Archive for gennaio, 2009

TRIBUTI LOCALI: niente esenzione Ici per le case date ai parenti

venerdì, gennaio 30th, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

L’immobile concesso in locazione a un soggetto che lo destina ad abitazione principale non sconta l’esenzione Ici, anche se il regolamento comunale lo assimila alla prima casa. E’ un’indicazione della commissione bilancio della Camera. Pur se dopo l’entrata in vigore del Dl 93/08 in tema di esenzione Ici i Comuni hanno emesso regolamenti che avevano autorizzato l’esenzione, il ministero dell’Economia cambia opinione affermando, che escluse alcune ipotesi tipizzate nella legge, non sono ammissibili altri casi di assimilazioni comunali. In particolare, per le case concesse in uso gratuito ai parenti e adibite da questi ad abitazione principale, i Comuni non possono modificare l’ambito giuridico “del concetto di uso gratuito”. Ne consegue che, per gli immobili affittati per abitazione principale, la normativa permette sono l’adozione di un’aliquota ridotta e non un’equiparazione alla prima casa.

Tags: ,

LA MANOVRA ANTICRISI PORTA VIA IL LIBRO SOCI

venerdì, gennaio 30th, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

La legge di conversione del decreto anticrisi elimina per le Srl l’obbligo di tenuta del libro soci. La soppressione è attiva dal 30 marzo prossimo. La norma dispone che: gli effetti relativi le scritture nel libro soci dovranno in futuro essere riferiti al deposito nel Registro imprese; in sede di bilancio non bisognerà più compilare l’elenco soci e depositarlo con il bilancio stesso; nei prossimi 60 gg. gli amministratori delle Srl dovranno provvedere ad aggiornare il Registro delle imprese qualora quest’ultimo non risulti allineato al libro dei soci. Senza il libro dei soci la legittimazione ad esercitare i diritti sociali si acquisirà con il deposito al Registro dell’atto dal quale derivi l’assunzione della qualità di socio.

Tags:

NOVITA’ SU: bonus famiglia, interventi per risparmio energetico, studi di settore

venerdì, gennaio 30th, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Si profilano modifiche al bonus famiglia. Si parla di una revisione delle soglie del reddito di accesso: il primo scaglione, quello con un unico componente scenderebbe a 9.000 euro; con una persona a carico si salirebbe da 17.000 a 20.000 euro; per le famiglie con tre componenti da 20.000 a 25.000; tre o più di tre componenti 35.000 euro; con disabile a carico 45.000 euro. Da segnalare, anche, interventi sul 55% previsto per il risparmio energetico, la detrazione si spalmerebbe in 10 anni, e sugli studi di settore: si invertirebbe l’onere della prova con dimostrazione dell’avasione del contribuente a carico del Fisco.

Tags:

DICHIARAZIONI 2009: la bozza di Unico

mercoledì, gennaio 28th, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Sul sito dell’Agenzia è pubblicata la bozza di Unico 2009. Il modello è per ora quello delle società di capitali. In sintesi le novità di rilievo riguardano: gli interessi passivi con il rigo RF16, dove in due caselle distinte si annotano gli interessi indeducibili in base all’art. 96, e gli interessi non deducibili, per esempio quelli di mora; gli ammortamenti trovano il rigo RF54, con codice residuale 99, per indicare la quota aggiuntiva deducibile per i beni di nuova acquisizione nel 2008 diversi dagli autoveicoli; le spese di rappresentanza debuttano con le nuove regole al rigo RF24; il rigo RF111 accoglie le riserve di utili prodotti nel 2007, che in sede di distribuzione concorrono solo per il 40% dell’incassato al reddito di capitale per le partecipazioni qualificate; infine, i riallineamenti trovano spazio nel quadro RQ, dove è creata una sezione per l’indicazione dell’imposta sostitutiva derivante dalla rivalutazione dei beni immobili dell’impresa.

Tags:

CREDITI D’IMPOSTA: dal 2 febbraio l’invio per il bonus sicurezza

mercoledì, gennaio 28th, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Il bonus sicurezza disposto dalla Finanziaria 2008, per la competenza 2009, potrà essere richiesto online dal 2 febbraio prossimo. Nell’operazione è data priorità ai crediti richiesti a mezzo istanza e non accolti per esaurimento dei fondi nelle annualità precedenti. E’ determinante l’ordine cronologico di presentazione delle istanze. L’Agenzia delle Entrate entro il 30 gennaio comunicherà agli interessati l’accoglimento o il diniego della richiesta presentata nel 2008; le prime ad essere comprese saranno le istanze delle piccole medie imprese commerciali escluse lo scorso anno. I tabaccai avranno per il 2009 a disposizione di tutto il budget messo loro a disposizione.

