Archive for luglio, 2015

Corte di Cassazione: interessi anatocistici non dovuti senza i presupposti legittimanti

lunedì, luglio 13th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali, Sentenze | Nessun commento

Nella sentenza di Cassazione n. 12512 del 17 giugno 2015, i giudici si sono espressi al riguardo degli interessi anatocistici. Gli interessi anatocistici sono dovuti solo se sono contemporaneamente dovuti anche gli interessi principali, il credito sia esigibile e il debitore sia in mora. Essenziale è la proposizione della domanda giudiziale, avente non solo il ruolo di condizione, alternativa alla convenzione tra le parti, dell’anatocismo, ma anche il ruolo di termine iniziale per la produzione di interessi secondari.

Tags: ,

Autovelox: ok alle multe anche se è portatile

lunedì, luglio 13th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Ok alle multe per eccesso di velocità rilevate con gli strumenti elettronici deputati al controllo dinamico montati a bordo dei veicoli di polizia stradale. Basta che l’impianto sia specificamente omologato per questo tipo di controlli e che venga rispettata anche la privacy degli interessati in caso di accesso agli atti.

Tags:

Dichiarazioni infedeli: sanzioni salate

lunedì, luglio 13th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Salgono le sanzioni per le dichiarazioni infedeli: se considerate “fraudolente” si potrà andare dal 135% al 270%. Le penalità sono ridotte se si sana l’omissione del modello entro la scadenza di trasmissione dell’anno successivo. Sono due delle novità del Dlgs approvato venerdì scorso in prima lettura dal Consiglio dei ministri nella parte relativa alle sanzioni amministrative.

Tags: ,

Start-up: investimenti da indicare in Unico

lunedì, luglio 13th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Unico chiede l’indicazione degli investimenti in start-up innovative, al fine di beneficiare della detrazione d’imposta o della deduzione dal reddito, da parte dei soggetti finanziatori. La misura della detrazione per le persone fisiche è il 19% degli investimenti effettuati in una o più di tali società, ovvero del 25% nel caso in cui si tratti di start-up a vocazione sociale o che operano nell’ambito energetico, fino a un investimento massimo, per periodo d’imposta, di 500mila euro. La deduzione per i soggetti Ires è il 20%, se la start-up è innovativa, ovvero, il 27% se la start-up è a vocazione sociale, fino a un investimento massimo di 1,8 milioni di euro per periodo d’imposta. Ove ci sia abbastanza capienza nel periodo d’imposta di riferimento, è possibile riportare in avanti la detrazione o la deduzione per la parte non utilizzata, non oltre il terzo periodo d’imposta successivo.

Tags: ,

Tax credit: nuove faq dal MiBACT

lunedì, luglio 13th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Il 30 giugno 2015 sono state pubblicate sul sito istituzionale del MiBACT una serie di FAQ relative al credito d’imposta per digitalizzazione delle strutture ricettive, di cui all’art. 9, Dl n. 83/2014. Tra le risposte in breve: le fatture, con le quali l’impresa ha sostenuto le spese per la digitalizzazione, non vanno allegate all’istanza, né inviato un elenco delle stesse; in caso di un unico legale rappresentante per più imprese, basta ricevere una sola volta le credenziali d’accesso al Portale dei procedimenti per aprire tanti procedimenti, quante sono le imprese per le quali il legale rappresentante presenta istanza per il riconoscimento del credito d’imposta. L’istanza, da presentare in forma telematica, insieme all’attestazione di effettività delle spese sostenute, può esser trasmessa dalle ore 10:00 del 22 giugno 2015 alle ore 12:00 del 24 luglio 2015.

Tags:

Autotrasportatori: ok al bonus per il 2015

lunedì, luglio 13th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

L’Agenza delle Entrate proroga anche per quest’anno le agevolazioni per imprese di autotrasporto merci – conto terzi e conto proprio. Potranno recuperare fino ad un massimo di 300 euro per ciascun veicolo. Il credito sarà utilizzabile in compensazione tramite modello F24, indicando il codice tributo “6793”.

Tags:

Mutui ipotecari dipendenti pubblici: riduzione del tasso di interesse

lunedì, luglio 13th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Dal 1° luglio 2015, sui contratti di mutuo ipotecario edilizio a tasso fisso – erogati agli iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali – si attua una riduzione del tasso di interesse. Il nuovo tasso è fissato nella misura del 2,95%.

