Archive for febbraio, 2010

COMUNICAZIONI IVA: il visto di conformità

sabato, febbraio 27th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Il visto di conformità sulle dichiarazioni Iva in scadenza potrà essere apposto a patto che il professionista abbia presentato richiesta di inserimento nell’elenco centralizzato dei soggetti abilitati, a mano o a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento. In tema di visto di conformità l’Agenzia delle entrate ha dato gli ultimi chiarimenti, confermando quanto asserito nella circolare 57/E del 23 dicembre 2009. L’iscrizione negli elenchi avverrà retroattivamente a partire dalla data di presentazione della richiesta di iscrizione, sempre che il soggetto richiedente sia in possesso dei requisiti previsti. In ogni caso è bene verificare, come suggerito con una circolare dall’istituto di ricerca dei dottori commercialisti, l’avvenuta iscrizione nell’elenco informatizzato dei soggetti abilitati, e questo per evitare le sanzioni, da un minimo di 258 euro a un massimo di 2.582 euro, se il professionista si dovesse vedere rifiutata l’iscrizione.

Tags: , ,

LA CASSAZIONE SULLE ISCRIZIONI IPOTECARIE

sabato, febbraio 27th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Con la pronuncia n. 4077 del 22 febbraio 2010 le Sezioni unite della Corte di Cassazione hanno espresso il principio per il quale è ammessa l’iscrizione ipotecaria sugli immobili solo se il debito del contribuente verso il Fisco ammonta ad un importo superiore agli 8.000 euro. Diversamente l’ipoteca deve considerarsi nulla. L’iscrizione ipotecaria è un atto strumentale e diretto, all’ipoteca risultano applicabili le disposizioni relative all’espropriazione, anche quella riferita al limite di valore del credito. Va quindi annullata l’iscrizione di ipoteca sugli immobili effettuata da Equitalia in quanto si tratta di debiti di valore esiguo.

Tags:

ADEMPIMENTI: comunicazioni IVA al traguardo

sabato, febbraio 27th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Il 1° marzo è alle porte per la trasmissioni della comunicazione IVA dei soggetti interessati. Quest’anno l’adempimento può essere evitato, oltre che per i consueti casi: soggetti esclusi dalla presentazione della dichiarazioni IVA, procedure concorsuali, enti pubblici, persone fisiche con volume d’affari inferiore a 25.000 euro, anche per coloro che presentano la dichiarazione annuale IVA entro il medesimo termine della comunicazione IVA. Due sono le tipologie di contribuenti che seguono questo calendario: soggetti che chiudono la dichiarazione IVA a credito; soggetti che non possono comprendere la dichiarazione IVA nel modello Unico. Si tratta di soggetti IRES con periodo d’imposta non coincidente con l’anno solare, dei soggetti partecipanti alla liquidazione IVA di gruppo, dei soggetti non residenti con rappresentante fiscale o identificazione diretta in Italia, dei venditori porta a porta, dei soggetti tenuti alla presentazione per conto di soggetti estinti a seguito di operazioni straordinarie compiute dal 1° gennaio 2010 alla data di presentazione della dichiarazione.

Tags: ,

DETRAZIONI FISCALI: lo scontrino parlante per farmaci

mercoledì, febbraio 24th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

L’Agenzia delle entrate dà il via libera allo scontrino parlante senza il riporto della natura del prodotto acquistato catalogato come medicinale o farmaco, ma attraverso sigle come “Otc” (medicinale da banco) e “Sop” (senza obbligo di prescrizione), abbreviazioni come “med.” e “f.co”, e termini come “omeopatico” o “ticket”. La novità è contenuta nella risoluzione n. 10/E del 17 febbraio. Le sigle in questione attengono a una specifica categoria di medicinali, disciplinata espressamente dal decreto legislativo 219/2006. Strada aperta anche alla dicitura “omeopatico”, perché è riconosciuta la natura di medicinale dei prodotti omeopatici. Analogo discorso per “ticket”, dicitura che soddisfa l’indicazione della natura del prodotto acquistato, potendo essere riferita solo a medicinali erogati dal servizio sanitario.

