Archive for aprile, 2015

Aziende pubbliche: modalità di elaborazione della ListaPosPA del flusso UniEmens

venerdì, aprile 24th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Aziende e Amministrazioni pubbliche iscritte alla gestione pubblica: modalità di elaborazione della ListaPosPA del flusso UniEmens ai fini della retribuzione figurativa da valorizzare nel conto individuale dell’iscritto e degli imponibili credito e Enpdep per riposi, permessi e congedi decreto legislativo 26 marzo 2001 n.151, legge 5 febbraio 1992 n.104, art.20, comma 2, decreto legge 25 giugno 2008 n.112.

Tags:

Cassa commercialisti: conti a posto

venerdì, aprile 24th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

La Cassa nazionale di previdenza e assistenza dei dottori commercialisti ha approvato il bilancio di esecizio 2014. Dalle cifre presenti, emerge un avanzo al di sopra delle aspettative pari a 557 mln di euro a cui devono essere aggiunti 37 mln di euro di extrarendimenti rispetto a quelli riconoscibili agli iscritti sui montanti contributivi individuali. Gli investimenti del patrimonio riescono a coprire il più del 90% delle prestazioni previdenziali.

Tags:

Lavoro: estesa la platea dei lavoratori destinatari dei benefici previdenziali amianto

venerdì, aprile 24th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Più ampia la platea dei destinatari dei benefici previdenziali previsti per i lavoratori esposti all’amianto, e che possono vantare almeno 30 anni di anzianità assicurativa e contributiva nell’assicurazione generale obbligatoria per l’invalidità. La disciplina comprende, ora, anche gli ex lavoratori occupati nelle imprese che hanno svolto attività di scoibentazione e bonifica e che hanno terminato il loro rapporto di lavoro per effetto della chiusura, dismissione o fallimento dell’impresa (INPS circolare n. 80/2015).

Tags: , ,

TFR in busta paga: esclusi gli impiegati e dirigenti agricoli

venerdì, aprile 24th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

L’ENPAIA, con la prima circolare dell’anno, ha reso noto che sono esclusi dalla corresponsione del TFR in busta paga gli impiegati e i dirigenti agricoli. Essi, iscritti obbligatoriamente all’ENPAIA, non hanno la facoltà di monetizzare mensilmente il proprio TFR in busta paga, perché hanno l’obbligo di accantonare il trattamento di fine rapporto presso soggetti terzi.

Tags:

Immobili: acquisti agevolati anche senza convenzione

venerdì, aprile 24th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Con i chiarimenti forniti dall’Agenzia delle Entrate nella risoluzione 41/E del 23 aprile 2015, vengono superati gli indirizzi dell’Amministrazione, che subordinavano il riconoscimento del regime di favore, in materia di acquisizioni immobiliari, all’adozione dell’accordo prima dell’atto di cessione. Esattamente, il regime fiscale agevolato di cui all’articolo 33, comma 3, della legge 388/2000, è applicabile anche agli atti di acquisto di immobili ricompresi in aree soggette a piani di lottizzazione a iniziativa privata, essendo questi ultimi qualificabili come strumenti urbanistici di pianificazione di dettaglio equiparabili ai fini dell’edificabilità ai piani particolareggiati, indipendentemente dalla circostanza che non sia stata ancora stipulata la convenzione di lottizzazione al momento del trasferimento.

Tags: , ,

IVA: il rimborso del credito primo trimestre va chiesto entro aprile

venerdì, aprile 24th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Per i contribuenti Iva che, nel corso del primo trimestre 2015, hanno realizzato un’eccedenza di imposta superiore a 2.582,28 euro e che intendono chiederne il rimborso, in tutto o in parte, o l’utilizzo in compensazione con altri tributi e contributi, il termine per la richiesta è il 30 aprile. Il modello da presentare è Iva Tr. Per le somme fino a 15.000 euro non sono richieste garanzie, bastano il visto di conformità e una dichiarazione sostitutiva attestante la sussistenza di determinati requisiti patrimoniali.

Tags:

Il nuovo abuso di diritto

venerdì, aprile 24th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Nella nuova versione dello schema di decreto sulla certezza del diritto approvato dal Consiglio dei ministri, viene detto che sarà  sempre onere dell’amministrazione finanziaria dimostrare che il comportamento del contribuente ricade nel nuovo concetto di abuso del diritto, e che lo stesso comportamento sia finalizzato all’esclusivo conseguimento di un vantaggio fiscale strumentale e non fisiologico o derivante da una scelta che necessariamente deve essere quella più onerosa. Quando l’Amministrazione vorrà contestare comportamenti abusivi, sarà obbligata a far precedere gli atti da richieste di chiarimenti. Il concretizzarsi di operazioni abusive non darà luogo a conseguenze di natura penale tributaria.