Tags: ,

CREDITI D’IMPOSTA: il bonus dipendenti

mercoledì, gennaio 28th, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Anche per il bonus dipendenti il click day previsto è il 2 febbraio. Si tratta del bonus di conferma per le assunzioni effettuate nel 2008 nelle aree svantaggiate. La mancata presentazione della comunicazione determinerà la decadenza dal diritto al credito. La comunicazione deve essere presentata telematicamente dal 2 febbraio al 31 marzo 2009 a mezzo modello C/IAL, disponibile sul sito delle Entrate dal 29 gennaio. L’obbligo riguarda i datori di lavoro a cui è stata accolta, anche in modo parziale, l’istanza di attribuzione del credito; il modello in trattazione serve a verificare il livello occupazionale annuale.

Tags: ,

IMPRESE: adeguamento alla direttiva Ue in merito al valore normale

lunedì, gennaio 26th, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Il Governo si allinea alla direttiva comunitaria in merito al concetto di “valore normale”. La proposta di modifica all’art. 13 del Dpr 633/72 interviene sulle modilità di quantificazione della base imponibile nelle cessioni gratuite, nella destinazione dei beni a fini diversi a quelli di impresa, nelle assegnazioni ai soci. In queste ipotesi il valore sui cui calcolare l’imposta è rappresentato non più, come avviene oggi, dal valore normale, bensì dal prezzo di acquisto o, in mancanza, dal prezzo di costo dei beni o di beni simili. La modifica permette di perseguire la finalità della normativa comunitaria, che vuole il “riversamento” dell’Iva detratta su beni “distratti” dall’oggetto dell’impresa, evitando al beneficiario di essere avvantaggiato rispetto al consumatore finale.

Tags: ,

VERIFICHE FISCALI: Circolare della Guardia di Finanza sulle indagini finanziarie

domenica, gennaio 25th, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Nella circolare 1/2008 della Guardia di Finanza le direttive sulle indagini finanziarie. Si legge: “le indagini finanziarie devono essere attivate ogni qualvolta risultino utili, opportune e consigliabili ai fini dell’accertamento tributario”. Gli elementi di pericolosità fiscale rilevabili dal conto del contribuente devono indurre il verificatore all’azione ispettiva se utile in termini di economicità e proficuità. Le fonti di innesco non sono tipizzate, il loro fondamento è connesso al controllo della correttezza e completezza delle dichiarazioni fiscali, all’accertamento delle imposte o delle maggiori imposte dovute, alla verifica dell’osservanza del complesso degli obblighi a carico dei soggetti passivi dei tributi. Infine, l’esercizio del potere istruttorio non è subordinato al preventivo avvio di una specifica verifica fiscale.

Tags:

ELUSIONE: è il Fisco a dover provare l’abuso

venerdì, gennaio 23rd, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Una sentenza di Cassazione sezione Tributaria (1465/09 pubblicata il 21 gennaio 2009), pone paletti all’abuso di diritto. Non basta l’assenza di motivi economici convincenti a stabilire un’operazione elusiva, occorre estendere lo sguardo agli schemi contrattuali messi in atto e all’evoluzione del quadro giuridico, ed anche alle ragioni della convenienza che non si fermano alla singola impresa. Secondo la sentenza l’abuso “costituisce una modalità di aggiramento della legge tributaria utilizzata per scopi non propri con forme e modelli ammessi dall’ordinamento giuridico per cui vi è stretta correlazione tra condotta ipoteticamente elusiva e portata dell’inerenza che sottende l’applicabilità di meccanismi di detrazione e compensazione nella formazione del reddito di impresa, tanto implicando che i due fenomeni non possano essere vagliati l’uno indipendentemente dall’altro”.

Tags:

CORTE DI GIUSTIZIA: le ferie del dipendente non godute per malattia vanno retribuite

venerdì, gennaio 23rd, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

La Corte di Giustizia Ue, riferendosi a un lavoratore che non ha potuto godere le ferie perché in malattia, sentenzia così: “il diritto alle ferie annuali retribuite non può estinguersi allo scadere di un periodo di riferimento, o di un periodo di riporto fissato dal diritto nazionale, anche quando il lavoratore sia stato in congedo per malattia per l’intera durata o una parte del periodo di riferimento”. Il diritto non si estingue anche quando l’inabilità sia perdurata fino alla risoluzione del rapporto di lavoro. Circa la misura dell’indennizzo, va presa a riferimento la normale retribuzione ordinaria.

