Archive for marzo, 2010

NON PROFIT: la sanatoria per accedere al contributo del 5 per mille

lunedì, marzo 29th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

La circolare 15/E Agenzia delle entrate diffusa il 26 aprile 2010 illustra le modalità di accesso alla sanatoria del contributo 5 per mille. Sono interessati gli enti che nel 2006, 2007, 2008 erano stati esclusi per irregolarità nella presentazione dell’autocertificazione attestante il possesso dei requisiti. La regolarizzazione scade il prossimo 30 aprile. Gli enti che erano stati esclusi per ritardo nella presentazione dell’autocertificazione, se questa era stata compilata esattamente con tutti i dati richiesti, saranno riammessi d’ufficio e non dovranno presentare una nuova dichiarazione. Negli altri casi è necessario produrre una nuova dichiarazione. Il modello deve essere spedito a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno alla Direzione regionale dell’Agenzia competente per domicilio, saranno ritenute valide anche le autocertificazioni spedite a Direzioni regionali diverse o a un ufficio dell’Agenzia. I modelli sono reperibili sul sito dell’Agenzia delle entrate, e dovranno essere compilati uno per ogni annualità oggetto di regolarizzazione.

Tags: ,

REVISORI CONTABILI: le conseguenze per le società del varo del decreto di riforma

lunedì, marzo 29th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Percorso in salita e complicazioni in vista per le società in seguito al varo del decreto di riforma sulla revisione contabile. In particolare problemi sono riscontrati dalle società alle prese con i rinnovi dell’incarico dei revisori. Chi ha già convocato le assemblee e fissato gli ordini del giorno è costretta a reintegrare e rivedere le procedure. Finora il mandato dei revisori veniva affidato dall’assemblea su proposta del consiglio di amministrazione, dal 7 aprile la proposta dovrà essere fatta dal collegio sindacale. Molte società, pertanto, dovranno rivedere anche gli statuti che fissavano le procedure di nomina. Dal 7 aprile sarà anche obbligatoria la nomina del collegio sindacale per le Srl tenute alla redazione del bilancio consolidato e in quelle che controllano una società obbligata alla revisione contabile dei conti. L’assemblea che approva il bilancio dovrà nominare, entro 30 gg., il collegio, in mancanza provvederà il Tribunale su richiesta di qualsiasi interessato.

Tags: , ,

IL DECRETO INCENTIVI: le agevolazioni previste

lunedì, marzo 29th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Il pacchetto di misure per sostenere l’attività produttiva e i consumi attraverso gli incentivi ammonta a 300 milioni di euro e sarà operativo dal prossimo 6 aprile. Scooter elettrici, elettrodomestici, cucine, macchine agricole, abitazioni ad alta efficienza energetica, gru, motori per nautica, i principali comparti produttivi interessati dagli interventi, che saranno erogati fino all’esaurimento delle somme stanziate per ciascun settore. Per le aziende operanti nel campo tessile e della moda, invece, è prevista la detassazione degli investimenti effettuati in attività di ricerca e sviluppo per la realizzazione di campionari. Sul fronte fiscale si intensifica la lotta all’evasione nazionale e internazionale, coinvolgendo anche le Camere di commercio che dovranno comunicare i dati in loro possesso su eventuali trasferimenti all’estero della sede da parte di imprese. E’ introdotto l’obbligo, per i soggetti passivi Iva, di comunicare all’Agenzia delle Entrate le operazioni di cessioni di beni e servizi verso operatori economici residenti nei cosiddetti paradisi fiscali.

Tags: , ,

ICI 2010: coefficiente più basso per i fabbricati d’impresa

lunedì, marzo 29th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

E’ ridotto il coefficiente annuale per il calcolo dell’ICI sugli immobili di impresa. Il decreto è pubblicato sulla G.U. n. 69 del 24 marzo 2010. Sono interessati alla riduzione i fabbricati del gruppo D, non iscritti in catasto, solo se interamente posseduti da imprese e distintamente contabilizzati. L’ICI deve essere pagata sul valore risultante dalle scritture contabili fino al momento del censimento di questi immobili nel catasto con attribuzione della rendita.

Tags: ,

INAIL: l’assicurazione è obbligatoria anche per i familiari dei soci artigiani e non

lunedì, marzo 29th, 2010 | Lavoro | Nessun commento

L’INAIL nella nota del 22 marzo 2010 asserisce che va assicurato contro gli infortuni sul lavoro il familiare del socio di società artigiana e non artigiana che svolga la propria attività con continuità e a titolo oneroso. Pertanto, i familiari coadiuvanti di soci di società in nome collettivo e gli accomandanti, familiari degli accomandatari di società in accomandita semplice, dovranno essere assicurati presso l’INAIL se l’attività d’impresa è svolta prevalentemente con il lavoro dei soci e dei loro familiari.

