo fino al 31 dicembre 2017.

Tags: ,

Pubblicato in G.U. il D.Lgs. sulla certezza del diritto

mercoledì, agosto 19th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Pubblicato in G.U. n. 190 del 18.08.2015 il D.Lgs n. 128/2015 avente ad oggetto “Disposizioni sulla certezza del diritto nei rapporti tra fisco e contribuente, in attuazione degli articoli 5, 6 e 8, comma 2, della legge 11 marzo 2014, n. 23″.

Tags:

DURC: comunicato INPS

martedì, agosto 18th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Con messaggio n. 5207/2015 l’Inps comunica che a partire dal prossimo 1° ottobre riterrà non assolto l’obbligo contributivo da parte dell’azienda che abbia a carico flussi UniEmens con l’importo totale pagato diverso dalla somma delle singole denunce individuali. Di conseguenza l’azienda verrà inoltre segnalata come irregolare ai fini del Durc.

Tags: ,

Non paga l’Irap il professionista con studio di 50 mq

martedì, agosto 18th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali, Sentenze | Nessun commento

La sentenza n. 13488 del 1° luglio 2015 della Sezione Tributaria della Corte di Cassazione, afferma che non deve versare l’IRAP il professionista che svolge l’attività senza l’ausilio di dipendenti con uno studio di 50 mq, spese per beni strumentali pari a 10 mila euro e partecipazione all’attività di uno studio associato. Le fattispecie elencate non sono indice di autonoma organizzazione.

Tags: , ,

Cala il debito pubblico

martedì, agosto 18th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Il debito pubblico italiano è in calo dopo il massimo storico registrato a maggio: nel mese di giugno il calo stimato da Bankitalia è di 14,6 miliardi

Tags:

Pagamenti della P.A.: migliorano i tempi

martedì, agosto 18th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Buone notizie per le tempistiche di pagamento della pubblica amministrazione che migliorano, anche se sono ancora molti gli enti che sforano i 30 giorni previsti. Secondo i primi dati del monitoraggio del ministero dell’Economia, i tempi medi di pagamento si aggirano sui 40 giorni.

Tags:

Pubblicata una nuova circolare sulla Voluntary Disclosure

martedì, agosto 18th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

E’ stata appena pubblicata la circolare n. 30/E del 2015 in tema di Voluntary Disclosure, con la quale l’Agenzia fornisce indicazioni di natura operativa su altre problematiche evidenziate dalle sue strutture e da operatori professionali in sede di applicazione della procedura.

Tags:

I consulenti del lavoro certificheranno le collaborazioni in senato

martedì, agosto 18th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Le collaboratozioni dei senatori saranno certificate dai consulenti del lavoro. È questo l’obiettivo dell’intesa firmata dal senato della Repubblica e il Consiglio nazionale dei consulenti del lavoro alla presenza dei rispettivi rappresentanti, il questore Antonio De Poli e la presidente Marina Calderone. Con il riordino delle tipologie contrattuali a disposizione dei datori di lavoro è stato abrogato il contratto a progetto e previsto che, con decorrenza 01 gennaio 2016, si applichi la disciplina del lavoro subordinato a tutte quelle collaborazioni che evidenzino elementi di “eterodirezione”. Al fine di evitare incertezze nell’applicazione delle nuove disposizioni si potrà contare sull’assistenza tecnica professionale dei consulenti del lavoro. Da settembre 2015 consulenti di comprovata esperienza professionale, designati dal Consiglio nazionale di categoria con il supporto tecnico della Fondazione Studi, saranno presenti a Palazzo Madama due giorni a settimana per fornire servizi di consulenza relativamente alla costituzione, gestione e cessazione dei rapporti di lavoro.

Tags: ,

INAIL: secondo acconto per le vittime dell’amianto

martedì, agosto 18th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

L’Inail, con la determina n. 302/2015, ha stabilito che il secondo acconto della rendita aggiuntiva Inail a favore delle vittime dell’amianto, per l’anno 2014, è pari all’1,1% del rateo di rendita percepita. La prestazione è prevista da uno specifico fondo vittime per l’amianto, istituto presso l’Inail dalla legge n. 244/2007 (protocollo Welfare).

Tags: ,

La Cassa forense apre le porte ai giovani

martedì, agosto 18th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Cassa forense apre le porte ai giovani. Basteranno cinque anni di iscrizione all’ente per potersi candidare al Comitato dei delegati. In passato, invece, ne servivano almeno dieci. Novità in arrivo anche per la durata dei mandati. Il presidente potrà rimanere in carica per un quadriennio e passa da due a uno il numero dei vicepresidenti.

Tags:

INPS: niente Durc se non quadrano i conti Uniemens

martedì, agosto 18th, 2015 | Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Con messaggio n. 5207/2015 l’Inps comunica che a partire dal prossimo 1° ottobre riterrà non assolto l’obbligo contributivo da parte dell’azienda che abbia a carico flussi UniEmens con l’importo totale pagato diverso dalla somma delle singole denunce individuali. Di conseguenza l’azienda verrà inoltre segnalata come irregolare ai fini del Durc.

Tags: , ,

Frane e alluvioni: un piano contro il dissesto idrogeologico

martedì, agosto 18th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Un piano da 1,3 miliardi di euro contro il dissesto idrogeologico, con interventi immediati per oltre 650 mln nel Centronord. Soprattutto in Veneto, Lombardia e Liguria. Sono oltre 100 i cantieri previsti: circa 650 mln saranno a disposizione delle regioni da ottobre, i restanti 648,8 mln saranno assicurati da inizio 2016.

Tags:

Voluntary: attenzione ai casi di separazione

martedì, agosto 18th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

La voluntary disclosure può avere ripercussioni anche sul piano civilistico. L’incremento della sfera patrimoniale del contribuente derivante dalla regolarizzazione dei capitali in precedenza occultati può rimettere in discussione alcune situazioni giuridiche nei confronti di creditori, coniugi divorziati o eredi e portare a rivedere gli assegni.

Tags:

Unico 2013/2014: partono le segnalazioni di anomalie

martedì, agosto 18th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

In questi giorni sono in arrivo (giusto per allietare il periodo feriale) le segnalazioni di anomalie relative a Unico 2013 e 2014. Sul sito dell’Agenzia delle Entrate appare il seguente messaggio “a partire dal 31 luglio e nei giorni immediatamente successivi l’Agenzia delle Entrate provvederà, attraverso il canale telematico Entratel, a segnalare agli intermediari le presunte irregolarità nell’attività di trasmissione delle dichiarazioni fiscali, risultanti dall’incrocio dei dati presenti nel Sistema informativo dell’Anagrafe tributaria con riferimento agli anni 2012/2013”. Per rispondere alle segnalazioni gli intermediari potranno utilizzare la nuova versione dell’applicativo “In.Te.S.A.”, accessibile all’interno del portale Entratel.

Tags:

Il processo tributario telematico debutta in Umbria e Toscana

martedì, agosto 18th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Al via le prime regole operative del processo tributario telematico. Lo ha disposto un decreto Mef del 4 agosto 2015, registrazione e accesso alla piattaforma “Sigit”, modalità di notifica, costituzione in giudizio, deposito e consultazione degli atti, pagamento del contributo unificato. Le prime regione ad essere interessate sono Umbria e Toscana a partire dal primo giorno del mese successivo al decorso del termine di 90 giorni dalla pubblicazione del decreto nella GU.

Tags: ,

Search