Archive for giugno, 2012

Software per rispondere alle lettere degli studi di settore

giovedì, giugno 28th, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

E’ disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate il software utilizzabile per rispondere alle lettere che i contribuenti stanno ricevendo riguardanti eventuali anomalie circa la compilazione degli studi di settore. Le lettere servono per dissuaderli dal ripetere, per il periodo d’imposta 2011, comportamenti che, altrimenti, li inserirebbero automaticamente in apposite liste di controllo. Mediante il software si potranno spiegare imprecisioni o errori della comunicazione oppure indicare il motivo che ha portato all’anomalia.

Tags: , ,

Contribuzione: per gli artigiani conta l’esercizio dell’attività

venerdì, giugno 22nd, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Per gli artigiani, ai fini dell’assoggettamento alla contribuzione obbligatoria, vale l’effettivo esercizio dell’attività svolta e non l’iscrizione all’Albo delle imprese artigiane, lo comunica l’INPS con la circolare n. 80 dell’8 giugno 2012. Con precisione, per l’avvio di un’impresa artigiana l’Istituto chiarisce che l’iscrizione alla gestione contributiva scatta subito, non appena l’interessato presenti tramite ComUnica la dichiarazione attestante il possesso dei requisiti tecnico-professionali; non occorre l’effettivo accertamento di sussistenza di detti requisiti. L’obbligo contributivo permarrà anche se si dovesse verificare la carenza ex post rilevata  dagli Organismi regionali competenti.

Tags: , , , ,

Unico 2012: il piano di rateazione

venerdì, giugno 22nd, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Dopo la proroga concessa alla scadenza dei versamenti relativi ad Unico 2012, l’Agenzia delle Entrate, nella risoluzione 69/E del 21 giugno, chiarisce la portata del differimento, evidenziandone gli effetti sul piano della rateazione delle somme dovute a titolo di saldo 2011 e di acconto per il 2012. L’Agenzia ricorda, in primo luogo, che a beneficiare della proroga sono tutte le persone fisiche, soggette o meno agli studi di settore, i contribuenti diversi dalle persone fisiche se soggetti agli studi di settore e coloro che vi partecipano. Per effetto del differimento previsto dall’art. 1 del Dpcm, il versamento del saldo 2011 e dell’acconto 2012, in scadenza il 18 giugno, potrà essere eseguito entro il 9 luglio senza alcuna maggiorazione oppure dal 10 luglio al 20 agosto, aggiungendo alle somme da versare uno 0,40% a titolo di interessi. Il calendario delle scadenze per i non titolari di partita IVA è il seguente: massimo sei rate da versare rispettivamente entro: il 9 luglio, 31 luglio, 31 agosto, 30 settembre, 31 ottobre, 30 novembre. Per i titolari di partita IVA: massimo sei rate da versare rispettivamente entro: il 9 luglio, 16 luglio, 20 agosto, 17 settembre, 16 ottobre, 16 novembre.

Tags: , , ,

Registro: non perde le agevolazioni prima casa il coniuge che cede all’altro la propria quota di immobile

venerdì, giugno 22nd, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

In caso di separazione o divorzio, in materia di imposta di registro, il trasferimento del 50% dell’immobile acquistato fruendo delle agevolazioni prima casa anteriormente al decorso del quinquennio, l’esenzione dall’imposta di bollo, di registro e da ogni altra tassa disposta dall’articolo 19 della legge n. 74/1987 non vengono perse; non c’è decadenza dall’agevolazione a prescindere dalla circostanza che il coniuge cedente provveda all’acquisto di un nuovo immobile. Non si verifica inoltre decadenza nell’ipotesi in cui, in base all’accordo omologato dal tribunale, entrambi i coniugi alienino a terzi la proprietà dell’immobile, con rinuncia da parte di uno dei coniugi a favore dell’altro, all’incasso del ricavato derivante dalla vendita (circolare 27/E del 21 giugno 2012 Agenzia delle Entrate).

