Archive for marzo, 2014

Cedolare secca: da oggi aliquota del 10% sui canoni concordati

domenica, marzo 30th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DL 47/2014: il decreto prevede una riduzione dell’aliquota della cedolare secca al 10% in presenza di contratti di locazione a canone concordato.

Tags: ,

Agenzia delle Entrate: nuovi codici tributo per l’imposta sostitutiva

domenica, marzo 30th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

La risoluzione 33/E del 27 marzo 2014 AE istituisce un nuovo codice tributo. Si tratta del “1850” e dovrà essere utilizzato per versare l’imposta sostitutiva delle imposte sui redditi, dell’Irap e di eventuali addizionali, in relazione ai maggiori valori delle quote di partecipazione al capitale della Banca d’Italia. La somma da versare è pari al 12% della differenza tra il nuovo valore nominale e quello fiscalmente riconosciuto. Il versamento va distribuito in tre rate annuali di pari importo, senza pagamento di interessi: la prima entro il termine di pagamento del saldo delle imposte sui redditi dovute per il periodo di riferimento al quale la rivalutazione è eseguita e le altre secondo le scadenze rispettivamente previste per il versamento a saldo delle imposte sui redditi relative ai periodi successivi. Le somme dovute possono essere pagate anche tramite compensazione. Il codice va indicato nella sezione Erario del modello F24 – “importi a debito versati”, con indicazione, nel campo “anno di riferimento”, dell’anno d’imposta cui si riferisce il versamento.

Tags: ,

Redditi: confermato lo stop al taglio delle detrazioni

domenica, marzo 30th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Tra le principali novità apportate al Dl n. 4 del 28 gennaio dalla legge di conversione che ha appena concluso il suo iter, ottenendo l’approvazione definitiva, si annotano: la soppressione della procedura di collaborazione volontaria finalizzata a consentire l’emersione dei capitali e degli investimenti non dichiarati detenuti all’estero e il loro eventuale rientro in Italia, l’eliminazione dell’obbligo dichiarativo per i depositi e i conti bancari costituiti oltre confine che, complessivamente nel periodo d’imposta, non superano i 10mila euro, nuove disposizioni, relative anche ad adempimenti tributari, per le popolazioni colpite di recente da calamità naturali. Vengono confermate, anche, due disposizioni: la norma interpretativa che prevede espressamente l’applicabilità della tassa di concessione governativa ai contratti di abbonamento per la telefonia cellulare e lo stop all’annunciata sforbiciata alle detrazioni Irpef del 19%, percentuale che sarebbe dovuta scendere al 18% quest’anno e al 17% a decorrere dal 2015.

Tags:

Lavoro intermittente negato ai call center

domenica, marzo 30th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Il personale addetto alle attività di call center in bound e/o out bound non può essere impiegato con il lavoro intermittente. E’ questa la risposta all’interpello  n. 10/2014 avanzato dal CNO dei Consulenti del Lavoro data dal Ministero del Lavoro. La prestazione svolta dagli operatori di call center non è inquadrabile tra le figure contenuti al n. 12 della tabella allegata al R.D. n. 2657/1923, in quanto si tratta di una prestazione più articolata che si inserisce normalmente nell’ambito di un servizio o di un’attività promozionale o di vendita da parte dell’impresa.

Tags:

Lotta all’evasione: controlli su tutte le spese

domenica, marzo 30th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Fisco al setaccio di dati per la lotta all’evasione fiscale. Dalle auto ai mobili, dai gioielli alle vacanze, gli acquisti da 3.600 euro in su entrano nelle banche dati del Fisco. Per farlo si serve dello spesometro, in scadenza il prossimo 10 e 22 aprile (salvo proroga come richiesta da Unagraco). Imprese, professionisti, commercianti e artigiani dovranno comunicare le cessioni di beni e servizi effettuati a cittadini privati quando l’importo è pari o superiore a 3.600 euro. Entro il 30 aprile, poi, gli operatori finanziari dovranno segnalare gli acquisti da 3.600 euro in su pagati con bancomat o carta di credito.

Tags: ,

Lotta all’evasione: banche dati per ricostruire il reddito

domenica, marzo 30th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Il fisco, oltre allo spesometro, dispone di informazioni che confluiscono automaticamente nei propri archivi. Si crea, così, una banca dati ricca di informazioni utili al fine di poter ricostruire la realtà di un contribuente, impresa o persona fisica che sia. E’ possibile conoscere le spese di un’azienda, le banche con cui si opera, i rapporti intrattenuti con evasori totali; è altresì possibile quantificare il tenore di vita del contribuente. Banche, poste e intermediari devono comunicare all’amministrazione le posizioni esistite ed esistenti di ciascun contribuente oltre che i saldi dare/avere risultanti all’inizio ed al termine di ciascun esercizio. E ciò con riguardo a conti correnti, depositi, titoli e/o obbligazioni, rapporti fiduciari, il numero totale degli accessi effettuati alle cassette di sicurezza, gli utilizzi delle carte di credito.

