Archive for novembre, 2009

LAVORO: l’Inps rilascia la procedura UNIEMENS

venerdì, novembre 27th, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

L’Inps, con messaggio 25 novembre 2009, n. 27172 comunica l’avvenuto rilascio della procedura Uniemens individuale e della versione 1.0 del software di controllo, utile alla verifica ed alla certificazione dei flussi retributivi e contributivi individuali che, a far tempo dalle denunce di competenza ottobre 2009 potranno essere inviati in alternativa ai precedenti flussi EMENS e DM10. La nuova modalità entrerà a regime e sarà obbligatoria da gennaio 2010 (denunce da presentare entro il 28 febbraio 2010).

Tags:

LAVORO: sanzioni più basse per lavoro “nero”

venerdì, novembre 27th, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

In tema di contrasto alle irregolarità sul lavoro vengono riviste le sanzioni per il lavoro “nero”. La sanzione cambia a seconda che il lavoratore sia trovato non assicurato al momento dell’ispezione, o sia stato in questa condizione per un periodo e poi regolarizzato. Confermata la sanzione fissa da 1.500 a 12.000 euro per ogni lavoratore in nero, più una sanzione progressiva di 150 euro a giornata per ogni lavoratore. Nel caso di successiva regolarizzazione gli importi variano rispettivamente da 1.000 a 8.000 euro la sanzione fissa, e 30 euro quella progressiva. Viene meno la sanzione civile di 3.000 euro dovuta agli enti, sostituita con l’aumento del 50% delle sanzioni civili connesse all’evasione di contributi. Modificate le sanzioni sulle violazioni dell’orario di lavoro: ora variano da 100 a 750 euro per lavoratore.

Tags:

SCUDO FISCALE: garantiti i consulenti

venerdì, novembre 27th, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Lo scudo fiscale garantisce anche la posizione dei consulenti che hanno concorso nel reato tributario. Il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti ed esperti contabili ne parlano in un documento dedicato: “scudo fiscale, disciplina antiriciclaggio e adempimenti dei professionisti”, che fa il punto sui compiti dei professionisti coinvolti nelle operazioni di emersione, sciogliendo anche i dubbi in merito all’estensibilità dell’estinzione del reato a favore di coloro che hanno concorso del reato stesso.

Tags: ,

VISTO DI CONFORMITA’ IVA

giovedì, novembre 26th, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Dal 2010 per compensare importi IVA superiori a 15.000 euro commercialisti, esperti contabili, consulenti del lavoro, periti iscritti al 30 settembre 1993 nei ruoli tenuti dalle camere di commercio, dovranno effettuare controlli formali al fine di verificare la corrispondenza tra dichiarazione e documenti, se vorranno rilasciare il visto di conformità IVA. Tra gli aspetti da tenere in conto, le eventuali sanzioni a loro carico in caso di infedele attestazione. Per poter rilasciare il visto di conformità (DL 241/97) il professionista deve essere inserito nell’elenco dei soggetti legittimati al suo rilascio; per iscriversi è necessaria una semplice raccomandata A/R alla competente direzione regionale delle Entrate.

Tags:

NUOVI MODELLI INTRASTAT: diffuse le prime istruzioni per la trasmissione online

mercoledì, novembre 25th, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

L’Agenzia delle Dogane ha provveduto a rendere note le prime istruzioni per la compilazione dal 2010 del modello intrastat online. In ottemperanza alla direttiva 2008/8/CE dal 1° gennaio 2010 cambieranno la periodicità di presentazione e le modalità di trasmissione che avverrà solo telematicamente. Il primo adempimento da porre in essere è l’accreditamento presso il servizio telematico dell’Agenzia delle Dogane. L’adesione è subito fattibile e le istruzioni sono presenti sul sito www.agenziadogane.it. Da gennaio, quindi, i modelli intrastat non si potranno più presentare annualmente, l’operazione andrà fatta mensilmente, tranne per gli operatori che realizzano nel trimestre tra acquisti e prestazioni intracomunitarie operazioni inferiori a 50.000 euro, autorizzati alla trasmissione trimestrale. Le scadenze per i mensili saranno entro il 19 del mese successivo a quello di riferimento, per i trimestrali entro il 19 del mese successivo al trimestre di riferimento.