Tags: , ,

Semplificazioni: annullata la comunicazione alla PS per le locazioni

venerdì, giugno 22nd, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Semplificazioni in ordine alle locazioni. Secondo quanto previsto dall’art. 2 del Dl n. 79/2012, in G.U. n. 142 del 20 giugno 2012, non è più dovuta la comunicazione alla PS dei contratti di locazione o comodato se soggetti a registrazione in termine fisso. La registrazione, quindi, “assorbe” la comunicazione. Ai sensi del Dpr 131/86 sono soggetti a registrazione in termine fisso tutti i contratti di locazione, verbali o scritti, eccezion fatta per le locazioni di immobili non formate per atto pubblico o scrittura privata autenticata di durata complessivamente non superiore a 30 gg nell’anno. I contratti di comodato soggetti a registrazione in termine fisso sono solo quelli stipulati per iscritto.

Tags: , , ,

Agevolazioni: la detrazione per ristrutturazioni edili del 50% non è per tutti

venerdì, giugno 22nd, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Le società di capitali sono escluse dall’agevolazione sulle ristrutturazioni immobiliari. I soggetti IRES non possono beneficiare della reintroduzione, da inizio 2012, della detrazione Irpef del 36% per gli interventi sul risparmio energetico, ora agevolati al 50% grazie al decreto sviluppo. Possono, invece, agevolarsi con il 55% (lavori per risparmio energetico) fino alla fine di quest’anno con la riduzione del beneficio fiscale al 50%; al fine devono rispettare le regole stabilite dalla legge 296/2006, che prevedono tra l’altro l’asseverazione di un tecnico abilitato, la certificazione energetica e la comunicazione all’Enea entro 90 giorni dalla fine dei lavori.

Tags: , , ,

Accertamento: al via le consuete lettere per la verifica di detrazioni e deduzioni

venerdì, giugno 22nd, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Al via, come ogni anno, la campagna lettere di verifica di sconti e deduzioni fiscali. L’Agenzia delle Entrate ha fatto partire circa un milione di lettere per chiedere chiarimenti a chi, secondo alcuni riscontri preliminari, sembra trovarsi in posizioni anomale su detrazioni e deduzioni dai redditi. L’annualità interessata è il 2010. Il fine è recuperare base imponibile. Secondo quanto successo lo scorso anno, il ravvedimento da parte dei contribuenti era stato del 50% rispetto alle lettere spedite, l’80% per gli studi di settore.

Tags: , ,

Mediazione tributaria: il CNDCEC inserisce la clausola di mediazione a tutela dei commercialisti

venerdì, giugno 22nd, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

La commissione arbitrato e conciliazione del CNDCEC ha pubblicato, il 19 giugno 2012, uno studio sulla mediazione tributaria e le clausole di mediazione nell’ambito contrattuale e societario. Il documento pone l’attenzione alle tante opportunità offerte dalla normativa prevista dal Dl n. 28/2010, tra le quali la valutazione di convenienza e gli effetti della clausola di mediazione nell’ambito contrattuale e societario. In buona sostanza, è possibile inserire in un contratto o in un atto di costituzione/statuto di un ente la clausola che prevede l’esperimento del tentativo di mediazione prima di ricorrere alle tradizionali vie di gestione del contenzioso.

Tags: ,

Spesometro: la circolare 25/E del 19 giugno fornisce chiarimenti in merito

venerdì, giugno 22nd, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Ancora chiarimenti in merito allo spesometro. E’ la circolare 25/E del 19 giugno 2012 a fornirli. Da segnalare quanto detto sulle operazioni esenti in regime di dispensa ex art. 36-bis del D.P.R. n. 633 del 1972. L’Amministrazione finanziaria ha chiarito che l’obbligo di comunicazione sussiste anche per dette operazioni. Non essendo previsti obblighi di fatturazione e registrazione, nel campo “data dell’operazione” del tracciato record allegato al Provvedimento del 22 dicembre 2010 va indicata la data di registrazione dell’operazione effettuata nell’anno di riferimento ovvero, in assenza dell’obbligo di registrazione, la data di cui all’articolo 6 del D.P.R. n. 633 del 1972.