Tags: ,

STUDI DI SETTORE: al via la territorialità dei cluster

mercoledì, febbraio 24th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Le novità 2010 degli studi di settore passano per la regionalizazzione dello studio: il primo è quello dell’edilizia UG69U. Con questa operazione sono stati validati 69 studi applicabili al 2009 mandando in soffitta i vecchi indicatori di normalità non specifici: valore aggiunto per addetto, redditività dei beni strumentali nuovi; al loro posto entra l’indicatore “incidenza dei costi residuali sui ricavi”. Gli indicatori territoriali sono differenziati in base alle variabili locali; al riguardo sono state approvate tre nuove note tecniche: livello delle retribuzioni; livello di reddito disponibile per abitante; livello delle quotazioni immobiliari. E’ considerato in modo più preciso l’apporto dei soci amministratori all’interno della funzione di ricavo. La loro valutazione non sarà più effettuata incrociando i dati relativi alla percentuale del loro apporto di lavoro (quadro A) e i compensi loro corrisposti, ma sarà considerato solo il primo dato. E’ utile ricordare che gli studi approvati per il 2009 possono essere applicati in modo retroattivo su richiesta del contribuente in caso di contenzioso.

Tags: ,

Regione Marche: la giunta delibera un sostegno agli studi universitari dei figli di lavoratori disoccupati

mercoledì, febbraio 24th, 2010 | Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

La Giunta regionale della regione Marche ha approvato, come misura di sostegno, un contributo “una tantum” a favore dei figli iscritti all’università di lavoratori che si trovano da almeno tre mesi in disoccupazione, in mobilità, in cassa integrazione straordinaria. Il contributo concedibile sarà pari a 400 euro. Gli interessati possono presentare domanda di finanziamento all’Università/AFAM, allegando il modello ISEE che non potrà superare il limite di 30 mila euro con riferimento alle dichiarazioni 2009. Possono presentare domanda di contributo gli studenti universitari residenti nelle Marche, fiscalmente a carico dei genitori, ed iscritti nell’anno accademico 2009/2010 a: Corsi di laurea di primo livello, corsi di laurea di secondo livello, corsi di laurea a ciclo unico/magistrale presso Università e AFAM delle Marche o presso Università e AFAM di altre Regioni.

Tags: ,

SERVIZI FINANZIARI: dal 1° marzo le nuove regole sui bonifici

mercoledì, febbraio 24th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Il Dlgs 11/2010 ha accorciato i tempi di esecuzione dei pagamenti: tra il momento di ricezione dell’ordine di pagamento e l’accredito sul conto del beneficiario non potrà trascorrere più di un giorno lavorativo. Fino al 1° gennaio 2012 è prevista una fase transitoria in cui le parti possono concordare che l’esecuzione avvenga entro le tre giornate operative successive o anche quattro se il dispositivo è su formato cartaceo. Nel contratto che regola il rapporto tra le parti è possibile prevedere un orario limite alla fine della giornata operativa oltre il quale gli ordini di pagamento trasmessi dalla clientela si considerano ricevuti nella giornata operativa successiva; ed inoltre, si può stabilire che la giornata operativa di ricezione dell’ordine e della sua esecuzione sia: un giorno determinato; la fine di un periodo; il giorno in cui i fondi sono messi a disposizione.

Tags:

INAIL: le retribuzioni convenzionali dei dipendenti esteri

mercoledì, febbraio 24th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Con la circolare n. 7 del 18 febbraio 2010 l’INAIL rende noto che anche i premi dovuti per i dipendenti assunti o inviati all’estero in paesi extracomunitari non convenzionati con l’Italia saranno calcolati nel 2010 sulle retribuzioni convenzionali, individuate dal Dm 21 gennaio 2010.

Tags: ,

DICHIARAZIONI 2010: diffuse le specifiche tecniche di 730 e 770

sabato, febbraio 20th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Portano data 16 febbraio 2010 i provvedimenti dell’Agenzia delle entrate riguardo le specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati contenuti nelle dichiarazioni modelli 730, 770 ordinario e semplificato 2010. E’ stata altresì diffusa una circolare con le istruzioni per lo svolgimento degli adempimenti previsti per l’assistenza fiscale da parte dei sostituti d’imposta, dei CAF-dipendenti e dei professionisti abilitati. Infine, sono state apportate modifiche al modello 730-1/2010 e alle istruzioni del modello di dichiarazione 730/2010 approvati con provvedimento del 15 gennaio 2010.

Tags: , , ,

MODELLI INTRASTAT: oggi la pubblicazione sulla G.U. n 49 del decreto legislativo

venerdì, febbraio 19th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Si conclude oggi, con la pubblicazione in G.U., l’iter legislativo per il recepimento delle direttive intracomunitarie relative all’Iva. Il decreto individua i soggetti obbligati, le modalità di presentazione degli elenchi ed il loro contenuto; ed anche il provvedimento dell’Agenzia delle dogane in concerto con le Entrate contenente le istruzioni per la compilazione dei modelli intrastat. E da ieri l’Agenzia delle dogane ha messo a disposizione degli utenti il software per la compilazione e l’invio dei modelli. Considerando il quadro normativo complesso e non sempre chiaro, l’Agenzia delle entrate ha emanato una circolare, la 5/E del 17 febbraio 2010, che esclude l’applicabilità delle sanzioni in caso di errori commessi nella compilazione dei modelli nel periodo compreso tra gennaio 2010 e maggio 2010.

