Archive for marzo, 2015

Pmi: microcredito fino a 25.000 euro

martedì, marzo 31st, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

E’ stato firmato il Dm con il quale viene data operatività alle misure previste per il fondo di garanzia per le piccole e medie imprese in relazione alle operazioni di microcredito. Si parla di finanziamenti fino a 25.000 euro, senza necessità di presentare garanzie; il valore concesso può salire fino a 35.000 se l’erogazione è frazionata e sono rispettate alcune condizioni. Sono interessati i lavoratori autonomi e le piccole e medie imprese e ai  con partita Iva. Il prestito può essere richiesto per l’acquisto di beni o servizi, per pagare nuovi dipendenti o per corsi di formazione. La richiesta si presenta telematicamente sul sito internet www.fondidigaranzia.it, previa registrazione e utilizzo delle credenziali di accesso rilasciate.

Tags:

Dichiarazioni dei redditi per gli eredi del “de cuius”

martedì, marzo 31st, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Si espongono le regole di presentazione della dichiarazione dei redditi, e pagamento delle imposte, da parte degli eredi del “de cuius”. In generale, per le persone decedute, la dichiarazione dei redditi deve essere presentata da uno degli eredi entro termini differenti dai consueti. La scadenza varia a seconda di quando si è verificato l’evento luttuoso. In particolare, vige la regola per la quale, se il decesso è avvenuto nei quattro mesi precedenti la scadenza naturale di presentazione della dichiarazione (per Unico il 30 settembre), agli eredi viene concessa una proroga di sei mesi. Pertanto, gli eredi dei contribuenti scomparsi tra l’1 giugno e il 30 settembre 2014 devono effettuare l’adempimento dichiarativo, esclusivamente in via telematica, entro oggi 31 marzo (per l’eventuale versamento hanno avuto tempo fino al 16 dicembre 2014).

Tags:

Scadenze: appuntamento in cassa per i contributi dei lavoratori domestici

martedì, marzo 31st, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Consueto appuntamento in cassa per i datori di lavoro domestico. Il 10 aprile scade l’ultimo giorno utile per adempiere al versamento contributivo relativo al primo trimestre 2015.

Tags: ,

Reverse charge: periodo transitorio in tema di sanzioni

martedì, marzo 31st, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Riguardo il reverse charge, variato dalla legge di stabilità 2015 con l’estensione delle operazioni soggette alla disciplina, l’Agenzia delle Entrate fornisce i chiarimenti con la circolare 14/E del 27 marzo 2015. In particolare si sofferma sul regime sanzionatorio: in considerazione della circostanza che la disciplina artt. 17, sesto comma, lettere a-ter), d-bis), d-ter) e d-quater), e 74, settimo comma, del DPR n. 633 del 1972, produce effetti già in relazione alle fatture emesse a partire dal 1° gennaio 2015, vista l’assenza di chiarimenti fino alla data di emissione della circolare in argomento, sono fatti salvi e quindi non soggetti a sanzioni, eventuali comportamenti difformi adottati dai contribuenti, anteriormente all’emanazione della circolare (27 marzo 2015).

Tags: ,

Caf: nuovi moduli per delega modello ISEE

martedì, marzo 31st, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Sono disponibili i modelli aggiornati per conferire delega ai Caf riguardo la richiesta dell’Isee. I modelli sono stati pubblicati sul sito dell’INPS. I nuovi modelli non hanno un impatto sulle procedure, riportano le stesse informazioni dei vecchi, ma sono un’ulteriore implementazione del nuovo Isee, operativo da gennaio.

Tags: ,

IMU: esenzione per i terreni montani e parzialmente montani

martedì, marzo 31st, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Il Dl n. 4 del 24 gennaio 2015, che regolamenta l’esenzione dall’Imu dei terreni montani e parzialmente montani, è stato convertito nella legge n. 34 del 24 marzo 2015 in vigore dal 26 marzo 2015. Viene confermata l’esenzione per i terreni ad immutabile destinazione agro-silvo-pastorale a proprietà collettiva indivisibile e inusucapibile che non ricadano in zone montane o di collina. L’esenzione viene estesa ai terreni agricoli, nonché a quelli non coltivati, ubicati nei Comuni delle isole minori (Allegato A, L. 448/2001). La scadenza del versamento dell’imposta 2014, per i contribuenti soggetti, era stata fissata al 10 febbraio 2015; non sono applicati sanzioni ed interessi nel caso di ritardato versamento dell’imposta dovuta per l’anno 2014, se esso sia effettuato entro il 31 marzo 2015.

Tags: , ,

Cinque per mille: al via le domande di iscrizione online

lunedì, marzo 30th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Tutto pronto per l’avvio della campagna cinque per mille 2015. E’ stato aperto il canale telematico messo a disposizione dalle Entrate per gli enti del volontariato e le associazioni sportive dilettantistiche. Gli interessati avranno tempo fino al 7 maggio per inviare la domanda di iscrizione. Nella circolare n. 13/E del 26 marzo 2015 sono fornite tutte le indicazioni.