Tags: , , , ,

MUD: stop al modello elettronico

lunedì, marzo 29th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Corsa ai ripari per il MUD (dichiarazione unificata dei rifiuti). Entro la prossima settimana verrà pubblicato un provvedimento per la correzione dei “difetti” della dichiarazione elettronica. Il vecchio MUD, quello cartaceo del 2002, continuerà a vivere fino al passaggio a regime del nuovo sistema entro agosto 2010. Pertanto, per la prossima scadenza del 30 aprile, la dichiarazione verrà fatta ancora con il sistema cartaceo classico.

Tags:

REVISORI CONTABILI: pubblicato in G.U. il DL di allineamento alla normativa europea

lunedì, marzo 29th, 2010 | Lavoro | Nessun commento

Il DL 2006/43/Ce che rivede e allinea la normativa della revisione contabile è pubblicato nella G.U. n. 68; entrerà in vigore il 7 aprile 2010. Saranno applicabili solo una parte delle norme, per alcune sarà necessario attendere i regolamenti attuativi. Tra le novità è prevista la sostituzione dei due registri esistenti con un unico; il che comporta, per chi è gia iscritto, la possibilità di svolgere qualsiasi incarico, anche presso società quotate. Sarà il ministero dell’Economia a gestire l’abilitazione e l’iscrizione al registro unico. I nuovi revisori dovranno svolgere tirocinio triennale e superare un esame di idoneità. In materia di responsabilità per danni cagionati nell’esercizio della professione, cambiano le norme di commisurazione: sono legate al contributo effettivo del revisore al danno cagionato alla società che ha conferito l’incarico, dei suoi soci e dei terzi coinvolti. I termini prescrizionali dell’azione di risarcimento si prescrivono in cinque anni dalla data della relazione sul bilancio oggetto del contenzioso.

Tags:

SEMPLIFICAZIONI: niente più DIA per gli interventi di ristrutturazione

lunedì, marzo 29th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Non ci sarà più bisogno della DIA per gli interventi di manutenzione straordinaria che non riguardino le parti strutturali dell’edificio, non comportino aumento del numero delle unità immobiliari e non implichino incremento dei parametri urbanistici. Lo prevede il decreto legge appena varato dal governo che modifica il testo unico sull’edilizia del 2001. Si potranno così fare liberamente lavori interni a un appartamento. Restano in essere solo tre vincoli: non spostare i muri portanti; non aumentare la superficie o la volumetria dell’appartamento; non fondere più unità immobiliari in una o, viceversa, frammentare una unità immobiliare in più unità. Il decreto interessa, tra l’altro, anche l’installazione dei pannelli solari, fotovoltaici e termici, senza serbatoio di accumulo esterno, a servizio degli edifici.

Tags: ,

ESAZIONE: il restyling della cartella esattoriale

lunedì, marzo 29th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

E’ stato approvato il nuovo modello di cartella esattoriale, più semplice e leggibile. La nuova cartella diventerà obbligatoria per i ruoli emessi dopo il 30 settembre 2010. I miglioramenti interessano il frontespizio con i nomi dei creditori in evidenza in grassetto, con le somme dovute per ognuno di essi. Viene specificata la qualità del coobbligato del destinatario della pretesa debitoria, situazione che si verifica quando, per esempio, il credito riguarda imposte sui trasferimenti. Viene meglio evidenziato il termine per il pagamento: 60 gg. dalla notifica; in calce alla cartella vengono elencate le conseguenze dell’inadempimento del debitore. Nella seconda pagina sono dettagliati gli addebiti e gli anni a cui la pretesa si riferisce, la data di esecutività, il numero del ruolo. In terza pagina sono specificate in modo semplice le forme di pagamento, in quarta pagina il nome del responsabile del procedimento, gli estremi identificativi della cartella.

Tags:

RINNOVI: più tempo per la scadenza della tessera sanitaria

lunedì, marzo 29th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Le nuove tessere sanitarie avranno un anno di vita in più rispetto a quelle finora rilasciate. Varranno infatti sei anni le tessere nazionali o regionali di prossima emissione. La nuova scadenza della validità è prevista dal decreto del ministero dell’Economia e delle Finanze del 25 febbraio scorso, che aggiorna le disposizioni precedenti. La tessera, nazionale o regionale, la cui scadenza è riportata sia sul fronte sia sul retro, sarà automaticamente riemessa prima del termine di validità, senza che il cittadino ne debba fare richiesta.

