Archive for settembre, 2012

Proroga dichiarazione IMU 2012

sabato, settembre 29th, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

COMUNICATO STAMPA MINISTERO ECONOMIA E FINANZE
Al Consiglio dei Ministri della prossima settimana la proroga per la presentazione della dichiarazione IMU 2012.
Al fine di assicurare ai contribuenti interessati un ragionevole periodo di tempo per l’adempimento, il Consiglio dei Ministri della prossima settimana valuterà la proposta del MEF di proroga del termine di presentazione della dichiarazione IMU per gli immobili per i quali l’obbligo dichiarativo è sorto dal 1° gennaio 2012. Sarà pubblicato a breve sulla Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze che approva il modello della dichiarazione IMU e le relative istruzioni per la compilazione.

Tags: ,

Pensioni: la quattordicesima da restituire in 24 mesi

sabato, settembre 29th, 2012 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Spunta la possibilità di rateizzare in 24 mesi le 200 mila quattordicesime da restituire all’INPS. L’ipotesi è stata fatta in occasione del question time tenutosi mercoledì scorso alla Camera dei deputati. Il ministro del Welfare, rispondendo a una richiesta avanzata dall’onorevole Cesare Damiano, considerando il momento difficile in atto in Italia, tenuto conto del fatto che i pensionati possono essere la parte più debole di uno stato generale di crisi in cui una larga parte della popolazione si trova, ha comunicato di aver richiesto esplicitamente all’INPS una dilazione più lunga di quella prevista per la restituzione (12 mesi) a 24 mesi.

Tags: , ,

Novità sui permessi per assistenza ai disabili: le domande via web

sabato, settembre 29th, 2012 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Dal 1° ottobre le domande per assistenza ai disabili devono essere inoltrate via web, lo rende noto la circolare n. 117 dell’INPS pubblicata sul sito dell’istituto. E’, pertanto, concluso il periodo transitorio durante il quale le richieste inviate attraverso i canali tradizionali sono considerate validamente presentate ai fini degli effetti giuridici previsti dalla normativa in materia. Si accede al servizio mediante codice PIN entrando nella sezione “Servizi Online” dedicati al cittadino. In alternativa ci si può rivolgere ad un patronato o telefonare al Contact Center 803164.

Tags: , , ,

Dichiarazioni: nel modello IVA un quadro per i dati bancari

sabato, settembre 29th, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

La circolare Assonime del 26 settembre 2012 n. 24 ricorda che nei righi da VA20 a VA26 del modello IVA vanno indicati gli estremi dei rapporti finanziari intrattenuti dal contribuente. La compilazione non è obbligatoria (così ritiene Assonime), essendo essa finalizzata a consentire ai soggetti interessati di usufruire della riduzione delle sanzioni ordinariamente applicabili. La norma, introdotta dall’art. 2, comma 36-vicies ter, del Dl n. 138/2011, contempla un regime sanzionatorio mitigato per gli esercenti imprese, arti o professioni con ricavi o compensi dichiarati non superiori a 5 milioni di euro annui che per tutte le operazioni attive e passive effettuate nell’esercizio dell’attività utilizzano esclusivamente strumenti di pagamento diversi dal contante. Tali soggetti beneficiano della riduzione alla metà delle sanzioni amministrative previste dagli artt. 1, 5 e 6 del Dl n. 471/1997 per le violazioni degli obblighi di dichiarazione e di documentazione ai fini delle imposte sui redditi e dell’IVA delle operazioni effettuate.

Tags: , , ,

Trasparenza fiscale: poco tempo ancora per l’adesione

sabato, settembre 29th, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali, Sentenze | Nessun commento

Entro il 1° ottobre le imprese e i professionisti diversi dalle società di capitali, potranno optare per il regime della trasparenza fiscale, barrando un codice nel modello Unico 2012. L’opzione avrà effetto a decorrere dal 1° gennaio 2013. Subito dopo la scelta bisognerà trasmettere in via telematica all’Agenzia delle Entrate corrispettivi, fatture emesse, ricevute e risultanze di acquisti e cessioni per le quali non c’è obbligo di emettere la fattura; inoltre si dovrà istituire un apposito conto corrente dove far confluire tutti gli incassi e i pagamenti dell’attività. La scelta permetterà una semplificazione degli adempimenti amministrativi e delle agevolazioni in materia di accertamento.