Tags:

Dirigenti decaduti: prima sentenza della CTP di Milano

venerdì, aprile 24th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali, Sentenze | Nessun commento

La CTP di Milano dichiara nullo l’atto firmato dal dirigente decaduto.  E’ la prima sentenza in merito, la n. 3222/25/15, nella quale si dichiara la nullità di un avviso di accertamento sottoscritto da un funzionario cui erano stati conferiti incarichi dirigenziali senza concorso pubblico.

Tags: , ,

In dirittura d’arrivo la disciplina dell’abuso del diritto

venerdì, aprile 24th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Il Consiglio dei ministri ha approvato tre decreti attuativi della delega fiscale che ora dovranno acquisire i pareri delle commissioni parlamentari entro 30 gg dalla trasmissione. Nei decreti sono presenti: la norma sull’abuso del diritto che dovrà disciplinare i casi in cui un’operazione economica consente di ottenere un vantaggio fiscale illegittimo; il raddoppio dei termini di accertamento, limitati per fornire un quadro più certo per chi vuole aderire al rientro dei capitali. Non è presente, invece, la contestata soglia di non punibilità del 3% il cui esame è rinviato a giugno con la riforma delle sanzioni sia penali sia amministrative. Tra le altre novità si segnalano: l’estensione della fattura elettronica e l’arrivo dello scontrino digitale. Non saranno regimi obbligatori ma opzionali e per incentivare commercianti, artigiani e autonomi ad aderire saranno previsti: esonero da spesometro, comunicazioni black list e varie semplificazioni contabili.

Tags: ,

Agenzia delle Entrate: rideterminazione del valore delle partecipazioni e il divieto di scomputo dell’imposta da parte del donatario

venerdì, aprile 24th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

L’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione 40/E del 20 aprile 2015, ha confermato il divieto di scomputo da parte del donatario dell’imposta sostitutiva sulla rideterminazione al valore di mercato delle partecipazioni, ed ha ha previsto la possibilità di regolarizzazione, per i donatari che avevano erroneamente scomputato l’imposta prima del 17 ottobre 2014, entro 60 giorni dall’emanazione di quest’ultima risoluzione.

Tags: , ,

L’INPS ha comunicato nuovi tassi soglia TAEG

venerdì, aprile 24th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Con messaggio n. 2646 l’INPS ha comunicato i nuovi tassi soglia TAEG da utilizzare per i prestiti con cessione del quinto della pensione. I tassi variano a decorrere dal 1° aprile 2015: 9,31 (fino a 5.000 euro e 9,03 oltre 5.000 euro per i pensionati che rientrano nella classe di età fino a 59 anni; 10,91 fino a 5.000 euro e 10,63 oltre 5.000 euro per i pensionati che rientrano nella classe di età compresa tra 60 e 69 anni; 13,51 fino a 5.000 euro e 13,23 oltre 5.000 euro per i pensionati che rientrano nella classe di età compresa tra 70 e 79 anni.

Tags: , ,

Adempimenti: dopo lo spesometro tocca ai Pos

venerdì, aprile 24th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Dopo lo spesometro per i contribuenti che effettuano la liquidazione mensile (10 aprile) e degli altri soggetti passivi (20 aprile), è ora il momento di quello per i Pos. Il 30 aprile è l’ultimo giorno a disposizione degli operatori finanziari per trasmettere telematicamente all’Anagrafe tributaria i dati, rilevati l’anno scorso, delle transazioni di importo pari o superiore a 3.600 euro effettuate da consumatori finali con carte di credito, di debito o prepagate.

Tags: , ,

Agenzia delle Dogane: bloccata la registrazione delle dichiarazioni di importazione

venerdì, aprile 24th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

L’Agenzia delle Dogane ha bloccato la registrazione delle dichiarazioni d’importazione contenenti l’erronea indicazione degli estremi delle lettere d’intento per la sospensione dell’Iva. La misura si è resa necezzaria vista l’altissima percentuale di errori riscontrata dagli uffici (nota prot. n. 46452 del 20 aprile 2015).

Tags: ,

Approvati 3 decreti legislativi

mercoledì, aprile 22nd, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Il Consiglio dei Ministri ha approvato 3 decreti legislativi (che ora andranno ai pareri delle commissioni parlamentari) riguardano la fatturazione elettronica, l’internazionalizzazione delle imprese e le norme in materia di certezza del diritto nei rapporti tra contribuenti e fisco.