Tags:

SEMPLIFICAZIONI: approvata la direttiva servizi su attività commerciali, artigianali e professionali

lunedì, marzo 29th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto di recepimento della ex direttiva Bolkestein n. 123/06, in base al quale si eliminano ogni tipo di barriere in materia di procedure per l’avvio di attività. In particolare vengono aboliti tutti i regimi autorizzatori non giustificati da “motivi imperativi di interesse nazionale”, che possono interessare ordine pubblico, tutela dei consumatori o lavoratori. Al loro posto, con efficacia immediata, la DIA. Le linee guida si diversificano per professionisti e attività commerciali ed artigianali. I professionisti che vorrano stabilirsi in Italia, per l’esercizio della professione dovranno solo presentare una domanda all’Ordine ed attendere il responso che dovrà arrivare entro due mesi; modifiche riguarderanno anche il fronte pubblicitario. Scompare il ruolo del mediatore, chi vuole intraprendere l’attività di agente immobiliare non deve più superare l’esame di ammissione.

Tags: , ,

LA DIRETTIVA SERVIZI IERI IN DISCUSSIONE: le licenze per Bar e Ristoranti

sabato, marzo 20th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Ieri il Consiglio dei ministri si appresta a licenziare la direttiva servizi che liberalizza le regole per l’apertura di negozi, pubblici esercizi, attività commerciali. La comunicazione unica, si ricorda che dal 1° aprile sarà attiva a tutti gli effetti, servirà ad avviare l’attività, fatti salvi i requisiti di onorabilità del titolare. A questa norma faranno eccezione i pubblici esercizi (bar, ristoranti) senza una clientela predefinita per i quali è previsto il sistema autorizzatorio coperto dal silenzio-assenzio e un tempo massimo di risposta di 60 gg. A queste attività potrà essere negato il via libera solo per salvaguardare zone di pregio artistico e culturale, centri storici e maggior afflusso di gente laddove i residenti potrebbero vedersi peggiorata la propria condizione di vita. Vengono, comunque, meno i limiti numerici degli esercizi legati al reddito della popolazione residente o fluttuante. I pubblici esercizi con clientela predefinita, per esempio i bar di stazione, dovranno presentare una DIA (denuncia di inizio attività). La DIA sostituirà il regime autorizzatorio, e interesserà anche attività della distribuzione della stampa periodica eliminando i limiti precedenti riguardo le nuove aperture.

Tags: ,

MODELLI INTRA: prorogati quelli di gennaio

sabato, marzo 20th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

I modelli INTRA di gennaio possono essere presentati entro il 4 maggio 2010. La circolare 14/E dell’Agenzia delle entrate fornisce una definizione, seppur non completa, alla direttiva comunitaria “Vat Package”. Da oggi sul sito dell’Agenzia è aperto un forum dove inserire, fino al prossimo 20 aprile, quesiti per chiarimenti. A maggio è prevista una nuova circolare che terrà conto delle risposte. Si precisa, tra le anomalie, che la scadenza di febbraio non è interessata da proroghe: la scadenza del cartaceo è oggi, quella per il telematico il 25 marzo.

Tags: ,

CASSAZIONE: la detrazione IVA su un bene acquistato spetta anche quando l’attività si occupa di vendita di parti di esso

sabato, marzo 20th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

In merito ad una istanza di un contribuente che si vedeva rettificata l’IVA su un bene acquistato anni prima e successivamente rivenduto, perché l’attività della sua società non prevedeva espressamente la commercializzazione di quel bene ma di suoi pezzi, la Cassazione con la sentenza n. 5753 depositata il 10 marzo u.s., gli ha dato ragione. Spetta la detrazione IVA perché, secondo la giurisprudenza comunitaria, se sussiste un nesso immediato e diretto tra una specifica operazione a monte e una a valle che conferiscono il diritto alla detrazione, questo diritto deve essere riconosciuto al contribuente.

Tags: ,

UNICO 2010 IN ATTESA DEI CORRETTIVI

sabato, marzo 20th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

In attesa dell’approvazione definitiva dei modelli e dei correttivi, si portano all’attenzione tre varianti operative sul tema UNICO 2010. La prima riguarda il trasferimento nel quadro dei redditi (RE – RG – RF) dell’indicazione del maggior volume d’affari connesso all’adeguamento agli studi di settore; la seconda riguarda i campi interessati all’inserimento dei dati relativi ai correttivi ed al loro corretto funzionamento, lo scorso anno il quadro X dello studio; la terza riguarda l’eventuale responso di non congruità della dichiarazione: va posta una particolar attenzione alla compilazione del campo annotazioni, in quanto si possono motivare gli eventuali disallineamenti ed anticipare all’Agenzia le possibili giustificazioni oggettive e soggettive riferite alla situazione specifica.