Tags: ,

IVA agevolata per canoni di leasing agli autoveicoli per disabili

venerdì, giugno 22nd, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

La risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n.66/E di ieri, 20 giugno 2012, apre alla possibilità di applicare l’IVA ridotta al 4% ai contratti di locazione finanziaria di tipo traslativo di autoveicoli stipulati da soggetti disabili. Al fine è necessario produrre la documentazione necessaria alla società di leasing all’atto di stipula del contratto di locazione finanziaria. Quest’ultima deve comunicare all’ufficio dell’Agenzia delle Entrate di zona i dati identificativi dell’operazione entro trenta giorni dalla sottoscrizione del contratto. L’aliquota agevolata è applicabile sia ai canoni periodici sia al prezzo di riscatto finale.

Tags: , ,

IRAP: chiarimenti in merito alla determinazione della base imponibile

venerdì, giugno 22nd, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Con la circolare 26/E del 20 giugno 2012, l’Amministrazione finanziaria fornisce chiarimenti in merito alla determinazione della base imponibile IRAP. Il documento segue le precedenti circolari n. 27/E, n. 36/E e n. 39/E del 2009. In base all’art. 1, co. 50, della Finanziaria 2008, per i soggetti IRES e quelli IRPEF che optano per la determinazione dell’IRAP con il metodo dei soggetti IRES, la base imponibile Irap è pari alla differenza tra le voci A) e B) del conto economico ex art. 2425 c.c., con l’esclusione degli oneri elencati ai numeri 9), 10), lettere c) e d), 12) e 13). L’applicazione precisa delle voci indicate dalla norma potrebbe non consentire la deducibilità IRAP di un costo effettivamente inerente e sostenuto dall’impresa. Nella circolare viene affrontato tale tema con l’obiettivo di sottrarsi a tale conseguenza, attraverso una collocazione sistematica che consenta di tassare il valore della produzione netto effettivo, rilevante nell’ambito del tributo regionale.

Tags: , , , , , ,

Agevolazioni fiscali: in campo edile nuove disposizioni in materia di IVA

mercoledì, giugno 20th, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

L’articolo 9 del decreto sviluppo, in via di pubblicazione sulla G.U., riscrive le disposizioni contenute nell’articolo 10, ai commi 8, 8 bis e 8 ter, del decreto sull’IVA. Si conferma, in materia di locazioni, il regime naturale dell’esenzione da IVA sia per i fabbricati abitativi sia per quelli strumentali, ma si lascia al locatore la facoltà di optare nel relativo contratto per l’applicazione dell’imposta. L’opzione è consentita in ogni caso per i fabbricati strumentali, per quelli abitativi è riservata alle imprese di costruzione o di ripristino. Per le immobiliari di gestione che hanno acquistato fabbricati abitativi destinati alla locazione o alla vendita, l’eventuale affitto è sempre esente da IVA.

Tags: , , ,

Antiriciclaggio: il sistema sanzionatorio

mercoledì, giugno 20th, 2012 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Pesante il sistema sanzionatorio nell’ambito della normativa antiriciclaggio. Nei casi più gravi si può arrivare all’arresto del professionista. La prima delle diverse fasi della messa in opera della normativa da parte del professionista è la cosiddetta “identificazione”; la sanzione per la violazione prevede una multa da 2.600 a 13.000 euro. La stessa sanzione si applica se il professionista non effettua le registrazioni di cui all’art. 36, o nel caso in cui le stesse vengono effettuate in ritardo o in modo incompleto. Ulteriori sanzioni sono previste in caso di violazione del divieto di comunicazione dell’avvenuta segnalazione al di fuori dei casi previsti dal decreto così come per i flussi di ritorno delle informazioni indicati all’articolo 48; il comma 7 dell’articolo 55 prevede l’arresto da sei mesi a un anno o l’ammenda da 5.000 a 50.000 euro. L’omessa istituzione del registro della clientela è soggetta ad una sanzione pecuniaria variabile tra un minimo 5.000 a 50.000 euro. L’omessa segnalazione di operazioni sospette, salvo che il fatto costituisca più grave reato, sopporta la sanzione amministrativa variabile da un minimo dell’1 ad un massimo del 40% dell’importo dell’operazione non segnalata.