Tags:

SEMPLIFICAZIONI: in dirittura di arrivo la Comunicazione Unica

venerdì, gennaio 23rd, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

La procedura di semplificazione all’iscrizione delle imprese presso le Camere di Commercio voluta dal decreto Bersani e riferita alla comunicazione unica con modello informatico, è in dirittura di arrivo: manca solo il Dpcm che individua le regole tecniche di trasmissione. Al riguardo il modello è stato messo a punto da un tavolo tecnico costituito da Unioncamere, Entrate, Inps, Inail, cioè i quattro enti interessati alla semplificazione.

Tags: , ,

LIBRO UNICO: le ultime novità in ambito di archiviazione elettronica

mercoledì, gennaio 21st, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

E’ possibile gestire elettronicamente il Lul immediatamente. Si tratta di una basilare semplificazione utilizzabile sia dai datori di lavoro, che dai consulenti, ed anche dalle software house che conservano i documenti informatici. La tenuta del Lul su supporto magnetico non ha bisogno di alcuna preventiva vidimazione ed autorizzazione, è necessario, invece, inviare una comunicazione scritta, sono possibili anche e-mail o fax, alla Dpl, indicando le caratteristiche del software utilizzato. Le condizioni necessarie prevedono che ogni registrazione debba essere collegata alle registrazioni effettuate in precedenza, deve essere garantita la consultabilità, l’inalterabilità, l’integrità dei dati, e la sequenza cronologica delle operazioni. Ogni singola scrittura costituisce documento informatico. Inoltre, sarà necessario chiudere il documento con una firma digitale qualificata, ed apporre una marca temporale, ossia un’ulteriore firma digitale a cura di un certificatore, efficace in ogni situazione in cui il documento deve avere data certa.

Tags:

DICHIARAZIONI FISCALI: la bozza della dichiarazione Irap

martedì, gennaio 20th, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è anche presente la bozza della nuova dichiarazione Irap. In base al disposto della finanziaria 2008 il modello si separa da Unico, e deve essere presentato in modo autonomo alle regioni interessate in base al domicilio fiscale. Tuttavia, ancora per la dichiarazione relativa al 2008, la trasmissione avverrà in modo congiunto, saranno le Entrate a trasmetterla a Regioni e Province. Tra le novità, come già sappiamo, la riforma della disciplina ha rivisto la determinazione della base imponibile per le società di capitali. Si segnala che la nuova determinazione della base imponibile potrebbe subire delle limitazioni a causa del principio di correlazione, se questo dovesse essere interpretato dall’Amministrazione in maniera restrittiva. In particolare, con riferimento alla tassazione delle plusvalenze il timore appare fondato.

Tags: ,

DICHIARAZIONI FISCALI: è in linea il modello definitivo 730/2009

lunedì, gennaio 19th, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

E’ approvata in maniera definitiva la modulistica relativa alla dichiarazione 730 per l’anno 2009. Tra le novità: proroga della detrazione del 55% per le spese di riqualificazione energetica, del 36% per le spese di ristrutturazione edilizia, del 20% per le spese relative a sostituzione di frigoriferi, congelatori e per l’acquisto di motori e inverter. Viene meno la detrazione prevista per l’acquisto di televisori e apparecchi digitali. Aumenta il limite di detrazione degli interessi passivi su mutui contratti per l’acquisto di abitazione principale: dal 2008 passa a 4.000euro. Viene introdotta la detrazione del 19% per le spese sostenute da docenti per formazione professionale, ed anche per le spese sostenute, per se e familiari a carico, per l’acquisto a servizi di trasporto pubblico locale. Inoltre, la finanziaria 2008, introduce una detrazione del 19% sui contributi pagati, per familiari a carico, per il riscatto della laurea.

Tags: ,

RINVII: il prospetto dei disabili è prorogato al 28 febbraio

sabato, gennaio 17th, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Tra le scadenze prorogate è da segnalare quella per la presentazione dei prospetti informativi dei lavoratori disabili; la data originaria del 31 gennaio 2009 e spostata al 28 febbraio 2009, purché la situazione al 31 dicembre 2008 non è variata rispetto al prospetto precedente. Resta fissato al 31 gennaio per i datori, pubblici e privati, che occupano almeno quindici dipendenti, soggetti alle norme sul collocamento obbligatorio, i cui dati occupazionali sono variati rispetto all’ultimo prospetto presentato, oppure lo presentano per la prima volta. Il prospetto può essere trasmesso solo telematicamente, anche se non è stato ancora emanato il decreto interministeriale di attuazione.