Tags:

SCUDO FISCALE: ulteriori chiarimenti della Agenzia delle entrate nella circolare 49/E

mercoledì, novembre 25th, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

L’Agenzia interviene ancora con chiarimenti sullo scudo fiscale. In merito alla dichiarazione riservata si precisa che l’intermediario deve restituire la copia soltanto dopo l’effettivo pagamento dell’imposta straordinaria e, in caso di rimpatrio, soltanto dopo aver ricevuto in deposito le attività emerse; se cause oggettive impediscono l’emersione delle attività entro il 15 dicembre 2009, il contribuente dovrà presentare una successiva dichiarazione riservata indicando l’importo delle attività effettivamente rimpatriate o regolarizzate per le quali lo scudo produce i suoi effetti, anche nel caso sia intervenuta un’attività di controllo tra la prima e la seconda dichiarazione riservata. Se si è presentata la dichiarazione di emersione entro il 28 ottobre (data di approvazione del nuovo modello) questa è valida a tutti gli effetti, a meno che non ci sia necessità di integrarla per segnalare la presenza di cause che ostacolano il contestuale rimpatrio o regolarizzazione.

Tags:

LAVORO: il computo dei giorni per cassa integrazione nel settore edile

lunedì, novembre 23rd, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Con la circolare 116 del 20 novembre 2009 l’Inps apre alle modalità di calcolo giornaliero della cassa integrazione al comparto edile, accomunandolo così al settore industria. La cassa integrazione guadagni è concessa fino a un massimo di tre mesi consecutivi; in casi eccezionali il periodo può prolungarsi trimestralmente fino a raggiungere il periodo massimo di un anno. L’Istituto precisa che il nuovo criterio dovrà applicarsi solo ai casi di momentanea carenza lavorativa e di commesse da parte di enti appaltanti o committenti, con conseguenza di riduzione dell’attività lavorativa dovuta a crisi aziendale generalizzata.

Tags:

LAVORO: nuovi incentivi per le assunzioni

sabato, novembre 21st, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Si lavora sulla istituzione di un premio fino a 1.200 euro per le agenzie che ricollocano i disoccupati (1.200 euro per assunzioni a tempo indeterminato e 800 euro per assunzioni a tempo determinato). L’operazione comincerebbe con la trasformazione delle agenzie per il lavoro in centri di servizi per la persona e per l’impresa favorendo il ricollocamento dei lavoratori che usufruiscono degli ammortizzatori sociali. Si pensa anche di aumentare l’indennità dei collaboratori a progetto rimasti senza impiego dal 20 al 30% dell’ultimo reddito, innalzando il tetto del reddito da 13.000 a 20.000 euro. Le misure agevolative confermano, inoltre, lo sconto contributivo di un anno per le imprese che assumono lavoratori beneficiari di ammortizzatori sociali, e aggiungono un secondo sgravio pari all’importo che il lavoratore avrebbe percepito se fosse restato in mobilità o cassa integrazione.

Tags:

LAVORO: indennità di maternità in sostituzione dell’indennità di disoccupazione

sabato, novembre 21st, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

In tema di tutela delle lavoratrici madri è intervenuta la Corte di Cassazione con la sentenza n. 21121/2009. In merito si legge: “qualora l’astensione obbligatoria dal lavoro abbia inizio decorsi sessanta giorni dalla risoluzione del rapporto di lavoro e la lavoratrice si trovi, all’inizio dell’astensione obbligatoria dal lavoro, disoccupata e in godimento dell’indennità di disoccupazione, la stessa ha diritto, anziché all’indennità di disoccupazione, all’indennità di maternità per tutto il periodo previsto per l’astensione dal lavoro, anche se nel frattempo è scaduto il limite entro il quale avrebbe avuto diritto all’indennità di disoccupazione ove tale indennità non fosse stata sostituita dall’indennità di maternità”.

Tags:

SCUDO FISCALE PER LAVORATORI DIPENDENTI

sabato, novembre 21st, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Con la circolare 48/E l’Agenzia delle entrate chiarisce la procedura di regolarizzazione attraverso lo scudo fiscale per i lavoratori dipendenti. In particolare, qualora questi soggetti abbiano omesso di effettuare le segnalazioni relative ai c/c esteri nei quali vengono accreditati i propri redditi di lavoro dipendente, possono regolarizzare la propria posizione fiscale con riferimento agli anni pregressi presentando la dichiarazione dei redditi integrativa relativamente al periodo d’imposta 2008 ed indicando nel modulo RW, Sezione II, la consistenza del deposito e/o conto corrente al termine del medesimo anno.