Tags: ,

CASSAZIONE: esercizio dell’autotutela in corso del giudizio

mercoledì, febbraio 17th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

CASSAZIONE: esercizio dell’autotutela in corso del giudizio
La sentenza di Cassazione n. 3519/2010 afferma che l’autotutela può essere esercitata con un giudizio in corso, a patto che i poteri del rappresentante dell’ufficio non siano sottoposti a limitazione. Viene chiarito che il funzionario può procedere in contraddittorio con il contribuente a una rivalutazione quantitativa e qualitativa degli elementi fondanti dell’atto di accertamento, pervenendo, così, ad una definizione più coerente con i dati oggettivi al fine di evitare una inutile prosecuzione del contenzioso. La possibilità di “cambiare idea” è prevista per l’amministrazione in relazione al principio di indisponibilità dell’imposizione tributaria.

Tags: ,

INPS: al via i controlli contributivi sui professionisti

mercoledì, febbraio 17th, 2010 | Lavoro | Nessun commento

L’INPS verificherà le posizioni contributive di professionisti e soci di società che non risultino iscritti in nessuna gestione previdenziale dell’istituto. La procedura è possibile grazie all’incrocio dei dati forniti dalle dichiarazioni dei redditi presentate all’Agenzia delle entrate. Non è escluso che i controlli si soffermino anche sulle partite Iva che non hanno versato i contributi dovuti alle rispettive casse di previdenza. E a questo proposito le Casse di previdenza private rivendicano la loro “giurisdizione”; la regolarizzazione delle posizioni deve essere fatto a cura dell’ente presso il quale doveva essere iscritto il professionista, non l’INPS.

Tags: , ,

CASSAZIONE: la cartella di pagamento non può essere oggetto di sanatoria

martedì, febbraio 16th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

La Cassazione si esprime in merito ad una questione che ha visto contrapposta una società e l’amministrazione finanziaria riguardo una controversia Iva. In merito alla lite veniva emesso avviso di rettifica con la liquidazione dell’Iva dovuta maggiorata di sanzioni ed interessi. La ricorrente impugnava l’atto in vari gradi di giudizio; nelle more del giudizio la società decise di aderire alla sanatoria fiscale per la chiusura delle liti pendenti, presentando entro i termini prescritti l’istanza per la definizione agevolata. Ebbene, la Cassazione ha precisato che la cartella è un atto tipicamente liquidatorio, e per ciò non può essere condonabile in quanto non avente natura di atto impositivo. Ha precisato che la sanatoria per la chiusura delle liti fiscali pendenti non si può applicare nel caso in cui l’accertamento sul tributo diventa definitivo. Il principio è estendibile a sanzioni e sopratasse qualora si sia esaurita la lite sul rapporto a cui fanno riferimento (sentenza 2439 del 3 febbraio 2010).

Tags: , ,

INAIL: autoliquidazione 2009/2010 – proroga per l’autotrasporto merci in conto terzi

martedì, febbraio 16th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

L’INAIL, riservandosi di fornire maggiori istruzioni a seguito della ormai prossima conversione in legge del decreto milleproroghe in merito allo slittamento dei termini per l’autoliquidazione, ribadisce che il differimento dei termini di scadenza al 16 aprile 2010 riguarda esclusivamente il pagamento di quanto dovuto a titolo di regolazione anno 2009 e rata 2010 dalle imprese di autotrasporto merci in conto terzi, mentre il termine ultimo per la presentazione della dichiarazione delle retribuzioni resta confermato al 16 febbraio e, per le imprese che si avvalgono delle modalità telematiche, al 16 marzo.

Tags: ,

INPS: anche gli agricoli possono richiedere la dilazione dei debiti contributivi

martedì, febbraio 16th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Nel messaggio 4664 del 15 febbraio 2010 l’INPS comunica che anche i contribuenti agricoli, aziende con dipendenti e lavoratori autonomi, possono richiedere la dilazione dei crediti tramite ruolo spontaneo. La procedura riguarda la possibilità di chiedere la dilazione per i crediti ancora in fase amministrativa o iscritti a ruolo, ma per i quali non è ancora stata notificata la cartella esattoriale. In seguito alla dilazione al contribuente, in caso di accettazione, sarà notificata una cartella con i modelli RAV da utilizzare per il versamento della rate concesse, successive alla prima che dovrà essere effettuata tramite modello F24 all’INPS.