Tags:

IVA: l’Agenzia delle entrate torna sulla detraibilità dell’IVA auto

sabato, marzo 20th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Con la circolare 13/E del 16 marzo 2010, l’Agenzia delle entrate torna a parlare di detraibilità di IVA auto, e lo fa delineando le modalità di gestione dei contenziosi riguardanti rimborsi IVA su acquisti effettuati dal 1° gennaio 2003 ed il 13 settembre 2006. All’epoca del cambio della normativa inerente la detraibilità IVA auto dopo le sentenze della Corte di giustizia europea, venne posta una condizione per ottenere il rimborso dell’IVA da parte di quei soggetti con controversie pendenti al 14 settembre 2006: questi contribuenti dovevano rinunciare al ricorso. In assenza di rinuncia gli Uffici devono proseguire il contenzioso evitando che si formi il giudicato. Il contribuente deve fornire prova dell’inerenza dell’acquisto dell’auto all’attività svolta, affinchè non gli venga rigettato il rimborso forfettario.

Tags: , , ,

IVA: i chiarimenti delle Entrate sulla procedura di rimborso per l’IVA assolta negli stati Ue

martedì, marzo 16th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

La circolare dell’Agenzia delle entrate n. 12/E, al punto 3.4 risponde in merito al rimborso IVA per l’imposta assolta in altri paesi Ue. La modalità di rimborso riguarda i soggetti nazionali che hanno assolto l’IVA in altri stati Ue ai sensi dell’art. 38bis1 del DPR 633/72 per l’acquisto di beni nell’ambito della propria attività; la procedura prevede l’invio di una richiesta telematica all’Agenzia delle entrate (la procedura non è ancora attiva). Non possono chiedere il rimborso soggetti che non svolgono attività di impresa, arte o professione; abbiano effettuato unicamente operazioni esenti o senza diritto alla detrazione; applichino il regime dei minimi o dei produttori agricoli.

Tags: , ,

STUDI DI SETTORE: il contraddittorio è essenziale

martedì, marzo 16th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Il contraddittorio sugli studi di settore è essenziale per contestare con le proprie motivazioni l’accertamento dell’Ufficio. Grazie alle ultime sentenze di Cassazione qualcosa è cambiato: le risultanze di Gerico da sole non bastano a legittimare l’accertamento, servono ulteriori elementi. Lo studio è sottoposto alla valutazione di affidabilità nel caso concreto; nella nuova versione di Gerico non si fa più menzione “alla procedura automatizzata”. L’invito punta alla rappresentazione delle “circostanze che confermano la stima dei ricavi operata dallo studio di settore”. La metodologia viene corroborata dalla incongruenza dei ricavi ripetuta nel tempo, dall’incrocio del reddito dichiarato con le voci di spesa.

Tags: , ,

LAVORO: la regione Puglia agevola le assunzioni di lavoratori svantaggiati

martedì, marzo 16th, 2010 | Lavoro | Nessun commento

Nel Bollettino Ufficiale Regione Puglia del 11 febbraio 2010, n. 28, è stato pubblicato l’Avviso Pubblico, nell’ambito del programma WELFARE TO WORK: “Azione di Sistema per le politiche di Re-Impiego” , per la presentazione da parte delle imprese presenti sul territorio della regione di domande di incentivo all’assunzione di lavoratori svantaggiati e della domanda di concessione di una dote formativa per azioni di adeguamento delle competenze. Il bando è finalizzato a due azioni: contribuire alle assunzioni a tempo indeterminato da parte delle imprese di lavoratori svantaggiati come ad esempio i cassa integrati o i disoccupati da oltre 24 mesi; contribuire alla riqualificazione degli stessi lavoratori attraverso un contributo regionale come dote formativa finalizzata all’adattamento delle competenze degli assunti. Tra i destinatari si elencano: lavoratori beneficiari di ammortizzatori sociali in deroga, lavoratori somministrati, collaboratori a progetto in regime di monocommittenza, donne disoccupate da oltre 24 mesi in nucleo monoparentale, giovani con carriere discontinue disoccupati da oltre 24 mesi, lavoratori over 45 e over 50 privi di posto di lavoro e di difficile collocazione.

Tags: , ,

TREMONTI TER: più ampio l’elenco dei beni che si possono agevolare

martedì, marzo 16th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

E’ più ampio il raggio di bene agevolabili dalla Tremonti-ter, lo chiarisce la circolare 12/E dell’Agenzia delle entrate. E’ possibile comprendere i beni della divisione 28 ateco che costituiscono dotazione di impianti che ne sono invece esclusi. Per i servizi resi da prestatori residenti nella Ue è possibile integrare la fattura estera con la relativa Iva, fermo restando l’obbligo di rispettare le regole generali sul momento di effettuazione delle operazioni.

Tags: ,

Search