FEDERALISMO FISCALE – Da Venezia una prospettiva per l’Italia

mercoledì, aprile 29th, 2009 | Notizie Fiscali | Nessun commento

Finalmente disponibile online:

FEDERALISMO FISCALE – Da Venezia una prospettiva per l’Italia ( DOWNLOAD )

A cura del

Delegato del Sindaco al Federalismo fiscale

dott. Maurizio Baratello

IL FEDERALISMO: analisi, ricerche e proposte

Prefazione

Se è vero che il Federalismo è un “foedus”, un’alleanza tra soggetti diversi

laddove comune è l’intento di riorganizzare un qualcosa che si chiama “Stato”, è

pur vero, che questa alleanza deve essere vera, consapevole di ciò che si

prefigge raggiungere e cambiare, neutra da spinte politiche di parte, per non

inficiare le identità su cui poggia l’idea guida della riforma dello Stato

centrale.

Fiumi di parole, hanno attraversato l’argomento del Federalismo, focalizzandolo

sulla riforma del titolo V della Costituzione ed elaborando ipotesi di

cambiamento basate più sull’informatizzazione dell’ente territoriale, piuttosto

che affrontare una radicale riforma di cambiamento.

Per continuare la lettura, scarica il documento intero in formato PDF, disponibile a questo link.

Contribuenti minimi senza obbligo di fattura elettronica

Novità in vista per le partite Iva: il sito pmi.it evidenzia come il Ministero dell’Economia stia studiando un provvedimento che escluda i contribuenti minimi che rientrano nel nuovo regime forfettario dall’obbligo di fatturazione elettronica e che allarghi la platea di coloro che possono fruire dell’aliquota agevolata al 15% (5% per le startup), alzandoil tetto di ricavi annui da 50mila a 65mila.

Tags: ,

Nuovi tentativi di phishing: i messaggi da cestinare

L’Agenzia delle entrate avverte che sono state segnalate false mail, apparentemente provenienti dall’assistenza catastale e ipotecaria dell’Agenzia (assistenzaweb@agenziaentrate.it). Si tratta di una mail, che contiene il logo delle Entrate, con la quale si comunica una fantomatica “notifica di rimborsi fiscali”, per il riconoscimento dei quali occorre scaricare un modulo allegato all’e-mail. I messaggi non giungono da un indirizzo direttamente collegato all’Agenzia e nascondono un evidente tentativo di truffa. Le Entrate raccomandano, quindi, di eliminarli immediatamente e di non cliccare sui collegamenti presenti, che contengono virus pericolosi.

Tags:

E-fattura carburanti: approvata dal Senato la proroga al 2019

Il 18 luglio 2018, il Senato ha approvato il disegno di legge di conversione del Dl n. 79/2018 che prevede la proroga al 1° gennaio 2019 dell’entrata in vigore dell’obbligo di emissione della fattura elettronica per le cessioni di carburante per autotrazione presso gli impianti stradali di distribuzione. Il testo passa ora all’esame della Camera; entro il 27 agosto deve essere convertito in legge.

Tags:

Redditi Pf: sono detraibili le spese di assistenza personale

venerdì, luglio 20th, 2018 | Articoli, Finanza, Giustizia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Sono detraibili nella misura del 19% i compensi erogati agli addetti all’assistenza personale, nell’ipotesi di non autosufficienza nel compimento degli atti di vita quotidiana. La detrazione spetta anche nel per i familiari non fiscalmente a carico

Tags:

Redditi Sp: il reddito agrario nel quadro RA

Nel quadro RA del modello Redditi Società di persone il reddito agrario non imponibile si indica barrando la colonna 14, “Reddito agrario non imponibile”. Con riferimento agli anni di imposta 2017, 2018 e 2019, non concorrono alla formazione della base imponibile ai fini dell’IRPEF e delle relative addizionali i redditi dominicali e agrari relativi a terreni dichiarati dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza agricola.

Tags:

Civis operativo in tutta Italia

Il “Civis istanze autotutela locazioni” è attivo su tutto il territorio nazionale. Con questo servizio di assistenza online, il contribuente, che ha ricevuto un avviso di liquidazione per il pagamento di imposte relative a un contratto di locazione, potrà chiedere, con un click, il riesame dell’atto ed essere aggiornato sullo stato di lavorazione della sua richiesta. Per accedere al servizio è sufficiente essere abilitati a Fisconline o Entratel e selezionare il link ”Istanze di autotutela locazioni”.