Tags:

REVERSE CHARGE: dal 1° gennaio 2010 diventa regola generale per chi acquista da non residenti

sabato, novembre 21st, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Le modifiche apportate all’art. 17 del DPR 633/72, rendono applicabile il reverse charge a tutti gli acquisti di beni e servizi fatti da operatori stabili in Italia da soggetti non residenti nello Stato. I poteri ed obblighi in ordine alla fatturazione delle operazioni attive saranno, così, ridotti; i soggetti esteri identificati o con rappresentante fiscale in Italia non potranno più emettere fattura con Iva ai clienti italiani. Questi ultimi sopporteranno un obbligo contabile maggiore dovuto all’autofatturazione degli acquisti, ma avranno un importante vantaggio economico non dovendo pagare l’Iva al fornitore.

Tags:

ACCONTI IRPEF: il taglio anche per i dipendenti

sabato, novembre 21st, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Ampliata la platea dei destinatari dello sconto pari al 20% sull’acconto Irpef di fine novembre. Vengono compresi anche i lavoratori dipendenti che compilano il 730 per la denuncia di redditi diversi da stipendi e pensioni (per esempio gli affitti); a questi contribuenti il beneficio della riduzione dal 99% al 79% dell’acconto Irpef sarà riconosciuto con lo stipendio o la pensione di dicembre. Chi ha già versato gli anticipi fiscali senza il bonus avrà diritto a un credito d’imposta. Il sostituto d’imposta, per parte sua, recupererà le somme restituite ai dipendenti riducendo i versamenti all’erario delle trattenute di competenza. La misura è compresa nello schema del decreto legge sugli acconti inviato al Quirinale, che attende la pubblicazione in Gazzetta.

Tags:

LAVORO: allattamento concesso anche al padre

sabato, novembre 21st, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Con la circolare C/2009 n. 19605 del 16 novembre 2009, il Ministero del lavoro riprende la materia dei riposi giornalieri concessi al padre lavoratore. Questi può beneficiare dei riposi giornalieri (allattamento) nel caso in cui la madre non sia lavoratrice dipendente. Si riprende così la materia già discussa dal Consiglio di Stato con al decisione 4293 del 9 settembre 2008; prima di questa sentenza l’Inps riteneva che per madre lavoratrice non dipendente dovesse intendersi la madre lavoratrice autonoma avente diritto ad un trattamento economico di maternità a carico dell’Istituto o di altro ente previdenziale e non anche la madre casalinga, con esclusione, in questa ultima ipotesi, del diritto del padre a fruire dei riposi giornalieri, salvi, ovviamente, i casi di morte o grave infermità della madre. Conseguentemente l’istituto ha cambiato orientamento e con la circolare 112/2009 chiariva che il padre lavoratore dipendente avrebbe potuto fruire dei riposi giornalieri in caso di oggettiva impossibilità da parte della madre casalinga di dedicarsi alla cura del neonato, da documentare con idonea documentazione. La circolare ultima, invece, vuole proprio garantire che il padre possa provvedere alla cura del figlio in alternativa alla madre impegnata in attività che la distolgano da questo compito.

Tags:

LAVORO: si vuole estendere la rete di vendita dei voucher INPS

sabato, novembre 21st, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Per diffondere il prodotto voucher si sta pensando di sperimentare la vendita dai tabaccai associati Fit. I voucher sono dei “buoni contributivi”, in vigore dal 1° agosto 2008, utili per poter assumere occasionalmente baby sitter, giardinieri, colf, lavoratori agricoli; hanno un valore di 10 euro (7,50 di retribuzione, 2,50 di contributi). I beneficiari possono riscuotere il buono presso gli uffici postali, oppure telematicamente accreditando una carta magnetica utilizzabile sempre presso gli uffici postali o sportelli bancomat.

Tags:

SEMPLIFICAZIONI: libri online cancellata la bollatura trimestrale

sabato, novembre 21st, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Viene semplificata la procedura di bollatura per i registri tenuti con modalità informatiche: la firma digitale e la marca temporale vanno apposte una volta l’anno. Con riferimento al libro inventari e al libro giornale, il momento di apposizione della firma e marca ai fini della tenuta coincide con quello per la conservazione sostitutiva degli stessi secondo quanto disposto dal decreto del ministero dell’Economia e delle Finanze del 23 gennaio 2004. Se per una anno non sono state fatte registrazioni, firma e marca devono essere apposte all’atto di una nuova registrazione, che rappresenta così il momento da cui decorre nuovamente il periodo annuale. Il disegno di legge è stato approvato dal Consiglio dei ministri, ora inizia il suo cammino parlamentare.