Tags: ,

Perdite su crediti: deducibilità immediata

lunedì, luglio 13th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Il decreto legge n. 83/2015, pubblicato sulla GU del 27 giugno 2015, contiene, al titolo terzo, alcune disposizioni fiscali inerenti la deducibilità, ai fini Ires, delle perdite e svalutazioni su crediti. L’articolo 16 interviene sulla deducibilità, ai fini Ires, delle svalutazioni e perdite su crediti da parte degli enti creditizi e finanziari e delle imprese di assicurazione, e sulla valutazione di rettifiche e riprese di valore nette per deterioramento dei crediti ai fini della determinazione della base imponibile Irap. Secondo la nuova formulazione, gli enti creditizi e finanziari di cui al Dlgs 87/1992 possono dedurre integralmente nell’esercizio in cui sono iscritte in bilancio le svalutazioni e le perdite su crediti verso la clientela iscritti in bilancio a tale titolo e le perdite da cessione a titolo oneroso. La disposizione si applica dal periodo di imposta in corso al 31 dicembre 2015.

Tags: , ,

Modello 770: scadenza confermata il 31 luglio

lunedì, luglio 13th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Nessuno slittamento della scadenza di presentazione del modello 770 semplificato: dovrà esser trasmesso telematicamente all’Agenzia delle entrate entro il 31 luglio: “non vi sono ragioni tecniche valide per procrastinarlo”.

Tags:

Nuove sanzioni per gli studi di settore

lunedì, luglio 13th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

La bozza di decreto legge di attuazione alla delega fiscale approvato lo scorso 26 giugno prevede nuove sanzioni per violazioni relative al contenuto e alla presentazione degli studi di settore. Lo schema del decreto prevede l’abrogazione dei commi 2-bis e 2 bis.1 dell’articolo 1 del Dl n. 471/1997, portando (probabilmente) all’abrogazione delle maggiorazioni oggi previste in caso di omissione della presentazione degli studi di settore e nel caso in cui dall’elaborazione dello studio emerga un maggior reddito accertabile superiore al 10% rispetto al dichiarato. Resterebbe solo la sanzione fissa in misura massima (che scende a 2.000 euro) per coloro che obbligati e richiamati dalle Entrate, omettono di presentare il modello.

Tags:

Professionisti nel mirino “privacy”

lunedì, luglio 13th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Professionisti privacy nel mirino dell’Uni (Ente italiano di normazione). Riguardo la privacy, è stato avviato un procedimento di consultazione pubblica per varare le norme tecniche e, così, dare le coordinate in un mercato che non ha ancora trovato ancora una regolamentazione dettagliata e che si trova esposto anche a consulenti improvvisati. Le figure professionali riguardano tutti i passaggi del codice della privacy (Dl n. 196/2003): responsabile della protezione dei dati e della gestione dei dati, ma anche responsabile delle misure di sicurezza e dei controlli interni, responsabile dell’esercizio dei diritti degli interessati e amministratore di sistema. L’adeguamento alla norma Uni garantisce la qualificazione del professionista ai sensi dell’articolo 6 della legge n. 4/2013.

Tags: ,

730: proroga al 23 luglio

lunedì, luglio 13th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

E’ confermata la proroga al 23 luglio della trasmissione dei modelli 730 da parte dei Caf e professionisti. Confermata anche la condizione dell’invio, entro il 7 luglio, dell’80% dei modelli gestiti.

Tags:

730 online: molte più carte

lunedì, luglio 13th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Per il 730 precompilato sono richiesti più documenti cartacei. I contribuenti e Caf stanno raccogliendo tutta una serie di documenti legati alla utilizzazione di agevolazioni fiscali in detrazioni, una per tutte il bonus del 36% sulle ristrutturazioni edilizie. Il motivo: da quest’anno con il modello 730 precompilato, i controlli del fisco, cosiddetti automatizzati, sono fatti non più in capo al contribuente ma in capo al centro di assistenza fiscale. Pertanto, quest’ultimo, sta ricostruendo tutto l’archivio documentale ai fini della verifica.