Tags:

Credito imposta per il sud: chiarimenti

In una circolare del Ministero dell’Interno in risposta a una richiesta di chiarimenti dell’Agenzia delle entrate, si legge che il credito d’imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno può essere legittimamente riconosciuto anche prima del rilascio della documentazione antimafia. Nel caso l’agevolazione è sottoposta a condizione risolutiva e, di conseguenza, qualora il procedimento per il rilascio del certificato antimafia dovesse concludersi negativamente, verrà recuperato l’intero bonus.

Tags:

I codici tributo per la registrazione degli atti giudiziari con F24

Con la risoluzione 57/E sono stati istituiti i codici per la registrazione degli atti giudiziari con F24. Essi sono: AAGG “Registrazione atti giudiziari – somme liquidate dall’ufficio”; A196 “Atti giudiziari – Imposta di registro – somme liquidate dall’ufficio” e A197 “Atti giudiziari – Sanzione imposta di registro – somme liquidate dall’ufficio”, da utilizzare nel caso in cui si intenda pagare solo una parte di quanto preteso dall’erario. Questi, invece, sono stati ridenominati: A140 “Atti giudiziari e Successioni – Imposta ipotecaria – somme liquidate dall’ufficio”; A141 “Atti giudiziari e Successioni – Imposta catastale – somme liquidate dall’ufficio”; A146 “Atti giudiziari e Successioni – Imposta di bollo – somme liquidate dall’ufficio”; A148 “Atti giudiziari e Successioni – Sanzione Imposta di bollo – somme liquidate dall’ufficio”; A149 “Atti giudiziari e Successioni – Sanzione Imposte e tasse ipotecarie e catastali – somme liquidate dall’ufficio”; A152 “Atti giudiziari e Successioni – Interessi – somme liquidate dall’ufficio”.

Tags:

Imposta di successione: per i debiti del de cuius risponde solo l’erede

Per i debiti del de cuius di natura tributaria, l’accettazione dell’eredità costituisce condizione necessaria affinchè possa affermarsi l’obbligazione del chiamato all’eredità a risponderne. L’onere della prova sulla sussistenza dell’accettazione grava sull’ufficio che pretende il pagamento dell’imposta nei confronti dei presunti eredi (ordinanza n. 19030 della Cassazione depositata il 17 luglio 2018).

Tags: ,

Bonus librerie: la presentazione dell’istanza

La Legge di Bilancio 2017 ha riconosciuto a decorrere dall’anno 2018, agli esercenti che operano nella vendita al dettaglio di libri in esercizi specializzati con codice ATECO principale 47.61 o 47.79.1, un credito di imposta. Il Mibac ha  reso disponibili la modulistica e la guida alla compilazione della domanda per la presentazione delle richieste per il riconoscimento del credito di imposta, sul portale dedicato taxcredit.librari.beniculturali.it. Le domande potranno essere presentate entro il 30/9/2018 alle ore 12:00.

Tags:

Agenzia delle Dogane: chiarimenti sull’origine non preferenziale delle merci

L’Agenzia delle Dogane, con nota del 16 luglio 2018, ha pubblicato le linee guida per l’analisi delle disposizioni, del Codice doganale dell’Unione, che regolano l’attribuzione dell’origine non preferenziale delle merci. Nel documento si definiscono i parametri e i criteri, oggettivi e soggettivi, per l’individuazione delle merci interamente ottenute in un unico paese o territorio e di quelle alla cui produzione contribuiscono due o più paesi o territori.

Tags: ,

Bonus per fondazioni bancarie e volontariato

Con decreto 4 maggio 2018 del ministero del Lavoro e delle Politiche sociali (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 16 luglio), sono state definite le modalità applicative del contributo riconosciuto, sotto forma di credito d’imposta, alle Fob, fondazioni di origine bancaria (Dlgs 153/1999), che sostengono il volontariato attraverso erogazioni annuali al Fondo unico nazionale (Fun), che a sua volta finanzia i Centri di servizio per il volontariato (Csv).

Tags: ,

Impresa sociale: ok al decreto correttivo

mercoledì, luglio 18th, 2018 | Articoli, Economia, Finanza, Giustizia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Il Consiglio dei ministri riunitosi ha approvato, in esame definitivo, un decreto legislativo che introduce disposizioni integrative e correttive della disciplina in materia di impresa sociale contenuta nel Dlgs 112/2017. Le modifiche riguardano l’utilizzazione dei lavoratori molto svantaggiati e dei volontari, l’adeguamento degli statuti delle imprese sociali e le misure fiscali e di sostegno economico.