Tags: , , ,

Unagraco chiede la proroga dello spesometro

domenica, marzo 30th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Dottori commercialisti e gli esperti contabili di Unagraco chiedono la proroga dello spesometro. Il contenuto della richiesta: “I commercialisti sono convinti e disponibili a poter supportare l’Amministrazione finanziaria con lo spesometro, allo scopo di assicurare maggiore legalità fiscale. Allo stesso tempo, appare opportuna una proroga delle scadenze, visto che in queste settimane i professionisti sono soffocati da un elevato numero di adempimenti tra cui le chiusure dei bilanci”.

Tags:

Dichiarativi: le zone franche urbane entrano in Unico e Irap

domenica, marzo 30th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

L’Agenzia ha pubblicato sul sito internet un documento contenente le novità relative alle agevolazioni fiscali e contributive previste dalle zone franche urbane (ZFU) all’interno dei modelli Unico e Irap 2014.

Tags: , , ,

Dichiarativi: il modello IVA TR si evolve

domenica, marzo 30th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

A seguito delle novità introdotte nella disciplina IVA, via libera all’aggiornamento del modello TR. Il modello è utilizzato dai contribuenti che, chiudendo la liquidazione trimestrale con un credito superiore a 2.582,28 euro, vogliono chiedere la restituzione della somma o utilizzarla in compensazione con gli altri tributi e contributi. Ad approvarlo è un provvedimento del 26 marzo 2014 del direttore dell’Agenzia delle Entrate. Online, oltre al modello (che comprende anche il prospetto riepilogativo riservato all’ente o alla società controllante per la richiesta di rimborso o per l’utilizzo in compensazione del credito Iva trimestrale del gruppo), le relative istruzioni e le specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati.

Tags: , ,

Iscrizione al Vies: domanda online

domenica, marzo 30th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Domanda Vies via web. L’Agenzia ha attivato un servizio telematico dedicato. Basta inserire la partita Iva nell’apposito campo e si è a “posto”. La nuova procedura è riservata ai contribuenti abilitati ad uno dei due canali Entratel o Fisconline. L’inclusione nell’archivio Vies è un requisito indispensabile richiesto a coloro che esercitano attività di impresa, arte o professione nel territorio dello Stato, per poter effettuare operazioni intracomunitarie (articolo 27, Dl 78/2010). La procedura “classica” prevedeva un’istanza da presentare a un ufficio dell’Agenzia tramite consegna a mano, per raccomandata o via Pec (chi avvia un’attività ex novo, invece, può farne richiesta direttamente in sede di dichiarazione di inizio attività). la procedura telematica affianca quella tradizionale.

Tags: , ,

Dichiarazioni: è stata reintrodotta la soglia del 10.000 euro per il quadro RW

domenica, marzo 30th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Un emendamento del Ddl n. 1401 di conversione del Dl n. 4/2014  reintroduce la soglia dei 10.000,00 euro per la compilazione del quadro RW. Esattamente, è introdotto il nuovo comma 4bis all’art. 4 del Dl n. 167/1990 in base al quale “gli obblighi di indicazione nella dichiarazione dei redditi previsti nel comma 1 non sussistono altresì per i depositi e conti correnti bancari costituiti all’estero il cui valore massimo complessivo raggiunto nel corso del periodo d’imposta non sia superiore a 10.000 euro”.

Tags:

Locazioni: gli immobili ad uso turistico accedono alla cedolare secca

domenica, marzo 30th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Cedolare secca anche per gli immobili locati ad uso turistico da agenzie di mediazione immobiliare. La circolare n. 26/E del 1 giugno 2011 dell’Agenzia delle Entrate recitava quanto segue: “in presenza dei presupposti, non osta all’esercizio dell’opzione per la cedolare secca da parte del locatore l’intervento di un’agenzia che operi come mero intermediario tra locatore e conduttore”. A tale fattispecie sono riconducibili esclusivamente le ipotesi di contratti di intermediazione con rappresentanza. Il MEF, in risposta ad una interrogazione parlamentare, ha ritenuto applicabile la cedolare anche in presenza di un’agenzia operante tramite un mandato senza rappresentanza, limitandone però gli effetti alle imposte dirette. Ci si riferisce espressamente ai contratti di locazione di immobili a uso turistico, nell’ipotesi in cui il proprietario si avvalga di un’agenzia di mediazione immobiliare.

Tags: ,

INAIL: stabilito lo sconto del 14,17%

domenica, marzo 30th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

In occasione della prossima autoliquidazione INAIL prorogata al 16 maggio 2014, l’INAIL ha reso noto lo sconto applicabile dalle aziende ai premi antinfortunistici. Esso è pari al 14,17% e si applica a tutte le tipologie di premi, di ogni gestione, cumulandosi con altri eventuali incentivi spettanti a vario titolo (determina del presidente INAIL n. 67/2014).