Tags:

Ticket restaurant non imponibili fino a 7 euro

lunedì, luglio 13th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

A partire dal 1° luglio la soglia di non imponibilità ai fini Irpef dei buoni pasto in formato elettronico concessi ai dipendenti sale a 7 euro giornalieri (fino a ieri 5,29 euro). La novità è stata introdotta dall’art.1 commi 16 e 17 della Legge di Stabilità 2015. Per quanto riguarda, invece, i buoni pasto in forma cartacea, l’esenzione Irpef rimane ferma a 5,29 euro.

Tags: , ,

Dichiarazioni: per alcuni contribuenti scatta la restituzione del bonus Irpef 80 euro

lunedì, luglio 13th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

La dichiarazione dei redditi ricalcola il bonus Irpef 80 euro a favore dei cittadini, e in molti casi ne chiede la restituzione. Nel modello Unico 2015 è presente apposito rigo per eseguire il ricalcolo del bonus spettante verificando la sussistenza o meno dei requisiti che ne danno diritto all’attribuzione. Le condizioni per fruire del beneficio sono: reddito complessivo non superiore ad euro 26.000; l’Irpef lorda dovuta (sul reddito da lavoro dipendente ed assimilati) deve essere superiore alle detrazioni d’imposta per lavoro spettanti; il reddito complessivo del lavoratore va assunto al netto del reddito dell’unità immobiliare adibita ad abitazione principale e delle relative pertinenze.

Tags: ,

Fisco: stretta sulle fatture false

lunedì, luglio 13th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Stretta sulle fatture false: è estesa la condotta del reato di dichiarazione fraudolenta, in caso di loro utilizzo, a tutte le dichiarazioni ai fini delle imposte sui redditi e dell’Iva e non più solo a quelle annuali. La novità è presente nella bozza di decreto di riforma sui reati tributari.

Tags: , ,

Contenzioso tributario in aumento nel primo trimestre 2015

lunedì, luglio 13th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Dalla lettura del rapporto trimestrale sullo stato del contenzioso tributario pubblicato sul sito del dipartimento delle Finanze, accompagnato dalle appendici statistiche, nel periodo gennaio-marzo 2015 sono, in entrambi i gradi di giudizio, 78.992 controversie di carattere tributario con un incremento del contenzioso pari a +4,54% equivalente a 3.429 liti fiscali in più rispetto al primo trimestre dello scorso anno.

Tags:

Voluntary in caso di successione

lunedì, luglio 13th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

La procedura di voluntary disclosure rischia di essere in conflitto con l’imposta di successione. Spesso ci si trova di fronte al caso che i beni non dichiarati in Italia derivino da una successione ereditaria. Nella fattispecie, se una dichiarazione di successione sia stata presentata dagli eredi al fisco italiano, essa evidentemente non comprendeva le giacenze esistenti all’estero, che ora occorre regolarizzare. Abbiamo a disposizione un’ottima applicazione per la gestione della Voluntary Disclosure!

Tags: ,

Rimborso trimestrale con i nuovi prioritari

lunedì, luglio 13th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Dal primo luglio, è partito il rimborso Iva trimestrale riferito al secondo trimestre solare del 2015 (mesi da aprile a giugno), con una categoria di contribuenti “prioritari” in più. Per i soggetti esercenti attività di proiezione cinematografica (codice Ateco2007 59.14.00), infatti, il rimborso diventa sprint, così come ha ricordato nella recente risoluzione n. 1/E del 24 giugno scorso, l’Agenzia delle entrate. Con tale documento di prassi l’Amministrazione ha indicato il codice corretto da inserire, per i nuovi contribuenti, individuati a suo tempo dal decreto ministeriale del 27 aprile 2015, pubblicato in G.U. n. 122 del 25.05.2015, all’interno del rigo TD8, casella 1 – “Contribuenti ammessi all’erogazione prioritaria del rimborso”, del modello Iva TR, che giustifica, appunto, la condizione per ricevere il rimborso prima degli altri richiedenti. Nel caso specifico il codice è il “7”.

Tags:

Rate Equitalia: attenzione se si saltano 5 pagamenti

lunedì, luglio 13th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Stop al piano di rateazione per chi non effettua 5 pagamenti con Equitalia: è richiesto il rientro con il saldo dei versamenti scaduti. Lo schema di Dlgs sulla riscossione, approvato venerdì scorso dal Governo e inviato alle Camere per i pareri, rivede il periodo di dilazione degli avvisi bonari; il numero di rate non pagate che determina la decadenza dal piano di rientro con l’agente della riscossione passerà da 8 a 5.

Tags:

Search