Tags: ,

CONTROLLI FISCALI: piano antievasione sull’export

lunedì, febbraio 15th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Piano antievasione della GDF sul finto export. Sono nel mirino i soggetti che presentano volumi di irregolarità più significativi, in particolare quelli che negli anni d’imposta 2005 – 2006 – 2007 hanno effettuato, congiuntamente o in alternativa, esportazioni verso stati extra Ue, cessioni intracomunitarie o verso la Repubblica di San Marino, se, a fronte di queste operazioni, non hanno presentato la dichiarazione Iva e la dichiarazione dei redditi, o le hanno presentate con un volume d’affari notevolmente inferiore a quello rilevabile dal complesso delle cessioni e delle esportazioni compiute.

Tags: ,

CFC: in preparazione una circolare con le novità in materia di interpelli

domenica, febbraio 14th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Nei giorni scorsi si era confermato che la decorrenza della nuova disciplina sulle CFC, per i soggetti con esercizio coincidente con l’anno solare, parte dal 1° gennaio 2010. Ora si parla di novità in preparazione, in particolare di interpelli da rifare ogni anno, considerando scaduti tutti quelli anteriori all’esercizio 2010. L’interpello preventivo dovrebbe essere ritenuto valido solo per il periodo d’imposta per il quale non è stata ancora presentata la dichiarazione al momento dell’invio dell’istanza; si guarderà così all’invio della richiesta e non alla risposta, e la validità di quest’ultima dipenderà dalla nuova presunzione di commercialità per chi consegue per oltre il 50% proventi derivanti dallo sfruttamento passivo di alcuni assets (strumenti finanziari, diritti immateriali …). Il calcolo delle imposte virtuali si presenta complicato: le imposte italiane su cui calcolare se quelle straniere superano il 50% dei tributi pagati all’estero si calcoleranno sulla sola IRES e non anche sull’IRAP.

Tags: , ,

GLI ELENCHI INTRASTAT: il programma per la compilazione sarà disponibile a direttiva recepita

domenica, febbraio 14th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

E’ pronto il software per la compilazione e trasmissione dei modelli intrastat 2010, sarà reso disponibile non appena verrà definito il quadro normativo nazionale di recepimento della direttiva comunitaria. Si tratterà di un software nuovo, che necessita cioè di una nuova installazione e non di un aggiornamento del precedente. Appena il quadro normativo sarà completato e verrà aperta la possibilità di download, ne verrà data comunicazione agli iscritti della mailing list intrastat e nella home page del sito dell’Agenzia delle dogane.

Tags: ,

LAVORO: contrattazione collettiva – firmato accordo sull’apprendistato professionalizzante

domenica, febbraio 14th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Il 9 febbraio 2010 Confapi e le confederazioni dei lavoratori Cgil, Cisl e Uil hanno raggiunto un’accordo interconfederale per l’apprendistato professionalizzante all’interno delle Pmi. Sono introdotte importanti novità nella gestione dell’istituto; in particolare è previsto lo svolgimento di attività formativa degli apprendisti all’interno dell’azienda, riconoscendo il ruolo educativo del processo lavorativo e del tutor aziendale. L’azienda formatrice certifica la qualifica dell’apprendista con il via libera dell’ente bilaterale, che controlla la correttezza e la qualità del piano formativo. A sua volta l’ente bilaterale collabora con l’impresa nell’attuazione del piano stesso e nella valutazione degli obiettivi raggiunti.

Tags: ,

TRIBUTI: Il diritto camerale per l’anno 2010 resta invariato

domenica, febbraio 14th, 2010 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Approvati gli importi del diritto camerale annuale (decreto 22 dicembre 2009 in G.U. del 30 gennaio 2010). Ecco gli importi riepilogati: per le imprese iscritte nella sezione ordinaria l’importo del diritto dipende dal fatturato maturato nel 2009; per le imprese iscritte e per le imprese individuali annotate nella sezione speciale del Registro delle imprese il diritto annuale è dovuto nella misura fissa di 88 euro, mentre per le imprese con ragione di società semplice non agricola la misura è pari a 144 euro. Per le società iscritte nella sezione speciale ai cui all’art. 16, c. 2, D.LGS. 2/2/2001, n. 96 il diritto annuale è di 170 euro. Le unità locali devono un importo corrispondente al 20% di quanto viene versato per la sede principale, per un massimo di 200 euro. Tale importo va versato alla Camera di Commercio del luogo in cui si trova la singola unità locale. Per le unità locali di imprese che hanno la sede principale all’estero l’importo fisso è di 110 euro. Le imprese che si iscrivono nel 2010 devono versare il diritto camerale entro 30 giorni dalla domanda di iscrizione attraverso il modello F24 o direttamente allo sportello.

Tags: ,

Search