Tags:

Contributi artigiani e commercianti: pronti i modelli F24

mercoledì, luglio 18th, 2018 | Articoli, Economia, Finanza, Giustizia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

L’Inps ha comunicato (messaggio n. 2876) che sono stati predisposti i modelli F24 da utilizzare per il versamento dei contributi da parte degli iscritti alla Gestione artigiani e commercianti per il 2018.  I modelli F24 saranno disponibili, in modalità precompilata, all’interno del “Cassetto previdenziale per artigiani e commercianti”, nella sezione “Posizione assicurativa” – “Dati del modello F24”. Gli interessati, inoltre, potranno consultare anche il prospetto di sintesi degli importi dovuti con le relative scadenze e le causali di pagamento.

Tags: ,

Decreto dignità: applicazione del credito d’imposta ricerca e sviluppo ai costi di acquisto da fonti esterne dei beni immateriali

mercoledì, luglio 18th, 2018 | Articoli, Economia, Finanza, Giustizia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Sono esclusi dal calcolo del bonus per gli investimenti in attività di ricerca e sviluppo i costi sostenuti per l’acquisto, anche in licenza d’uso, di determinati beni immateriali (competenze tecniche e privative industriali relative a un’invenzione industriale o biotecnologica, a una topografia di prodotto a semiconduttori o a una nuova varietà vegetale, anche acquisite da fonti esterne), derivanti da operazioni intercorse con imprese appartenenti al medesimo gruppo. La disposizione vale anche per il calcolo dei costi ammissibili per la determinazione della media triennale di raffronto. Per le operazioni infragruppo avvenute in periodi d’imposta precedenti, è esclusa dai costi ammissibili la parte di quelli già attributi all’impresa italiana per la partecipazione ai progetti di ricerca e sviluppo relativi ai beni oggetto di acquisto.

Tags: ,

Il decreto dignità è in vigore: le misure fiscali

mercoledì, luglio 18th, 2018 | Articoli, Economia, Finanza, Giustizia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 161 del 13 luglio il decreto legge n. 87/2018. Ecco una panoramica delle misure in vigore. Misure per il contrasto alla ludopatia con l’aumento della misura del prelievo erariale unico su slot machine e videolottery: dal 1° settembre, l’aliquota di tassazione passerà, rispettivamente, dal 19 al 19,25% e dal 6 al 6,25%. Un ulteriore incremento di 0,25 punti percentuali è programmato a partire dal 1° maggio 2019: da quella data, il Preu si attesterà al 19,5% per le slot e al 6,5% per le Vlt.

Tags:

Il decreto dignità è in vigore: le misure fiscali

mercoledì, luglio 18th, 2018 | Articoli, Economia, Finanza, Giustizia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 161 del 13 luglio il decreto legge n. 87/2018. Ecco una panoramica delle misure in vigore. Slitta il termine per lo spesometro: l’adempimento comunicativo relativo al terzo trimestre del 2018 dovrà essere effettuato entro il 28 febbraio 2019, non più entro il prossimo 30 novembre. Inoltre, vengono espressamente specificate le scadenze per i contribuenti che optano per la trasmissione dei dati con cadenza semestrale: 30 settembre del medesimo anno per il primo semestre, 28 febbraio dell’anno successivo per il secondo semestre.

Tags:

Il decreto dignità è in vigore: le misure fiscali

mercoledì, luglio 18th, 2018 | Articoli, Economia, Finanza, Giustizia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 161 del 13 luglio il decreto legge n. 87/2018. Ecco una panoramica delle misure in vigore. I professionisti sono fuori dalla “scissione dei pagamenti”, il meccanismo secondo cui, per le cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate nei confronti di amministrazioni pubbliche, sono direttamente queste ultime a versare all’erario la relativa Iva. La novità opera con riferimento alle operazioni per le quali la fattura è emessa dopo il 14 luglio 2018 (data di entrata in vigore del decreto).

Tags:

Agevolazioni autotrasportatori: misure e istruzioni

mercoledì, luglio 18th, 2018 | Articoli, Economia, Finanza, Giustizia, Lavoro, Notizie Fiscali | Nessun commento

Sono stati stabiliti dal Mef gli importi dei benefici fiscali riconosciuti agli autotrasportatori per il 2018. La deduzione forfetaria ammonta a 38,00 euro per ogni trasporto effettuato dall’imprenditore oltre il territorio comunale, resta invariata la percentuale del 35% per quelli interni. L’Agenzia delle entrate chiarisce, inoltre, come e dove queste somme debbano essere indicate nella dichiarazione dei redditi 2018. Confermata anche la misura del bonus, fino a 300 euro per ciascun veicolo, per il recupero del contributo al Ssn. Va indicato in compensazione in F24 con il codice tributo 6793.

Tags: ,

Search