Tags: ,

Unico 2012: la base imponibile INPS varia con l’ACE

giovedì, settembre 27th, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali, Sentenze | Nessun commento

Tra i controlli da effettuare prima di inviare Unico 2012 anche la verifica della base imponibile INPS. La base imponibile contributiva per artigiani e commercianti è costituita dal totale dei redditi d’impresa conseguiti nel 2011, al netto delle eventuali perdite dei periodi d’imposta precedenti scomputate dal reddito dell’anno; per i soci lavoratori di srl artigiane o commercianti va considerata la parte del reddito d’impresa della società corrispondente alla quota di partecipazione agli utili, indipendentemente dal fatto che vi sia stata o meno la relativa distribuzione del dividendo. Attenzione all’agevolazione ACE: gli imprenditori individuali, secondo le istruzioni del modello Unico, indicano il reddito d’impresa nel quadro RR al lordo della deduzione ACE, in quanto la stessa viene detratta direttamente dal reddito complessivo nel rigo RN1;  per le società di persone, invece, la deduzione riduce l’utile dell’impresa direttamente nel quadro RF di Unico SP, determinando il reddito d’impresa al netto dell’agevolazione. L’INPS, nella circolare n. 90 del 27 giugno 2012, ha smentito tale modus operandi ritenendo che i soci di società di persone devono calcolare i contributi considerando il reddito d’impresa al lordo della deduzione ACE.

Tags: , ,

La CTR di Lecce dice no all’accertamento lungo sull’IVA

giovedì, settembre 27th, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali, Sentenze | Nessun commento

La sentenza n. 426/1/12 della CTR di Lecce si oppone all’accertamento lungo sull’IVA. Secondo la commissione l’accertamento oltre il termine ordinario quinquennale previsto dal TU dell’IVA, grazie al differimento concesso dall’art. 10 della legge 289/02, va annullato in quanto quella legge è contraria all’ordinamento comunitario e deve essere disapplicata interamente. Già una sentenza della Corte di giustizia Ue del 17 luglio 2008 aveva stabilito che l’Italia era venuta meno agli obblighi previsti dagli artt. 2 e 22 della VI direttiva comunitaria IVA, per avere previsto, con le disposizioni citate, una rinuncia generale e indiscriminata all’accertamento delle operazioni imponibili effettuate nel corso di una serie di periodi di imposta, così pregiudicando seriamente il corretto funzionamento del sistema comune dell’imposta sul valore aggiunto.

Tags: , ,

Lavoro: il versamento dei contributi volontari deve essere fatto entro il 1° ottobre

giovedì, settembre 27th, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali, Sentenze | Nessun commento

I soggetti interessati al versamento dei contributi volontari devono farlo entro il prossimo 1° ottobre. Scade, infatti, lunedì prossimo l’ultimo giorno utile per adempiere a tale obbligo. Il termine si riferisce al secondo trimestre 2012 relativo al periodo “aprile-giugno”. Un solo giorno di ritardo rende nullo il versamento, senza la possibilità di recuperare il trimestre. Nel caso, l’Istituto rimborserà quanto versato senza l’aggiunta di interessi.

Tags: , ,

Studi di settore: la Commissione Tributaria Regionale Toscana boccia l’Ufficio

giovedì, settembre 27th, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali, Sentenze | Nessun commento

Può bastare una perizia per superare le presunzioni dell’Amministrazione finanziaria in merito la metodologia con la quale è costruito uno studio di settore. La CTR della Toscana, sentenza n. 98/8/12, ha bocciato l’operato dell’Ufficio in seguito alla presentazione di una perizia prodotta dal contribuente che ha messo in luce un difetto metodologico dello studio di settore su cui era stato basato l’accertamento fiscale opposto. Per i giudici, nel caso di specie, è stata la stessa evoluzione dello studio (TG41U) a dimostrare come il precedente applicativo (SG41U) utilizzato dall’Amministrazione non fosse rappresentativo per poter fondatamente misurare la tipologia di attività svolta dalla società accertata. In altre parole, secondo la CTR, l’Ufficio ha sbagliato nel non analizzare l’idoneità dello strumento utilizzato per stimare le condizioni di svolgimento dell’attività del contribuente.