Tags:

Test privacy per i Caf

lunedì, marzo 30th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Il Garante privacy manda i controlli ai Caf per verificare la regolarità degli adempimenti in tema di protezione dei dati personali per il nuovo 730 precomplilato. La campagna di verifiche del Garante si affiancherà ai controlli a campione dell’Agenzia delle entrate, che dovrà acquisire copia delle deleghe e dei documenti di identità dei contribuenti assistiti dai Caf. L’Authority ha ricordato che al fine di poter avanzare alle Entrate la richiesta di accesso alle dichiarazioni precompilate gli intermediari dovranno essere in possesso, oltre che del codice fiscale del cliente, di una specifica delega e di altre puntuali informazioni, come ad esempio il reddito complessivo dell’anno precedente. E’ previsto, anche, che il contribuente abbia il diritto di visualizzare l’elenco dei soggetti ai quali il 730 precompilato è stato messo a disposizione.

Tags:

Agevolazioni fiscali per gli esercizi ricettivi

lunedì, marzo 30th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Il ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo traccia le linee guida per usufruire del credito d’imposta del 30% sui costi sostenuti per lo sviluppo dei servizi web. Sono interessati gli esercizi ricettivi, le agenzie di viaggi e tour operator per i servizi web. In particolare si tratta di strutture alberghiere con almeno sette camere ed extra-alberghiere (affittacamere, ostelli, case vacanze, eccetera); esercizi aggregati, cioè strutture singole con servizi extra-ricettivi o ancillari (ristorazione, trasporto, eccetera), riunite in consorzi, reti di impresa, Ati od organismi similari; agenzie di viaggio e i tour operator, purché appartenenti al cluster 10, agenzie intermediarie specializzate in turismo incoming, o al cluster 11, agenzie specializzate in turismo incoming degli studi di settore (decreto 12 febbraio 2015 pubblicato sulla GU n. 68 del 23 marzo 2015).

Tags: , , ,

Scadenze: entro il 31 marzo la comunicazione per lavori usuranti

lunedì, marzo 30th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

La comunicazione annuale per i lavori usuranti deve essere effettuate dai datori di lavoro entro il 31 marzo. Gli interessati, previo accreditamento al sistema, dovranno compilare online sul sito del Ministero del Lavoro o Cliclavoro il modello LAV_US. Nel caso in cui venga inviato un modello non correttamente compilato, sarà possibile inoltrare al MLPS un nuovo modello in sostituzione al precedente entro la data del 31 marzo 2015. Il mancato adempimento comporta una sanzione amministrativa da 500 a 1.500 euro.

Tags: , ,

Bonus ristrutturazioni: non si perdono le rate anche in caso di fine locazione

lunedì, marzo 30th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

L’Agenzia delle Entrate, nelle risposte pubblicate sul sito http://casa.governo.it/faq, ha chiarito che non si perde il diritto alla detrazione per lavori di ristrutturazione, nel caso in cui l’inquilino, o il comodatario, che ha sostenuto la spesa per esecuzione dei lavori, cessi lo stato di locazione.

Tags:

INPS: unicità posizione contributiva, obbligo dal 31 marzo

giovedì, marzo 26th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Il 31 marzo 2015 scatta l’obbligo dell’unicità della posizione contributiva aziendale INPS per le aziende che hanno una più unità operative. In caso di mancato adempimento, le sedi INPS cesseranno d’ufficio le posizioni contributive secondarie aventi il medesimo inquadramento previdenziale della posizione primaria. La data in scadenza è una proroga di quella originaria, 31 dicembre 2014, differita dall’INPS (messaggio n. 9675/2014) per agevolare lo svolgimento delle operazioni di conguaglio previdenziale di fine anno.

Tags: ,

Lavoro: Qu.I.R. liquidazione del TFR mensile

giovedì, marzo 26th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

E’ stato pubblicato il DPCM 20 febbraio 2015, n. 29, con le norme attuative in materia di liquidazione TFR per il periodo di paga da marzo 2015 a giugno 2018. Sono interessati tutti i dipendenti da datore di lavoro privato con rapporto di lavoro in essere da almeno 6 mesi. La Qu.I.R. è pari alla quota maturanda del TFR, determinata in base alle disposizioni dell’art. 2120 c.c., al netto del contributo al netto del contributo dello 0,50% Ivs, ove dovuto. E’ soggetta a tassazione ordinaria e non è imponibile ai fini previdenziali; non concorre alla determinazione del reddito complessivo ai fini dell’attribuzione del bonus degli 80 euro; non rileva ai fini della tassazione separata del TFR. La richiesta di liquidazione della Qu.I.R. può essere avanzata anche in caso di conferimento del TFR maturando alle forme pensionistiche complementari. Il lavoratore che intende richiedere l’erogazione della quota mensile di TFR deve presentare, al datore di lavoro, apposita istanza di accesso debitamente compilata e validamente sottoscritta. E’ stato previsto un modello contenuto nell’allegato A del decreto.