Tags:

Imposta di bollo virtuale: i chiarimenti dell’Agenzia

mercoledì, aprile 22nd, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Come ha chiarito l’Agenzia delle Entrate nella circolare 16/E, per assolvere l’imposta di bollo in modo virtuale il soggetto interessato deve presentare all’Ufficio competente domanda sottoscritta, unitamente ad una dichiarazione con l’indicazione del numero presuntivo di atti e documenti che potranno essere emessi durante l’anno. Così facendo si ottiene una preventiva autorizzazione per la liquidazione l’imposta in modo virtuale concessa a tempo indeterminato; detta autorizzazione può essere revocata con atto da notificare all’interessato.

Tags:

Corte di Cassazione: agevolazioni prima casa

mercoledì, aprile 22nd, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali, Sentenze | Nessun commento

La Corte di Cassazione, in tema di agevolazioni prima casa, con sentenza n. 7338 del 10 aprile 2015, ha respinto un ricorso contro un avviso di liquidazione e di irrogazione sanzioni per il mancato corretto versamento delle imposte di registro, ipotecaria e catastale, a causa di atti di rivendita e riacquisto consecutivi di immobili, che a giudizio del ricorrente, avrebbero avuto come destinazione d’uso quello di abitazione principale. Nello specifico, era stato alienato il 30 ottobre 2006 un immobile adibito ad abitazione principale, acquistato il 4 agosto 2004, a fronte del successivo acquisto di un nuovo immobile il 12 ottobre 2007 rivenduto, poi, il 28 dicembre 2007 con riacquisto, nella stessa data, di un nuovo immobile adibito a residenza “definitiva”. Il motivo del diniego è insito nella mancata realizzazione dell’intento abitativo: per concretizzarlo era necessario che il contribuente avesse effettivamente trasferito la residenza presso l’immobile acquistato dopo la rivendita del precedente, provandolo in caso di procedimenti ed eventuali successivi processi a suo carico.

Tags: ,

Finanziamenti: microcredito a maggio

mercoledì, aprile 22nd, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Prorogato l’accesso ai fondi del Microcredito. Il decreto dello Sviluppo economico sta infatti ritardando la sua pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. Dopo bisognerà attendere la successiva pubblicazione della circolare operativa da parte del gestore del Fondo nei successivi 15 giorni. Si presume che l’inizio della procedura partirà verso la metà maggio.

Tags:

Spesometro: la presentazione oltre scadenza

mercoledì, aprile 22nd, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Il 20 aprile sono scaduti i termini ordinari per la presentazione 2015 della comunicazione polivalente (spesometro). Qualora il contribuente non presentato la comunicazione originaria, è comunque possibile provvedervi tardivamente e versare le sanzioni con le riduzioni avvalendosi del ravvedimento operoso. L’art. 21 co. 1 del Dl n. 78/2010 prevede una sanzione amministrativa da 258 a 2.065 euro, ai sensi dell’art. 11 del Dl n. 471/97. Grazie al ravvedimento operoso è possibile sanare la violazione, entro un anno dalla scadenza, beneficiando di una riduzione della sanzione a un ottavo del minimo, 32 euro; il codice da indicare in F24 è “8911”. In caso di avvenuta contestazione della violazione e irrogazione della sanzione, è ammessa la definizione agevolata con riduzione della sanzione stessa a un terzo (art. 16 Dl n. 472/97).

Tags:

Autotrasportatori: le nuove regole per esporre il credito F24

mercoledì, aprile 22nd, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Con la risoluzione n. 39/E del 20 aprile 2015 l’Agenzia delle Entrate rivede le istruzioni di compilazione del modello F24 in caso di utilizzo del codice tributo “6740” – benefici a favore degli autotrasportatori legate alle accise sul gasolio. In base alle nuove indicazioni, la dichiarazione da inviare entro il 30 giugno successivo alla scadenza di ciascun anno solare, va ora presentata entro il mese successivo alla scadenza di ciascun trimestre solare. Il credito deve essere utilizzato in compensazione non più entro l’anno solare, ma “entro il 31 dicembre dell’anno solare successivo a quello in cui è sorto”. riguardo la compilazione del modello F24,  nel campo “rateazione/regione/prov/mese-rif” deve essere riportato il numero della rata: due caratteri per indicare il trimestre solare di riferimento, altri due per segnalare l’anno di consumo del gasolio; nel campo “anno di riferimento” va indicato l’anno di presentazione della dichiarazione di riferimento.

Tags:

Scadenze: MUD entro il 30 aprile

mercoledì, aprile 22nd, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Scade il 30 aprile il termine per la dichiarazione MUD. La dichiarazione va presentata alle competenti Camere di Commercio per i rifiuti prodotti e gestiti nel 2014, per le apparecchiature elettriche ed elettroniche immesse sul mercato nel 2014.

Tags:

Search