Tags: , , , ,

La richiesta di rimborso IVA Ue va presentata entro il 30 settembre

giovedì, settembre 27th, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali, Sentenze | Nessun commento

Sono in scadenza i termini per la presentazione della domanda di rimborso IVA per i soggetti non residenti relativa al periodo d’imposta 2011: il 30 settembre (in Italia 1° ottobre per cadenza festiva) è l’ultimo giorno utile. Le istanze si possono presentare in via telematica o cartacea. In merito alla scadenza è bene controllare Stato per Stato come ci si comporta in caso di coincidenza della data con un giorno festivo. In Italia i termini slittano, ma in altri paesi Ue potrebbe non essere lo stesso, perché la scadenza del 30 settembre ha carattere perentorio. La scadenza interessa sia i soggetti passivi nazionali che hanno compiuto acquisti (di beni o servizi) o importazioni in un altro Paese membro (articolo 38-bis1 del DPR 633/72), sia i soggetti passivi comunitari che hanno effettuato le medesime operazioni in Italia (articolo 38-bis2 del DPR 633/72). L’istanza può essere presentata solo se nel periodo di riferimento, nello Stato di corresponsione dell’imposta, non sono state effettuate cessioni di beni o prestazioni di servizi ivi territorialmente rilevanti, fatta eccezione per i trasporti non imponibili e servizi accessori, e per le operazioni regolate in reverse-charge dal cessionario/committente. E’, inoltre, richiesto che nello stesso periodo il soggetto non stabilito non disponesse nello Stato di rimborso di una stabile organizzazione.

Tags: ,

Agevolazioni: pubblicati i codici tributo per il credito d’imposta assunzioni al sud

giovedì, settembre 27th, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali, Sentenze | Nessun commento

Istituiti i codici tributo da utilizzare in F24 per la fruizione del credito d’imposta derivante dal beneficio garantito ai datori di lavoro che hanno assunto o assumono a tempo indeterminato lavoratori “svantaggiati” nelle regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Molise, Sardegna e Sicilia. La risoluzione n. 88/E del 17 settembre dell’Agenzia delle Entrate espone: 3885 – credito d’imposta per nuovo lavoro stabile nel Mezzogiorno (art. 2 Dl n. 70/2011).

Tags: , ,

Accertamento: più tutele contro le “cartelle pazze”

giovedì, settembre 27th, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali, Sentenze | Nessun commento

E’ stata raggiunta un’intesa, in commissione  Finanze del Senato, su un disegno di legge che consentirà l’annullamento automatico delle “cartelle pazze”. Il contribuente avrà la possibilità di inviare una dichiarazione al concessionario della riscossione entro 90 giorni dall’invio della cartella per chiedere il suo annullamento. Nei 10 giorni successivi il concessionario sarà tenuto a dare comunicazione all’ente creditore che dovrà dare risposta entro i successivi 60 giorni. Trascorsi 220 giorni senza risposta, la cartella sarà annullata di diritto.

Tags:

Lavoro: la responsabilità solidale dell’appaltatore

giovedì, settembre 27th, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali, Sentenze | Nessun commento

Il Dl n. 83/2012 – art. 13-ter – ha portato novità in materia di lavoro. Parliamo della responsabilità solidale dell’appaltatore con il subappaltatore. Viene prevista responsabilità solidale del primo con il secondo in riferimento al versamento all’erario delle ritenute fiscali sui redditi di lavoro dipendente e del versamento dell’IVA dovuta dal subappaltatore all’erario in relazione alle prestazioni effettuate nell’ambito del rapporto di subappalto. La responsabilità è limitata all’ammontare del corrispettivo dovuto. Per liberarsi dell’impegno, l’appaltatore, deve dimostrare di aver ottenuto, prima del pagamento del corrispettivo, la documentazione attestante che i versamenti di ritenute e Iva scaduti sono stati correttamente eseguiti. Al fine può bastare un’asseverazione rilasciata da uno dei soggetti abilitati previsti dalla norma.

Tags: ,

Cassazione: l’acquisto dell’immobile con soldi donati senza l’atto pubblico fa scattare l’accertamento

giovedì, settembre 27th, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali, Sentenze | Nessun commento

In base all’art. 38 – comma 4 - del DPR 600/73, a fronte di circostanze ed elementi certi che evidenziano un reddito complessivo superiore a quello dichiarato dal contribuente, l’Amministrazione può procedere ad una ricostruzione analitica dello stesso. Per l’acquisto di un immobile è quindi lecito per l’Ufficio effettuare l’accertamento senza l’obbligo di specificare la motivazione specifica dei criteri in concreto adottati per pervenire alle poste di reddito fissate in via sintetica dal cosiddetto redditometro. Queste ultime, si sottraggono alla motivazione, proprio per il fatto di essere determinate sulla base di parametri fissati in via generale (Cassazione – ordinanza . 14896/12 depositata il 5 settembre).