Tags: ,

Il modello RED entro il 30 giugno

mercoledì, giugno 20th, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Entro il prossimo 30 giugno i pensionati devono consegnare ai CAF, o ad un professionista abilitato la dichiarazione RED. La richiesta di dichiarazione reddituale viene inviata a tutti i soggetti interessati a una prestazione collegata al reddito. Non deve essere presentato se è stata già presentata la dichiarazione al Fisco, perché in tal caso l’Inps acquisirà direttamente dall’Agenzia delle Entrate le informazioni necessarie. L’omessa presentazione comporta la sospensione della quota di pensione legata al reddito (art.13,comma 6, lettera c, Legge n.122/2010).

Tags: , ,

L’Agenzia delle Entrate fornisce ancora chiarimenti sulla detrazione 36%

mercoledì, giugno 20th, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

L’Agenzia delle Entrate, nella circolare n.25/E del 19 giugno 2012, fornisce ancora chiarimenti in tema di detrazione 36%. E’ importate sapere che la vecchia dichiarazione ICI va comunque conservata, come richiesto dal provvedimento direttoriale n. 149646 del 2 novembre 2011, come pure le ricevute di pagamento ICI, se dovuta. La detrazione del 36% non utilizzata può essere trasferita anche in caso di vendita, donazione o permuta, a prevederlo è il comma 8 dell’articolo 16-bis che recita: “la detrazione non utilizzata in tutto o in parte è trasferita per i rimanenti periodi di imposta, salvo diverso accordo delle parti, all’acquirente persona fisica dell’unità immobiliare”. Diversa è la questione se si trasferisce solo una parte del diritto di proprietà; la detrazione è possibile solo se la parte acquirente diventa proprietaria esclusiva dell’immobile.

Tags: ,

Unico 2012: la detrazione per l’affitto dello studente fuori sede

mercoledì, giugno 20th, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

L’affitto dello studente fuori sede è detraibile in dichiarazione dei redditi. La misura dello sconto ammonta al 19% del canone di affitto. Bisogna, però, rispettare delle condizioni: l’agevolazione compete agli studenti universitari intestatari del contratto di affitto, il contratto deve essere stipulato ai sensi della Legge 431/98 (contratti liberi, convenzionali, per studenti universitari), oppure si deve trattare di contratti di ospitalità stipulati con enti per il diritto allo studio, università, collegi universitari legalmente riconosciuti, enti e cooperative senza fine di lucro. Da quest’anno è possibile detrarre anche il canone per locazioni o contratti di ospitalità, atti di assegnazione in godimento stipulati da studenti frequentanti corsi di laurea in università situate nel territorio di uno Stato Ue. La detrazione spetta al genitore che sostiene la spesa. Lo studente non intestatario del contratto di affitto non può detrarre la spesa neanche se stipula un contratto di subaffitto con lo studente intestatario del contratto.

Tags: ,

Srl semplificata anche per over 35

martedì, giugno 19th, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

In attesa della pubblicazione dei modelli standard di atto costitutivo e statuto che daranno l’avvio definitivo alle Srl semplificate, esponiamo brevemente le caratteristiche della nuova tipologia sociale.  Possono accedere alle Srl semplificate con capitale sociale di 1 euro tutte le persone fisiche senza limite di età. E’ stata rimossa, infatti, la condizione “under 35” presente nella prima stesura del decreto. Eliminato il limite di età viene meno il divieto di cessione delle quote sociali a soggetti con più di 35 anni e l’obbligo di trasferimento delle stesse quote quando i soci superano il fatidico limite anagrafico. Obbligatorio l’atto pubblico e lo statuto standard: si tratterà di un atto di natura non regolamentare del Ministro della Giustizia, adottato su proposta del Consiglio nazionale del notariato. A garanzia dei creditori sociali, vista la costituzione della Srls con 1 euro, sarà obbligatorio destinare il 25% degli utili di bilancio a riserva indisponibile sino a quando tale riserva e il capitale non raggiungono complessivamente l’ammontare di euro 10.000. Per quanto attiene agli oneri notarili, l’imposta di bollo e i diritti di segreteria per la registrazione al Registro delle imprese, per le società costituite da soci under 35 non dovranno essere versati, per quelle con soci over 35 saranno dovuti tutti senza alcuna esenzione.