Tags:

L’IVASS dà l’ok alle nuove coperture assicurative

giovedì, marzo 26th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Le novità introdotte dal decreto semplificazioni prevedono l’obbligo di stipulare una polizza di assicurazione della responsabilità civile, con un massimale adeguato: al numero dei contribuenti assistiti; al numero dei visti di conformità rilasciati. Il massimale deve rispettare una soglia minima. L’IVASS (comunicato del 19 marzo 2015) ha dato il via libera all’estensione delle polizze assicurative al fine di coprire le nuove responsabilità previste in capo a professionisti e Caf in caso di rilascio infedele del visto di conformità sui modelli 730.

Tags: , ,

Modello Isee 2014: ancora poche ore e poi … via

giovedì, marzo 26th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Il modello Isee 2014 va in soffitta. Le vecchie certificazione rilasciate l’anno scorso non potranno essere utilizzate dai contribuenti per fare richiesta di nuovi servizi. Sarà necessario richiedere il nuovo Indicatore della situazione economica equivalente.

Tags:

Unico 2015 PF: online le specifiche tecniche

giovedì, marzo 26th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Sono state approvate, con provvedimento del 23 marzo, e poi pubblicate sul sito dell’Agenzia delle Entrate le specifiche tecniche per la trasmissione telematica delle informazioni contenute in Unico 2015-Pf e nei modelli di comunicazione dei dati rilevanti ai fini  dell’applicazione dei parametri e degli indicatori di normalità economica. Per quanto riguarda le informazioni relative ai modelli per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione dei parametri, contenuti nel modello Unico 2015 Pf, la trasmissione deve tener conto delle specifiche tecniche riportate nell’allegato B del provvedimento, per gli esercenti arti e professioni e nell’allegato C, per gli esercenti attività d’impresa; per i dati relativi alla dichiarazione annuale IVA 2015, si deve tener conto delle specifiche tecniche già pubblicate e approvate con provvedimento del 28 gennaio 2015.

Tags:

730 precompilato: online le linee guida per un corretto adempimento dichiarativo

giovedì, marzo 26th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Un sito dedicato per il 730 precompilato. Così l’Agenzia delle Entrate guida il cittadino nella gestione della novità 2015. Dal 15 aprile sarà possibile l’accesso all’area riservata. La sezione “I passi da seguire” rappresenta il centro dello spazio web, pensata e realizzata come una lista delle cose da fare, temporalmente ordinata, per approcciarsi senza problemi al 730 precompilato. Dalle informazioni sulle modalità di ingresso nell’applicazione, ai click che consentono la consultazione delle ricevute della dichiarazione inviata, il tutto in un’area riservata a cui si accede con le credenziali di Fisconline oppure con il pin dispositivo dei servizi online dell’Inps.

Tags:

730 precompilato: di parla di rinvio delle scadenze

giovedì, marzo 26th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Già si parla di rinvio delle scadenze per il modello 730 precompilato e Unico. I centri di assistenza fiscale sono alle prese con un quadro di adempimenti molto complesso, sarà difficile rispettare la scadenza del 7 luglio e sarà necessaria qualche settimana in più. Per Unico, invece, i ritardi riguardano gli aggiustamenti agli studi di settori necessari per il calcolo del versamento di giugno, che dunque dovrebbe slittare ai primi di luglio e il versamento con maggiorazione ai primi di agosto.

Tags:

Accertamenti catastali: in F24 dal 1° giugno 2015

giovedì, marzo 26th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Il modello F24 estende il suo utilizzo al pagamento degli importi dovuti in seguito alla notifica di avvisi di accertamento per inosservanza della normativa catastale. Con provvedimento del 23 marzo 2015 si dispone che, a partire dal 1° giugno 2015, il modello F24 potrà essere utilizzato per il pagamento di: tributi speciali catastali; sanzioni amministrative, per violazioni alle disposizioni previste dall’ordinamento catastale; interessi sui tributi speciali catastali; imposta di bollo correlata ad adempimenti per accertamenti catastali; recupero spese per volture; spese di notifica di atti catastali; oneri accessori per operazioni catastali; altre spese per operazioni catastali.

Tags:

Sanzioni in caso di mancanza del Pos

giovedì, marzo 26th, 2015 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Sanzioni per i professionisti senza Pos sempre più probabili. È stato assegnato nei giorni scorsi alla commissione finanze del senato il ddl 1747 che prevede sanzioni fino a 1.000 euro e anche la sospensione dell’attività per i professionisti ancora non in regola. In una nota il Cndcec ha sottolineato: “è inaccettabile l’ammontare abnorme delle sanzioni ipotizzate e l’idea di sospendere anche l’attività dei professionisti”.

Tags: ,

Search