Tags: , , ,

Beni in godimento ai soci: nuovi chiarimenti

martedì, settembre 25th, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali, Sentenze | Nessun commento

L’Agenzia dell’Entrate è intervenuta chiarendo che per evitare la doppia imposizione il reddito diverso daassoggettare a tassazione in capo all’utilizzatore debba essere ridotto del maggior reddito d’impresa imputato allo stesso utilizzatore (imprenditore individuale o socio tassato per trasparenza) a causa dall’indeducibilità dei costi del bene concesso in godimento che ha generato il reddito diverso.

Tags: , ,

Il nuovo redditometro a novembre

martedì, settembre 25th, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali, Sentenze | Nessun commento

Il nuovo redditometro potrebbe essere attivo da novembre. Il software destinato a “controllare” il tenore di vita degli italiani è stato messo a punto dalla Sose e dall’Agenzia delle Entrate, sentendo i pareri delle associazioni di categoria e dei sindacati. Lo strumento sarà applicato al primo periodo d’imposta assoggettato alla nuova procedura di accertamento sintetico, il 2009. Questa retroattività preoccupa i contribuenti, in merito l’Agenzia delle Entrate potrebbe adottare un atteggiamento più morbido per le annualità più remote e più severo per quelle più attuali.

Tags: , ,

La riforma condominale: obbligo di amministratore a 8 condòmini

martedì, settembre 25th, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali, Sentenze | Nessun commento

La riforma condominale tiene banco. Vari sono gli emendamenti in corso di approvazione. Eccone alcuni di interessante rilevanza: innalzato il tetto dei condòmini oltre il quale è obbligatorio l’amministratore, diventano 8 invece di 4; la rappresentanza dell’amministratore è esercitata senza limiti in attuazione delle delibere riguardanti modifiche alle destinazioni d’uso e innovazioni; la carica si rinnova automaticamente salvo delibera esplicita di dimissioni; si alla possibilità di installare antenne TV o impianti per fonti rinnovabili sulla proprietà esclusiva senza ottenere il permesso del condominio, a condizione che  siano rigorosamente orientati all’accesso esclusivo.

Tags:

IVA: la compensazione dei crediti

martedì, settembre 25th, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali, Sentenze | Nessun commento

In vista della prossima scadenza di presentazione di Unico 2012, e conseguente presentazione della dichiarazione IVA allegata, si ricorda che per compensare i crediti IVA in modo orizzontale ci sono delle regole specifiche. Esse sono: è necessario presentare la dichiarazione IVA se le somme superano i 5.000 euro; se si vuole utilizzare la somma già il prossimo 16 ottobre la presentazione deve avvenire entro il 30 settembre, se si presenta, invece, la dichiarazione il 1° ottobre la compensazione slitta al 16 novembre.

Tags: , ,

INAIL: nuove implementazioni ai servizi telematici

martedì, settembre 25th, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali, Sentenze | Nessun commento

Dal prossimo 28 settembre l’INAIL attiverà una serie di nuovi servizi telematici. Si tratta di: denuncia di iscrizione/di esercizio per inizio attività con polizza dipendenti e/o artigiani (apertura codice ditta); denuncia di cessazione attività (chiusura codice ditta); denuncia di nuovo lavoro a carattere temporaneo; denunce retributive contratti di somministrazione; comunicazione tabella d’armamento settore navigazione; denuncia retribuzione per l’erogazione di tutte le prestazioni del settore navigazione; denuncia prima iscrizione per il settore navigazione e della denuncia riassicurazione in corso d’anno per il settore navigazione. Per aiutare i contribuenti all’utilizzo delle procedure è stato predisposto un Contact Center Multicanale il quale fornirà tutte le informazioni richieste attraverso il numero verde gratuito 803164.

Tags:

Beni aziendali: l’Agenzia delle Entrate fornisce nuove indicazioni

martedì, settembre 25th, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali, Sentenze | Nessun commento

La circolare 36/E del 24 settembre 2012 emanata dall’Agenzia delle Entrate torna sul tema: beni in godimento ai soci o familiari. Nel documento si approfondisce quanto già dibattuto nella precedente circolare 24/E del 15 giugno in merito alla verifica degli elementi essenziali a determinare l’eventuale reddito diverso imputabile al socio/familiare, utilizzatore del bene aziendale. In particolare si registra un’apertura sulla dimostrabilità dei termini degli accordi fra le parti a protezione di una doppia imposizione. In assenza della documentazione di data certa antecedente all’inizio dell’uso privato del bene, i termini dell’accordo fra le parti possono essere dimostrati dal contribuente con altri mezzi di prova. Il reddito diverso attribuibile all’utilizzatore va ridotto del maggior reddito d’impresa imputato allo stesso in seguito all’indeducibilità dei costi del bene concesso in godimento.

Tags: , ,

Search