Tags:

Equitalia: 40 mln per effetto della sanatoria

domenica, marzo 30th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

C’è ancora tempo fino al 31 marzo per la sanatoria cartelle. La società di riscossione ha predisposto le opportune iniziative per fare fronte a eventuali incrementi di affluenza nell’ultima settimana. In marzo si è registrata una minore partecipazione, probabilmente a causa dello slittamento della scadenza arrivato solo all’ultimo momento, quando la maggior parte degli interessati aveva già provveduto. Comunque, nei primi 24 giorni del mese, 15mila contribuenti hanno aderito e versato 40 milioni di euro.

Tags:

Unico PF e Unico mini anche in tedesco e sloveno

domenica, marzo 30th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Unico PF e Unico mini sono disponibili, con le relative istruzioni, nella versione dedicata ai casi più articolati (primo e secondo fascicolo) e in quella mini per le situazioni meno complesse, anche questa sia in tedesco che in sloveno. Potranno essere utilizzati al momento di predisporre le dichiarazioni dei redditi relative all’anno d’imposta 2013 dai contribuenti appartenenti alle minoranze linguistiche residenti, rispettivamente, nella provincia di Bolzano e in Friuli Venezia Giulia.

Tags:

Riqualificazione energetica: comunicazione entro il 31 marzo

domenica, marzo 30th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Entro lunedì 31 marzo, in relazione alla detrazione d’imposta del 55%-65% per interventi finalizzati al risparmio energetico, è necessario trasmettere il modello Ire (disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate), con l’ammontare delle spese pagate lo scorso anno. La tardiva od omessa presentazione non comporta la decadenza dall’agevolazione fiscale, ma prevede una sanzione da 258 a 2.065 euro. Il modello deve essere presentato in via telematica, direttamente dal contribuente o tramite intermediario abilitato, entro 90 gg dalla fine di ogni anno, esclusivamente nel caso in cui gli interventi di riqualificazione energetica proseguano oltre il periodo d’imposta nel quale hanno preso il via. Pertanto, l’obbligo non sussiste se i lavori sono iniziati e conclusi nello stesso periodo d’imposta né per la/e annualità ante “fine lavori” in cui non sono state sostenute spese.  Per gli interventi i cui lavori proseguono per più periodi d’imposta, il modello va presentato entro 90 gg dal termine di ogni periodo in cui sono state affrontate le spese oggetto della comunicazione.

Tags: , ,

E’ attiva la nuova procedura di reclamo e mediazione

domenica, marzo 30th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

L’Agenzia delle Entrate ha illustrato nella circolare ministeriale n. 1/e del 12 febbario 2014 le novità introdotte dalla Legge di stabilità 2014 riguardanti la nuova procedura di mediazione tributaria di cui all’art. 17-bis, D.Lgs. n. 546/1992. In breve le modifiche sono: la mancata proposizione del reclamo e della mediazione tributaria non è più causa di inammissibilità del ricorso, ma semplicemente di improcedibilità; si applica la sospensione feriale dei termini anche a tale procedimento; la riscossione è sospesa per legge durante il procedimento; l’esito del procedimento ha effetto anche sui contributi previdenziali ed assistenziali ma non sono dovuti né interessi né sanzioni.

Tags: , ,

INPS: come si calcolano i periodi part-time per la ricongiunzione

domenica, marzo 30th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Con messaggio n. 3515 del 24 marzo 2014 l’INPS fornisce chiarimenti in merito alla ricongiunzione dei periodi part-time ai fini della pensione. Al fine di determinare l’onere di ricongiunzione nei casi di rapporto di lavoro part-time, la base di calcolo dell’onere percentuale andrà individuata considerando la retribuzione delle 52 settimane utili alla misura della pensione, antecedenti la data della domanda, anche se relative a periodi contributivi provenienti da altro ordinamento pensionistico.

Tags: ,

PA: la fattura elettronica al via da giugno

domenica, marzo 30th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Come anticipato nei mesi scorsi, a partire dal 6 giugno la fattura cartacea con le PA andrà in pensione, sarà, infatti, obbligatoria la fattura elettronica. La procedura opererà nei confronti di Ministeri, agenzie fiscali ed enti previdenziali, interessando anche le strutture periferiche.

Tags:

Redditometro leggero per la famiglia

domenica, marzo 30th, 2014 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Con la circolare 6/E/2014, l’Amministrazione ha raccomandato agli uffici territoriali di fare una verifica ulteriore prima di procedere all’invio delle lettere per il redditometro. Nel dettaglio è necessario riscontrare se la famiglia fiscale presente in Anagrafe tributaria coincide o meno con quella effettiva o anagrafica, e questo perché il redditometro tiene conto delle famiglie allargate e delle coppie di fatto. La presenza di un maggior numero di componenti è in grado di riportare a situazioni di congruità eventuali disallineamenti tra redditi dichiarati e quelli riscostruiti dal Fisco attraverso spese, risparmi e investimenti oltre la soglia limite del 20%.

Tags:

Search