Tags: ,

SPESE DI RAPPRESENTANZA: pubblicato il decreto rivede la deducibilità in bilancio

sabato, gennaio 17th, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Sono definitive, con la pubblicazione del decreto 19/11/2008, le regole per la deducibilità delle spese di rappresentanza nel bilancio 2008. In merito vengono individuate due tipologie di spese: di rappresentanza deducibili entro un determinato tetto annuo, e spese inerenti, escluse dal limite di ammontare. Le spese di rappresentanza devono sempre avere finalità promozionali o di pubbliche relazioni. All’uopo sono individuate cinque fattispecie: viaggi turistici associati ed attività di promozione dei beni aziendali; ricevimenti, inaugurazioni, mostre, eventi o similari; ed anche le spese per beni e servizi distribuite gratuitamente e i contributi per organizzare i convegni. Il tetto di deducibilità si raffronta con il fatturato aziendale, entro il quale è ammessa la deduzione del 100%.

Tags: ,

DETASSAZIONE DEGLI STRAORDINARI ANCHE NEL 2009

sabato, gennaio 17th, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Viene confermata dal Ministro Sacconi la detassazione degli straordinari anche per l’anno in corso: “tutte le somme pagate a ragione di incentivo rispettando il limite di 6mila euro l’anno, per un reddito massimo totale annuo di 35mila euro, saranno tassate al 10%”. Si riferisce, inoltre, la volontà espressa dal Ministro di concedere proroga alla trasmissione prevista dei modelli 770/2009 dal 31 marzo al 31 luglio.

Tags: ,

LAVORO: abolito il modello di disoccupazione DS22 e DS22 mob

sabato, gennaio 17th, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Un’ultima circolare Inps (115 del 31/12/2008) dispone l’abolizione dei modelli di disoccupazione DS22 e DS22 mob, nonchè della dichiarazione sostitutiva per la liquidazione dell’indennità di disoccupazione non agricola ordinaria, dei trattamenti speciali edili ex L. 223/1991 e L. 451/1994, e dell’indennità di mobilità (modello DSO). Pertanto i datori di lavoro sono esclusi da questo specifico adempimento compilatorio sia nel caso di domanda dell’indennità di disoccupazione con requisiti normali sia per l’indennità di mobilità. D’ora in poi tali trattamenti saranno disponibili sulla base dei dati esposti nel flusso E-Mens.

Tags: , ,

ACCERTAMENTO: Gerico può essere messo in crisi da un fatto specifico

mercoledì, gennaio 14th, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

La Commissione Provinciale di Roma – sez. 60, sentenza 440 dicembre 2008 – asserisce che in presenza di fatti notori il contribuente non è tenuto a fornire prova della riduzione dei ricavi. Il caso vuole un contribuente che vedeva rettificati i propri ricavi in base allo studio di settore dall’Agenzia delle Entrate. Orbene, la dimostrazione del fatto notorio è correlata alla specifica attività, riparatore di radiatori di autovetture, che vedeva diminuito negli ultimi anni il volume di affari perchè le nuove autovetture montano radiatori di plastica, che possono essere sostituiti da meccanici o carrozzieri senza essere riparati. Per il giudice, l’Agenzia avrebbe dovuto fare riferimento a questo fatto notorio e dedurne la motivazione della riduzione del volume di affari del contribuente. Gli strumenti presuntivi si applicano solo in condizioni di normale attività; spetta al soggetto sottoposto ad accertamento, dare prova delle cause che hanno impedito lo svolgimento normale dell’attività.

Tags:

CASSAZIONE: intervento sull’emissione di fatture false

mercoledì, gennaio 14th, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

La terza sezione penale della Cassazione, con sentenza 626/09 del 12 gennaio, entra nel merito delle fatture false: più documenti falsi emessi con riferimento alla stessa dichiarazione annuale non giustificano più di una condanna in sede penale. Il reato del caso faceva riferimento all’art. 2 DL 74/2000; in un preciso anno di riferimento venivano emesse più fatture false che determinavano un notevole abbattimento della base imponibile con conseguente evasione di tasse. La cassazione asserisce, appunto, che l’emissione di più fatture false riferite a un medesimo anno di imposta determinano un solo reato, e ciò perchè l’illecito si concretizza con la redazione della dichiarazione (falsata) e non con l’emissione di più documenti anche se riferiti a diversi soggetti. La registrazione di più fatture fittizie, a livello contabile, viene indicata come attività “prodromica” alla realizzazione del reato che si consuma nel momento che si presenta la dichiarazione “falsa”.

Tags: ,

Search