Archive for settembre, 2014

F24: da domani i nuovi obblighi di presentazione

martedì, settembre 30th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Da domani, 1° ottobre 2014, scattano i nuovi obblighi di presentazione dei modelli F24 superiori a 1.000,00 euro. I nuovi vincoli incidono sulle modalità dei versamenti alcuni effettuabili esclusivamente in modalità telematica tramite i canali messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate.

Tags:

Dichiarazioni: attenzione all’anomalia di Unico

martedì, settembre 30th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Oggi è l’ultimo giorno per la trasmissione del modello Unico. Oltre ai controlli finali sulla “firma” va ricordato che l’invio telematico non conclude il complesso iter procedurale legato all’inoltro di Unico. La dichiarazione si considera presentata solo nel momento in cui è avvenuta la ricezione dei dati da parte dell’Agenzia delle Entrate. E’ fondamentale verificare l’avvenuto buon fine della procedura. Dopo l’invio, il servizio telematico Entratel restituisce all’intermediario una ricevuta che costituisce la prova della presentazione. La ricevuta deve contenere: il numero di protocollo assegnato al file; il nome del file; il numero dei documenti in esso contenuti; gli identificativi di chi ha trasmesso il file; la data di produzione della stessa ricevuta.

Tags:

Società Cooperative: il versamento del 3% degli utili

martedì, settembre 30th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Il Ministero dello Sviluppo Economico, con decreto del 23 luglio 2014 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale, serie generale n.225 il 27 settembre 2014, ha ridefinito il termine entro il quale deve avvenire il versamento del 3% degli utili di esercizio dovuti dalle società cooperative e dai loro consorzi non aderenti ad alcuna delle associazioni nazionali di assistenza e tutela del movimento cooperativo riconosciuto. I termini sono differenti a seconda che la cooperativa abbia o meno aderito alle Associazioni nazionali di assistenza e tutela del movimento cooperativo riconosciuto. Se la cooperativa ha aderito ad una associazione il versamento deve avvenire entro 60 gg. dalla data di approvazione del bilancio di esercizio, diversamente deve avvenire entro e non oltre 300 gg. dalla data di chiusura dell’esercizio.

Tags: ,

Remissione in bonis: ultime battute

martedì, settembre 30th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Entro oggi è possibile usufruire della “remissione in bonis” per sanare mere dimenticanze nelle comunicazioni. È, in sostanza, una particolare forma di ravvedimento operoso pensata per evitare che piccole dimenticanze, relative ad adempimenti formali non eseguiti nei tempi giusti. Attraverso questo istituto, introdotto dall’articolo 2, comma 1, del Dl n. 16/2012, la fruizione di alcuni benefici fiscali o l’accesso a determinati regimi opzionali, condizionati da preventive comunicazioni, è ancora possibile, ma nel termine di presentazione della prima dichiarazione utile, cioè oggi 30 settembre.

Tags: ,

La mancata redazione dell’A.P.E. soggiace a sanzioni salate

martedì, settembre 30th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

L’Attestato di Prestazione Energetica (A.P.E.) è stata introdotta dal Dl n. 63/2013, prendendo il posto dell’Attestato di Certificazione Energetica (ACE). L’A.P.E. è un documento obbligatorio nella locazione e vendita degli immobili. La mancata redazione è soggetta a pesanti sanzioni: immobile venduto senza essere dotato di A.P.E., il venditore può incorrere in una sanzione da 3.000,00 a 18.000,00 euro; immobile affittato senza essere dotato di A.P.E., il locatario può incorrere in una sanzione da 300,00 a 1.800,00 euro; annuncio di un immobile da vendere o affittare, si incorre in una sanzione da 500,00 a 3.000,00 euro.

Tags:

Finanziamento alle imprese: spese deducibili con criterio di cassa

lunedì, settembre 29th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Il “decreto crescita” (Dl n. 83/2012) ha apportato sostanziali modifiche al regime civilistico e fiscale degli interessi degli strumenti finanziari. Al fine di incentivare la ripresa economica del Paese sono state introdotte alcune norme agevolative nei confronti delle PMI. L’articolo 32 del provvedimento ha introdotto la possibilità di dedurre per cassa le spese di emissione dei titoli obbligazionari. L’Agenzia delle Entrate, con la circolare n. 29/E del 26 settembre, fornisce alcuni chiarimenti in merito alle modalità di deduzione di dette spese.

Tags: ,

Cassazione: la responsabilità del nuovo amministratore per debiti pregressi verso l’erario

lunedì, settembre 29th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali, Sentenze | Nessun commento

Prima di assumere una nuova carica di amministratore è consigliabile effettuare una verifica di contabilità, bilanci e ultime dichiarazioni elaborate, perché l’eventuale omissione del versamento di ritenute derivanti dal modello 770 ricade sotto la sua sfera di responsabilità. La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 39437 del 25 settembre 2014, ritiene, infatti, che  “l’assunzione della carica di amministratore comporta, per comune esperienza, una minima verifica della contabilità, dei bilanci e delle ultime dichiarazioni dei redditi. Ove ciò non avvenga, è evidente che colui che subentra nelle quote e assume la carica si espone volontariamente a tutte le conseguenze che possono derivare da pregresse inadempienze”.