Tags: ,

TRATTAMENTI DI CASSA INTEGRAZIONE: proroga a tutto il 2009

venerdì, novembre 13th, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Nella G.U. del 11 novembre 2009, n. 263, è pubblicato il decreto di proroga del Ministero del lavoro del trattamento straordinario di integrazione salariale. Fino al 31 dicembre 2009 resta concesso ai lavoratori già beneficiari nel limite di spesa di euro 1.017.129,77 e nell’ambito delle risorse stanziate per ciascun intervento. La proroga riguarda: le unità produttive interessate da accordi di programma di reindustrializzazione gestiti da un unico soggetto e situate nelle aree svantaggiate; le unità produttive, diverse da quelle di cui al periodo precedente, ubicate nelle aree svantaggiate per le quali il Governo abbia stipulato un protocollo d’intesa o un’intesa di programma sulla reindustrializzazione con le Regioni ovvero le parti sociali. La misura dei trattamenti è ridotta al 40%. L’erogazione del trattamento, per i periodi successivi alla sua concessione, è subordinata all’effettivo impegno dei lavoratori al progetto dei lavori socialmente utili.

Tags:

VERSAMENTI FISCALI: il taglio dell’acconto IRPEF

venerdì, novembre 13th, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Le ultime notizie delle agenzie di stampa parlano di riduzione dell’acconto IRPEF di fine novembre al 79%. La rimodulazione (la percentuale ordinaria è il 99%, come detto giorni fa), riguarderà solo le piccole e medie imprese, le ditte individuali e le società di persone, cioè quelle che pagano l’IRPEF; non interessa, invece, l’IRES e l’IRAP. Questi 20 punti di riduzione saranno coperti con le risorse provenienti dallo scudo fiscale. Il recupero sarà fatto con il conguaglio 2010.

Tags:

ASSOCIAZIONI: il modello EAS con 38 quesiti si sofferma sul contenuto dello statuto

giovedì, novembre 12th, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

 

La compilazione del modello EAS è un esame della situazione giuridico amministrativa delle associazioni. I quesiti presenti nel modello vogliono una lettura del contenuto dello statuto sociale. Le agevolazioni previste dall’art. 148 del TUIR sono riconosciute solo a condizione che lo statuto sia stato adeguato alle clausole di garanzia introdotte nella normativa dal DLGS 460/1997. Il documento deve essere redatto nella forma dell’atto pubblico o scrittura privata autenticata o registrata. Nel modello EAS dovranno essere indicati gli estremi di formazione dell’atto costitutivo/statuto, e attestare che sono state espressamente richiamate le condizioni di garanzia previste dal TU.

Tags:

PEC: nessun rinvio, confermata la data del 29 novembre 2009

giovedì, novembre 12th, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Il ministro Brunetta ha confermato la scadenza del 29 novembre per l’apertura della posta elettronica certificata riferita ai professionisti. Si vuole cambiare e tagliare le distanze tra pubblica amministrazione e professionisti. Nel 2010 anche il privato cittadino, se vorrà, potrà richiedere una casella di posta certificata gratuita per “parlare” con la pubblica amministrazione. Restano alcuni punti da chiarire, esattamente: la privacy di tenuta di queste caselle, se cioè avranno accesso solo le amministrazioni autorizzate; se gli Ordini saranno sanzionati qualora non fossero pronti con gli elenchi de professionisti; quanto tempo verranno conservate le e-mail certificate, e quali modalità di archiviazione se particolari.

Tags: , ,

ACCONTO IRPEF: le regole per la sua determinazione

giovedì, novembre 12th, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

L’acconto IRPEF/IRAP va versato nella misura del 99% dell’imposta dell’anno precedente (rigo RN31). La prima rata versata a giugno/luglio è stata pari al 40% del 99% (se è stata versata), la seconda sarà il residuo o il totale (a seconda dei casi). IRES/IRAP (società di capitali, enti) vogliono un acconto pari al 100% dell’imposta dovuta l’anno precedente. L’acconto può essere storico (questo esposto) o previsionale, assicurando sempre il versamento delle percentuali indicate, calcolate sulla base della presunta imposta a debito nel periodo corrente. Nel calcolo storico è necessario tenere conto dei componenti negativi che hanno influenzato il reddito 2008, ma che ora sono indeducibili; in particolare: spese alberghi e ristoranti, ammortamento beni strumentali. I contribuenti che nel 2009 sono rientrati nel regime dei minimi devono sempre calcolare l’acconto con le modalità ordinarie; non è infatti previsto calcolarle facendo riferimento all’imposta sostitutiva che sarà versata nel 2009.

Tags:

Search