Tags:

Sisma Emilia: l’INPS dà il via libera alle assunzioni agevolate senza penalità

martedì, giugno 19th, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

L’INPS conferma che nessuna penalità sarà applicata alle comunicazioni tardive effettuate con le causali “urgenza” o “forza maggiore” dai datori di lavoro delle zone colpite dal sisma, anche per quanto riguarda i benefici contributivi. Nessuna rilevanza hanno gli eventuali messaggi di decurtazione o annullamento dell’incentivo contenuti nei moduli telematici 407 o 223: sarà infatti compito dell’Istituto aggiornare gli archivi, onde consentire la piena ed effettiva fruizione degli incentivi per tutto il periodo spettante.

Tags: , ,

IMU: i versamenti tardivi

martedì, giugno 19th, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Si è conclusa ieri la prima tornata di versamenti IMU. In caso di errore nella determinazione della prima rata, non saranno applicate sanzioni e nemmeno interessi. Per i contribuenti che non hanno effettuato il versamento è già tempo di ravvedimento. Il tardivo/omesso versamento dell’IMU è soggetto alla sanzione del 30%. I ritardatari possono avvalersi, però, del ravvedimento operoso. Il ravvedimento può essere effettuato entro i 14 giorni successivi alla scadenza del termine per il versamento, con la sanzione dello 0,2% giornaliero, o successivamente dal quindicesimo e fino al trentesimo giorno successivo alla scadenza con la sanzione del 3%; oltre il trentesimo giorno ed entro un anno dalla scadenza con la sanzione del 3,75%. Nella risoluzione 35/E del 12 aprile 2012 l’Agenzia delle Entrate ha precisato che, in caso di ravvedimento, le sanzioni e gli interessi sono versati unitamente all’imposta dovuta in ragione della quota spettante al Comune a allo Stato.

Tags: , , , , ,

Approvati gli studi di settore 2011

martedì, giugno 19th, 2012 | Economia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

In Gazzetta Ufficiale n. 139 il decreto di approvazione della revisione congiunturale agli studi di settore 2011. Importante annotare il passo del comma 3 che precisa: “i contribuenti che si adeguano (oppure che siano naturalmente congrui) rispetto al ricavo puntuale ridotto per effetto dei correttivi non potranno subire accertamenti in base all’articolo 10 della legge 146/98”. L’analisi dell’impatto della crisi sulle attività ha guidato gli interventi: sulla normalità economica; sui correttivi specifici per la crisi; sui correttivi congiunturali di settore e sui correttivi congiunturali individuali. In merito alla normalità economica, si è incrementata la soglia massima tollerata dell’indicatore durata delle scorte; per quanto attiene i correttivi specifici per la crisi, vengono ripetuti gli interventi per gli odontoiatri e sul costo del carburante per le attività che li utilizzano quale materia prima principale; i correttivi congiunturali di settore si applicheranno per 164 studi: ai ricavi puntuali standard verrà applicata una percentuale di riduzione; per gli studi dei professionisti si è tenuto conto della riduzione delle tariffe professionali e della ritardata percezione dei compensi rispetto al momento di fornitura delle prestazioni; i correttivi individuali riguardano tutti i 206 studi di settore e sono strettamente dipendenti dalla contrazione dei costi variabili del 2011 rispetto al medesimo parametro del 2010 o del 2009.

Tags: , ,

Search