Tags: ,

La certificazione unica ingloba i redditi degli autonomi

lunedì, settembre 29th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

La Certificazione unica, ridenominata Cu 2015 è pubblicata in rete sul sito dell’Agenzia delle Entrate. Il nuovo schema sostituisce sia la certificazione relativa ai redditi di lavoro dipendente e assimilati (Cud) sia quella relativa ad altri redditi (lavoro autonomo, provvigioni e “diversi”) finora rilasciata in carta libera da parte dei datori di lavoro, facendo confluire in un unico documento tutti i redditi corrisposti nell’anno precedente.

Tags:

Tornano le soglie per il falso in bilancio

lunedì, settembre 29th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Il disegno di legge sulla lotta all’evasione fiscale tocca anche il tema del falso in bilancio. Il testo in discussione conferma le soglie di non punibilità. Il disegno di legge ripropone invariato il comma 3 dell’articolo 2621 c.c. dove si esclude la punibilità quando le falsità od omissioni contabili non alterano in maniera sensibile la rappresentazione della situazione economica, patrimoniale e finanziaria della società. In altre parole, non c’è reato se l’opacità dei conti conduce a una variazione del risultato economico di esercizio non superiore al 5% o una variazione del patrimonio netto non superiore all’1%.

Tags: ,

Adempimenti: Unico anticipa la comunicazione dei dati beni ai soci

lunedì, settembre 29th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Il modello Unico anticipa la comunicazione telematica, il cui termine di invio scade il prossimo 30 ottobre, per i beni ai soci. Il rigo 10 del quadro RL espone i casi nei quali occorrerà trasmettere il modello ministeriale. Il monitoraggio riguarda tutti i beni e a prescindere dal titolo di possesso dell’impresa.

Tags:

Lavoro: presunzione di conoscenza se il licenziamento è fatto a mezzo raccomandata

lunedì, settembre 29th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali, Sentenze | Nessun commento

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 20106 del 24 settembre 2014, ha stabilito che al licenziamento comunicato al dipendente a mezzo raccomandata si applica la presunzione di conoscenza, come prevista dall’art. 1335 c.c. Il recesso del datore di lavoro è valido fino a querela di falso. I giudici hanno posto l’attenzione sull’art. 2 della Legge n. 604/1966 e successive modificazioni che non prevede particolari modalità della comunicazione del licenziamento; è valida la testimonianza del collega, incaricato dall’azienda di preannunciare al lavoratore l’invio della raccomandata relativa alla cessazione del rapporto.

Tags: ,

Nuovo principio contabile OIC 28 per il patrimonio netto

sabato, settembre 27th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Il nuovo principio contabile OIC 28 variato rispetto al precedente OIC 28 nella versione del 30 maggio 2005, ha provveduto a: razionalizzare l’esemplificazione fatta in tema di riserve di patrimonio netto iscrivibili nella voce AVII “altre riserve”; precisare che i “Versamenti in conto futuro aumento di capitale” sono iscritti nel patrimonio netto solo a condizione che non siano restituibili; sistematizzare in un unico punto il tema della rilevazione iniziale delle riserve in modo da fornirne una disciplina organica; precisare che la rinuncia di un qualunque credito da parte del socio, che si concretizza in un atto formale effettuato esplicitamente nella prospettiva del rafforzamento patrimoniale della società, è trattata contabilmente alla stregua di un apporto di patrimonio. Pertanto, in tal caso la rinuncia dei soci al diritto alla restituzione trasforma il debito della società in una posta di patrimonio netto avente natura di riserva di capitale.

Tags: ,

Unico 2014: aggiornati i software di compilazione

sabato, settembre 27th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Si segnalano nuovi aggiornamenti software per Unico 2014. Il nuovo pacchetto include i seguenti modelli: Modello Unico PF 2014 – versione 1.0.7 del 24/09/2014; Modello Unico SP 2014 – versione 1.0.6 del 24/09/2014; Modello Unico SC 2014 – versione 1.0.6 del 24/09/2014; Modello Unico EnC 2014 – versione 1.0.6 del 24/09/2014.

Tags:

Crediti over 15.000 euro: le regole per il visto di conformità

sabato, settembre 27th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

La Legge di stabilità 2014 (147/2013) ha reso obbligatorio il visto di conformità sulle dichiarazioni per crediti di importo superiore a 15.000 euro annui, anche in riferimento ai crediti relativi alle imposte sui redditi e relative addizionali, alle ritenute alla fonte, alle imposte sostitutive e all’Irap. Con la circolare n. 28/E del 25 settembre, l’Agenzia delle Entrate chiarisce gli adempimenti a carico dei professionisti. Per il professionista che, dopo aver già comunicato all’Agenzia delle Entrate di voler apporre il visto di conformità, intende operarlo anche per i crediti Irpef, Irap e Ires non è necessaria la presentazione di una nuova comunicazione, a meno che la polizza assicurativa non sia circoscritta al solo visto di conformità ai fini Iva.

Tags: ,

Studi di settore: ancora aggiornamenti

sabato, settembre 27th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

A pochi giorni dalla chiusura della “stagione dichiarativa” arrivano ancora aggiornamenti riguardo gli studi di settore. La versione 1.0.4 del 24 settembre 2014 di Gerico14 corregge il calcolo di due indicatori di coerenza per lo studio VM09A, dedicato ai soggetti che svolgono come attività prevalente una di queste: commercio all’ingrosso e al dettaglio di autovetture e di autoveicoli leggeri – 45.11.01;  intermediari del commercio di autovetture e di autoveicoli leggeri – 45.11.02; commercio all’ingrosso e al dettaglio di altri autoveicoli – 45.19.01; intermediari del commercio di altri autoveicoli – 45.19.02. Le modifiche hanno corretto un’anomalia in conseguenza della quale agli indicatori “provvigioni sulle vendite di veicoli nuovi” e “provvigioni sulle vendite di veicoli usati” veniva erroneamente riportato l’esito di non coerenza per i casi di calcolo indeterminato in luogo dell’esito di coerenza.

Tags:

Lavoro: le nuove regole per la CIGD

sabato, settembre 27th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

La circolare n. 19/2014 Ministero del Lavoro  ha definito il termine di presentazione delle istanze di CIGD, le causali di concessione, i limiti di durata e reiterazione delle prestazioni. Le nuove regole si applicano a decorrere dal 4 agosto 2014 e sono contenute nel D.I. n. 83473 del 1° agosto 2014.

Tags: ,

Il direttore dell’Agenzia delle Entrate illustra il patrimonio informativo dell’anagrafe tributaria

sabato, settembre 27th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Il direttore delle Entrate, Rossella Orlandi, in audizione alla Camera, riguardo il patrimonio informativo dell’anagrafe tributaria, si è espressa così: “Occorre sottolineare che le caratteristiche dell’Anagrafe tributaria e i suoi contenuti la rendono elemento centrale e strategico di servizio per gli obiettivi sia di semplificazione degli adempimenti tributari posti a carico dei cittadini sia di contrasto all’evasione fiscale”. Il direttore ha ricordato che l’Agenzia ha realizzato e reso operativi il Sid (sistema di interscambio dati), attraverso cui transitano le informazioni provenienti da enti esterni come banche, assicurazioni, fornitori di utenze domestiche, e il sistema di interscambio per la fatturazione elettronica verso la Pa. La tempestività e la qualità dei dati gestiti sono essenziali per il sistema Paese, al fine di facilitare il più possibile il processo di semplificazione amministrativa e tributaria in atto. Le informazioni ricevute, finora, sono state utilizzate esclusivamente nell’azione di contrasto all’evasione, ma assumono particolare importanza perché dal prossimo anno dovranno supportare una delle principali innovazioni in ambito fiscale: la dichiarazione precompilata.

Tags:

Decreto Cultura: credito d’imposta per la ristrutturazione di sale cinematografiche

sabato, settembre 27th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Il Dl n. 83/2014, convertito in Legge n. 106/2014, ha istituito per gli anni 2015 e 2016 un credito d’imposta in favore delle sale cinematografiche già esistenti al 1° gennaio 1980 ed in possesso di specifici requisiti. L’agevolazione è pari al 30% dei costi sostenuti per il ripristino, il restauro e l’adeguamento strutturale e tecnologico delle sale. Il beneficio è riservato alle imprese di esercizio cinematografico iscritte negli elenchi di cui all’articolo 3 del D.Lgs. 22 gennaio 2004, n. 28, che abbiano i requisiti della piccola o media impresa ai sensi della normativa dell’Unione europea. Il credito d’imposta, ripartito in tre quote annuali di pari importo, è riconosciuto fino ad un massimo di 100.000 euro e comunque nel rispetto del limite di spesa fissato dal comma 2-sexies in 3 milioni annui per il periodo 2015-2018.

Tags:

ASpI e mini-ASpI per i soci Coop

sabato, settembre 27th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

L’INPS ha annunciato un graduale allineamento dei nuovi ammortizzatori sociali per i soci di cooperative e per il personale artistico. A partire dall’anno in corso, i soci di lavoratori di cooperative e il personale artistico, teatrale e cinematografico hanno diritto a un’indennità pari al 40% di quella ordinaria. La percentuale salirà al 60% per il 2015, all’80% per il 2016 e, dal 2017 sarà uguale agli altri lavoratori (circolare INPS n. 101/2014).

Tags: ,

5‰: è ancora possibile entrarci fino al 30 settembre

sabato, settembre 27th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Il 30 settembre è l’ultimo giorno utile che hanno a disposizione gli enti del volontariato interessati alla ripartizione del 5‰ Irpef relativo all’esercizio finanziario 2014, per presentare la domanda di ammissione al beneficio o trasmettere la documentazione integrativa, nel caso in cui tali adempimenti non siano stati compiuti nei termini stabiliti. Al fine bisogna effettuare gli adempimenti necessari e pagare, a mezzo F24, una sanzione di 258 euro – codice tributo 8115. Per il versamento, non è possibile avvalersi dell’istituto della compensazione.

Tags:

Search